Cerca nel quotidiano:


Auto, due furti a settimana in estate

I dati, raffrontati con lo stesso periodo di riferimento (luglio-settembre) del 2017, sottolineano una lieve flessione di reati denunciati

venerdì 26 ottobre 2018 07:45

Mediagallery

Sono state 23 le denunce effettuate a Livorno, tra questura e caserme dei carabinieri, relative ai furti di auto nel periodo che va dal 1° luglio al 30 settembre. La media parla chiaro: due auto a settimana sparite. Un dato in lieve calo rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente quando le denunce per furto di vetture toccarono quota 25.
Un focus che la redazione di Quilivorno.it si è sentita di fare a seguito delle statistiche sulla criminalità uscite recentemente sulle pagine del quotidiano economico di riferimento in Italia, “Il Sole 24 Ore” (clicca qui per leggere la notizia). Un piccolo spaccato sui tre mesi estivi appena conclusi e riguardante i furti dei mezzi di locomozione che, per la maggior parte dei casi, vengono lasciati parcheggiati in strada alla mercé dei malintenzionati.
Stringendo poi il campo, l’altro dato interessante da analizzare è quello relativo ai furti di motorini. Sono “solo” 54 le denunce arrivate sulle scrivanie di polizia e Arma riguardanti le sparizioni degli scooter dei livornesi. Il termine “solo” è infatti riferito al paragone rispetto alla passata stagione targata 2017 quando vennero registrati ben 145 reati di questo tipo.
Ultimo target da prendere in considerazione è quello delle moto. Anche in questo campo abbiamo avuto un calo al riguardo dell’anno 2017. Nei tre mesi di riferimento (luglio, agosto, settembre) i furti registrati sono stati 108 contro i 135 dell’anno precedente.
I numeri, forniti dalle banche dati locali di polizia e carabinieri, chiaramente non tengono conto di furti non denunciati o di momentanee sparizioni concluse, fortunatamente, con ritrovamenti.
Una curiosità. I carabinieri di Livorno hanno anche registrato un furto di un tir in città, ritrovato poi, qualche giorno dopo la sparizione, nella provincia fiorentina.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive