Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Denny, nessun riscontro per ora dopo l’appello dei carabinieri

Domenica 28 Agosto 2022 — 19:54

Quarantotto ore dopo l'invito dell'Arma nessun testimone si è fatto avanti, né sono stati inviati filmati relativi alla notte in cui il giovane è precipitato da una casa popolare in via Giordano Bruno. Le indagini intanto proseguono a 360 gradi, non vi è una pista privilegiata, ma con la convinzione da parte degli inquirenti che il giovane in quella casa non fosse da solo

Nessun riscontro, per ora, all’appello lanciato dai carabinieri (“se qualcuno ha girato dei video di quella sera ce li faccia avere“) riguardante le indagini sulla morte di Denny Magina, il giovane precipitato da una casa popolare in via Giordano Bruno nella notte tra il 21 e 22 agosto per cause in fase di indagine. Quarantotto ore dopo, quindi, l’invito dell’Arma nessun testimone si è fatto avanti né sono stati inviati filmati relativi a quella notte. Le indagini intanto proseguono a 360 gradi, non vi è una pista privilegiata, ma con la convinzione da parte degli inquirenti che il giovane in quella casa non fosse da solo. Alcuni elementi utili alle indagini potrebbero arrivare dalla autopsia in programma lunedì 29 agosto. Sabato 27 agosto intanto è stata compiuta una operazione di ricognizione degli alloggi popolari in via Giordano Bruno che ha visto la partecipazione interforze delle forze dell’ordine e il sindaco ha annunciato una ordinanza per la rimozione di veicoli abbandonati.

Condividi:

Riproduzione riservata ©