Cerca nel quotidiano:


Post derby, intimidazioni e danni alle auto: indagini in corso

Al vaglio anche le telecamere di videosorveglianza del "Picchi" in riferimento all'accensione di fumogeni e petardi. "Una volta individuati, i responsabili - dicono dalla questura - verranno colpiti da Daspo"

Domenica 15 Aprile 2018 — 16:08

Mediagallery

Livorno-Pisa, derby atteso da due città intere (clicca qui per cronaca e fotogallery). Tutto filato liscio sia prima che durante l’incontro. Bellissimo spettacolo in curva e sul campo. Ma, nel dopo-partita, alcune piccole macchie ad una giornata perfetta e sportiva sotto tutti i punti di vista. La questura di Livorno infatti ha diramato un comunicato stampa ufficiale alle 14,12 di domenica 15 aprile in cui si rende noto come ci siano delle indagini in corso da parte della Digos per “intimidazioni e danneggiamenti di alcune autovetture, subiti dai sostenitori della squadra ospite (nella foto il loro arrivo in via Masi ndr), dei quali al momento si è appreso soltanto in via informale. In particolare – sottolineano da via Fiume – è al vaglio la posizione di alcune persone, identificate dalle pattuglie in servizio per la perlustrazione, che potrebbero avere avuto un ruolo negli atteggiamenti sopra descritti. La questura di Livorno invita, pertanto, le parti offese e le eventuali persone informate sui fatti, a presentare quanto prima denuncia e a fornire agli inquirenti ogni elemento di cui siano a conoscenza”.
All’esame della Digos però non soltanto quanto accaduto fuori dall’Armando Picchi nel post partita ma anche quanto è accaduto all’interno delle due curve durante il match. “E’ in corso l’esame delle riprese video-fotografiche – rende noto la questura – effettuate dalla polizia scientifica dall’elicottero del Reparto Volo della polizia di Stato di Firenze che ha sorvolato la città nel pomeriggio del 14 aprile, e dall’impianto di videosorveglianza dello stadio, sia al riguardo di questi episodi di danneggiamento e intimidazione, che in riferimento all’accensione di alcuni fumogeni e petardi da parte degli spettatori delle due curve a carico dei quali, una volta individuati, sarà inviata la notizia di reato alla procura della Repubblica e avviato il provvedimento per il Daspo“.
Le indagini non finiscono qui. E si spostano anche in “zona stazione”. “In stretta intesa con la questura di Pisa e con la polizia ferroviaria – conclude la nota stampa – sono in corso accertamenti per definire le cause che hanno determinato un ritardo nella partenza dell’ultimo treno dei tifosi pisani”.

Riproduzione riservata ©

19 commenti

 
  1. # Vale 56

    SONO LIVORNESE E ME NE VANTO MA: VERGOGNA… SFOTTO A NON FINIRE OK MA SPACCARE LE AUTO NON VA BENE…

    1. # CLAUDIO

      Sono d’accordo con te,E non scordiamoci che quando è successo la catastrofe dell’alluvione erano con noi sia a spalare che nell’anima. Grazie AMICI pisani un livornese sportivo:Noi dobbiamo farci riconoscere da tutti,la mattina alle 11 ero in baracchina bianca con mia moglie a fare colazione ci saranno stati 50 pseudo tifosi il più grande avrà auto 16 anni erano già fuori di testa. Ma se poi li prendi uno o due insieme e li prendi a schiaffi il calcio lo guardano sul televideo.Comunque ripeto scusateci pisani io ho lavorato 10 anni a Pisa e come dico sempre siete uno scalino più alto di noi come educazione (vedi in ospedale) buona giornata.

  2. # emiliano

    che vergogna speriamo vi facciano pagare i danni

  3. # Moni66

    I cretini ci sono da tutte le parti sono un livornese che lavora a Pisa e solo per avete la targa con la scritta Livorno venerdì mi hanno rigato tutta la macchina

  4. # Claudio

    La maggior parte dei tifosi Pisani ha dimostrato(vedi gli striscioni in ricordo del Moby Prince e dei 2 operai deceduti per l’esplosione dal Neri)di essere sportivi e di usare gli sfottò per il tifo sportivo. Noi livornesi dobbiamo farci sempre riconoscere per inciviltà e arroganza.
    Provo tanta vergogna.

  5. # Simo

    È stato un derby correttissimo sugli spalti e rovinarlo così è da vigliacchi

  6. # maverick

    Pensano di essere sempre più ganzi e invece si distinguono sempre in negativo. E’ questo il salto di qualità, che ci mancherà sempre per avere voce in capitolo… complimenti alla sportività e alla solidarietà dei pisani!!

  7. # Carlo

    Ho degli amici pisani arrvati in auto. Mi dicono che non e’ successo esattamente nulla. Quindi sarebbe meglio non divulgare notizie infondate

    1. # Gianluca

      È bello sapere che ci sono persone come lei che sanno tutto, anche più della polizia!

  8. # Le chat

    La mamma degli imbecilli è sempre incinta!!!

  9. # Aldo

    Spero che i colpevoli vengano identificati e puniti, hanno macchiato una splendida giornata di sport!!!!!

  10. # Carlo

    Sig.Gianluca. rilegga l’articolo. Non ce’ nessuna denuncia e pure la polizia non sa e chiede notizie sui fatti..quindi state commentando aria fritta giusto perche’ morite dalla voglia di dire che i livornesi sono stati incivili.

  11. # Maurizio72

    Ha ragione carlo!!! Tanto si sa che come minimo quelli che criticano “l’eventuale” inciviltà dei livornesi sono i soliti che avevano detto strappo l abbonamento…oppure è cotto il porpo…oppure game over….oppure si é rotto il giocattolo….potrei andare avanti finché mi regge la batteria del cell… e siccome è gente frustrata e gli rode che abbiamo vinto (anche perché sono finti livornesi) e siamo la capolista si consola dicendo che abbiamo rovinato un giorno di sport

  12. # Maurizio72

    Ah mi sono dimenticato di ricordarvi che gli sportivi pisani come li chiamate voi hanno ROVINATO in due zone del campo piu di un metro quadro ciascuno per lancio di lamperogini sul manto erboso (che è uno dei migliori d’Italia!)

  13. # Traf

    Maurizio. E poi non dimentichiamo quando urlavano pisa ole livorno m..
    Che incivili!!!

  14. # maremosso

    Ma non lo avete ancora capito che questo “Claudio” è un pisano! Se poi non lo fosse, è invitato ad andarsene a vivere quanto prima nella città in cui lavora e dove la gente è meno “incivile” che qui. L’ affitto te lo paghiamo noi, non preoccuparti. Pur di non averti a Livorno, questo ed altro. Figuriamoci! D’ altro canto, anche se sei un “livornese solo per modo dire” dovresti sapere che quanto a generosità i tuoi concittadini non sono secondi a nessuno. Perché non ti prendi una bella casetta nell’ unico quartiere d’ Italia che si chiama “Porta a Mare” senza avere il mare! Sono sicuro che farebbe proprio al caso tuo. E guarda, proprio perché siamo così generosi, ti paghiamo anche l’ abbonamento del Pisa per il prossimo anno! Intanto però, caro mio, bisogna che tu te ne faccia una ragione: il derby lo hai perso. Si…lo so…è dura da mandar giù…ma prima lo accetti, meglio è. Lo dico per te. Vedrai che una superato il trauma ti sentirai meglio. Ci teniamo che tu te ne vada a Pisa nelle migliori condizioni. Però fallo…facci questo favore. Ah…dimenticavo…ricordati di cambiare l’ auto. Non sia mai che anche in quella città si aggiri qualche “incivile” che si diverte a rigare le auto con la targa LI. Te lo dico perché ai tempi in cui mi recavo in auto all’ università mi è capitato più di una volta, e addirittura in un’ occasione ritrovandomi addirittura tranciate tutte e quattro le ruote! Per l’ amor del cielo, gente “civilissima”, però intanto non mi è capitato in nessuna altra città di ritrovarmi l’ auto rigata e le ruote squarciate!

  15. # Amarantoole

    Domanda ma il sindaco c’era a vedere il derby oppure era a fare i disegni i delle strisce blu sul mare? Perché io ho visto il sindaco di Pisa ma non quello livornese. Così per curiosità

  16. # Maurizio72

    Lui..non sa’ nemmeno da che parte si entra allo stadio…

  17. # Gianni

    Ma te vai allo stadio a guardare le partite o i sindaci?