Cerca nel quotidiano:


“A braccia aperte”, dal 4 agosto Effetto Venezia. Il programma

Cinque serate, dal 4 all’8 agosto, animeranno la Venezia, le Fortezze, il nuovo Silos, piazza della Repubblica e piazza Garibaldi. Prenotazioni eventi dal 16 luglio su www.livorno-effettovenezia.it

Martedì 6 Luglio 2021 — 17:21

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

"A braccia aperte" lo slogan scelto per la 36esima della manifestazione diretta, per il secondo anno consecutivo, da Francesca Ricci

Solo pochi mesi fa, causa Covid, sembrava impossibile e invece Effetto Venezia 2021 si farà (in fondo all’articolo il programma giorno per giorno). E così, dopo il successo incassato per la prima edizione di Straborgo e la presentazione degli eventi Garibaldissima, Cortomuso Festival e Martingala, Comune e Fondazione Lem, soggetto organizzatore, hanno presentato al Cisternino di Città la trentaseiesima edizione dell’evento di punta dell’estate livornese che, tra i personaggi noti del mondo dello spettacolo, vedrà salire sul palco nomi come Red Canzian, Irene Grandi, Leonardo Fiaschi e Ascanio Celestini.
“A braccia aperte” lo slogan della kermesse diretta, per il secondo anno consecutivo, da Francesca Ricci. Slogan scelto come rappresentazione simbolica di ciò che sono stati i nostri abbracci a distanza in questi mesi (foto di Lorenzo Amore Bianco).
“In questo momento quello che serve è ripartire, ripartire con tanti eventi – ha commentato il sindaco Luca Salvetti – Grazie alla realizzazione di tutti questi appuntamenti siamo entrati in un meccanismo per cui le persone hanno capito che in ogni quartiere deve essere presente un momento in cui si ritrova l’aspetto dello stare insieme. Effetto Venezia sarà il fiore all’occhiello di questa estate, che si preannuncia con numeri decisamente convincenti”.
Cinque serate, dal 4 all’8 agosto, animeranno con spettacoli, concerti, mostre, mercatini e incontri ogni angolo del quartiere Venezia e non solo: le due Fortezze, il nuovo Silos, piazza della Repubblica e piazza Garibaldi. “Oggi presentiamo quello che è l’evento clou – ha aggiunto il vicepresidente di Fondazione Lem Adriano Tramonti – Effetto Venezia sarà la consacrazione di un percorso di promozione che abbiamo iniziato come Fondazione e che sta avendo una grande risposta da parte dei cittadini”.
Per effettuare la prenotazione basterà accedere al sito della manifestazione www.livorno-effettovenezia.it dal 16 luglio.
“Quest’anno – ha sottolineato la direttrice Ricci – gli eventi saranno più di ottanta, centinaia gli artisti coinvolti nelle piazze, dentro ai musei, nelle vie d’acqua della Venezia, nelle chiese e all’interno degli antichi palazzi che ne fanno la storia. Ogni spazio sarà trasformato in un luogo di ascolto, di condivisione, di scambio”.
Tutti le location in cui si svolgerà Effetto Venezia sono state rappresentate in un manifesto realizzato dal disegnatore e fumettista Daniele Caluri. “Quando mi fu espressa l’idea di un manifesto d’autore per ogni anno e mi propose di lavorare a quello di Effetto Venezia 2021 – ha raccontato Caluri – accettai con piacere, ma senza rifletterci troppo. Solo dopo mi vennero in mente le parole di Mario Monicelli su chi si lamenta sempre senza agire mai. Ecco, da quel momento ho sentito il bisogno di mettermi a servizio della mia città con l’obiettivo di partecipare alla sua ripartenza. Di qui l’immagine: un intero quartiere che accoglie e abbraccia e dietro il quale la festa è già in corso”.

Riproduzione riservata ©

CERCHI VISIBILITÀ? CONTATTACI: 1,1 MILIONI DI PAGINE VISTE AL MESE E OLTRE 60.000 ISCRITTI SUI SOCIAL. PER PREVENTIVI HTTPS://WWW.QUILIVORNO.IT/RICHIESTA-PREVENTIVO-BANNER/ OPPURE [email protected]

GRAZIE!