Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Asa, approvato il Bilancio di Sostenibilità 2021

Mercoledì 21 Dicembre 2022 — 14:05

E' il primo realizzato secondo le linee guida del GRI Sustainability Reporting Standards (GRI Standards), il riferimento più diffuso a livello internazione per la rendicontazione di sostenibilità

Approvato il Bilancio di Sostenibilità 2021 dal Consiglio di Gestione di ASA SpA, il primo realizzato secondo le linee guida del GRI Sustainability Reporting Standards (GRI Standards), il riferimento più diffuso a livello internazione per la rendicontazione di sostenibilità.
ASA considera la sostenibilità come un tratto distintivo della propria storia e della propria identità, in un’ottica di sviluppo responsabile dell’attività di business. A tale scopo, ASA ha già da tempo posto in essere un percorso di sostenibilità che, nell’ambito del processo di rendicontazione e comunicazione delle proprie attività sociali e ambientali, l’ha portata a redigere negli anni un proprio Bilancio Socio Ambientale per comunicare in modo trasparente ai propri stakeholder i risultati raggiunti e condividere gli obiettivi futuri in un’ottica di confronto e miglioramento continuo.
Il Bilancio di Sostenibilità rappresenta uno strumento strategico per la misurazione e la rendicontazione delle performance aziendali a 360° e viene sviluppato con un duplice obiettivo: da un lato, fornire una panoramica completa delle attività svolte da ASA e degli impatti che tali azioni generano sulle diverse categorie di stakeholder; dall’altro, comunicare in maniera trasparente gli obiettivi che ASA si pone per il futuro al fine di generare valore sul piano economico, sociale e ambientale per se stessa e per tutti i suoi portatori di interesse.
Anche nel periodo di emergenza causato dalla profonda crisi sanitaria dovuta alla diffusione della pandemia da Covid-19, ASA ha continuato a impegnarsi nel perseguire un percorso di crescita e ha reagito adattandosi alla situazione migliorando i propri assetti organizzativi e ponendo massima attenzione alle tecnologie digitali, basilari per rispondere ai bisogni sociali e lavorativi emersi in questa fase così delicata per tutti.
Le azioni di potenziamento delle attività sono proseguite inoltre nel 2021. Numerosi sono stati gli interventi a favore degli utenti del territorio, ad esempio, la possibilità di rateizzazione delle bollette, la sospensione delle procedure di distacco dei contatori durante il periodo di lock down, la mancata applicazione di interessi di mora sulle bollette.
Sul fronte della tutela e la salvaguardia dell’ambiente, nel 2021 tramite gli impianti di depurazione ASA ha trattato più di 30 milioni di metri cubi di acque reflue e 3,7 milioni di metri cubi di acqua trattata è stata avviata al riuso in ambito industriale e agricolo, abbattendo così l’utilizzo di acque pregiate di rete e di pozzo da parte delle attività produttive coinvolte.
L’obiettivo di salvaguardia della risorsa idrica si concretizza anche attraverso gli investimenti che ASA ha realizzato all’insegna dell’innovazione quali l’installazione di “contatori intelligenti” (smart meter) che consentono un monitoraggio preciso e puntuale dei consumi e l’avviso immediato in caso di perdite. Il monitoraggio costante dei dati risulta fondamentale nell’evitare sprechi e ridurre le perdite.
Anche nel 2021 è proseguita l’installazione di 9 nuove fontanelle di distribuzione di acqua di alta qualità, che consentono un significativo risparmio economico alla cittadinanza che ne fruisce e hanno una positiva ricaduta ambientale a favore di tutta la collettività consentendo una rilevante riduzione della plastica immessa nell’ambiente a causa dell’uso dell’acqua in bottiglia.
È importante proteggere l’acqua non solo all’origine, ma anche durante la sua distribuzione in rete, mantenendo in efficienza gli impianti di trattamento, rinnovando le strutture ed effettuando un monitoraggio continuo e accurato. Un impegno quotidiano che si traduce in riduzione delle perdite di rete dell’1% rispetto al 2020 e la capacità del laboratorio analisi aziendale di registrare 9.244 campioni sui quali ha eseguito 75.616 analisi, in particolare, nei campioni di acque destinate al consumo umano sono stati analizzati 59.156 parametri, mentre nei campioni di acque depurate, mare e residui industriali sono stati rilevati 16.460 parametri.
La redazione del Bilancio di Sostenibilità si è basata su un processo di reporting organizzato e articolato, che ha visto il coinvolgimento di tutti gli uffici aziendali per i contribuiti di competenza.
Il Bilancio di Sostenibilità è consultabile online sul sito di ASA www.asaspa.it in home page cliccando sulla sezione “Territorio e Sostenibilità”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©