Cerca nel quotidiano:


“Grande V”, iniziato il restauro dell’opera di Breschi

L’intervento prevede l’asportazione della vernice, la preparazione del fondo con adeguato primer e la successiva verniciatura in base al colore originario. La parte metallica del basamento sarà ripulita, mentre per la parte sottostante in sassi bianchi, vandalizzati, è prevista una ricostruzione dello stesso tipo, ma con i sassi cementati

Martedì 23 Novembre 2021 — 10:35

Mediagallery

Dopo il maquillage effettuato per la “Grande A” di Renato Spagnoli è partito, la mattina di martedì 23 novembre, il restauro di quella che per assonanza è diventata la “Grande V” dell’artista Fabrizio Breschi, opera che in realtà assume il nome di “Love Story”. Tutte le operazioni saranno fatte sul posto, in quanto la Grande V dispone già di una zincatura e pertanto non è necessario trasferirla in officina. L’intervento prevede l’asportazione della vernice, la preparazione del fondo con adeguato primer e la successiva verniciatura in base al colore originario.
La parte metallica del basamento sarà ripulita, mentre per la parte sottostante in sassi bianchi, vandalizzati, è prevista una ricostruzione dello stesso tipo, ma con i sassi cementati. Fra tre o quattro giorni al massimo l’opera dunque dovrebbe tornare a splendere nel lato est della piazza. Il lotto di lavori che ha previsto, oltre a questo monumento, anche il restauro dell’opera di Spagnoli, è costato 12mila euro.

Riproduzione riservata ©