Cerca nel quotidiano:

Condividi:

I Re Magi inseguono… un missile. Al “Curvone” l’opera provocatoria

Giovedì 5 Gennaio 2023 — 09:24

L'opera apparsa in queste ore in viale della Libertà non è firmata. L'installazione è comunque di non facile realizzazione se si pensa soltanto alla stampa del telone che richiede sicuramente macchinari specializzati per farlo. Chi sarà l'autore o gli autori di questo gesto artistico e di sicuro impatto? 

di Giacomo Niccolini

I Re Magi che inseguono un missile che squarcia il cielo scuro con la sua scia. È questa l’opera provocatoria, stampata su di un telone di 6 metri per tre, apparsa al “Curvone” di viale della Libertà all’interno della cornice che un tempo ospitava pubblicità e che per più di un anno ha visto campeggiare l’installazione del tavolino sospeso con l’apparecchiatura per due in tempo di restrizioni Covid. Il telone provocatorio rappresenta, in concomitanza con l’arrivo dell’Epifania, i tre saggi astrologi della tradizione cattolica che, invece di seguire la famosa cometa che porterà loro alla mangiatoia del Bambin Gesù, indicano un missile, simbolo forse dell’attuale guerra in Ucraina ma più genericamente simbolo di tutte le guerre che attualmente stanno insanguinando il Pianeta.
Un gesto che sicuramente fa riflettere alla vigilia della festività cattolica simboleggiata iconicamente, nella tradizione comune, con l’anziana signora con la scopa che porta carbone e chicchi ai bambini ma che richiama alla Natività di Cristo, simbolo di pace, amore e fratellanza. Valori, oggi come oggi, sempre più messi in crisi e in bilico dalle guerre che non danno tregua al nostro mondo.
L’opera apparsa in queste ore non è firmata e non ha nessun rimando apparente a qualche artista livornese. L’installazione è comunque di non facile realizzazione se si pensa soltanto alla stampa del telone che richiede sicuramente macchinari specializzati per farlo. Chi sarà l’autore o gli autori di questo gesto artistico e di sicuro impatto?

Condividi:

Riproduzione riservata ©