Cerca nel quotidiano:


Il capo della polizia Gabrielli intitola la caserma della Stradale a Baratella

Gabrielli fu il primo che, appena appresa la notizia, in quelle drammatiche ore di più di un anno fa, lanciò un messaggio di cordoglio tramite la sua pagina Twitter ufficiale e si presentò in Duomo, in piazza Grande, per i funerali del poliziotto

Venerdì 21 Febbraio 2020 — 17:45

Mediagallery

Momenti di commozione e lacrime tra colleghi e parenti in viale Boccaccio davanti alla targa che ricorda il vice sovrintendente Fabio Baratella

E’ venuto in persona a Livorno il capo della polizia di Stato, Franco Gabrielli, nella mattinata del 21 febbraio per la cerimonia di intitolazione della caserma della polizia stradale di viale Boccaccio al vice sovrintendente Fabio Baratella deceduto in servizio il 30 gennaio del 2019 (clicca sul link in fondo all’articolo per consultare la fotogallery a cura di Lorenzo Amore Bianco).
Gabrielli fu il primo che, appena appresa la notizia, in quelle drammatiche ore di più di un anno fa, lanciò un messaggio di cordoglio tramite la sua pagina Twitter ufficiale e si presentò in Duomo, in piazza Grande, per i funerali del poliziotto.
La cerimonia si è svolta a partire dalle 11 con i saluti del dirigente del compartimento polizia stradale toscana di Firenze, del questore di Livorno e del prefetto di Livorno. A seguire l’intervento del capo della polizia Gabrielli il quale ha promesso un sostanziale potenziamento dell’organico in Toscana, e la scopertura della targa di intitolazione in onore del vice sovrintendente Baratella posta all’ingresso della sezione della stradale in viale Boccaccio. Non è mancata la benedizione del vescovo di Livorno, Simone Giusti, l’esecuzione del silenzio con trombettiere e il toccante momento di raccoglimento con familiari.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Luccio

    Che bel gesto….