Cerca nel quotidiano:


Il sindaco: “Movida, prima sera ok. Chi c’era è stato alle regole”

"Il piano messo a punto ha permesso di allentare la pressione della movida. Venerdì 23 ho notato un numero nettamente inferiore di presenze e chi c'era è stato alle regole"

Sabato 24 Ottobre 2020 — 15:10

Mediagallery

"I locali hanno lavorato sicuramente meno di altre volte ma hanno potuto lavorare perché come detto abbiamo scelto di non chiudere strade, né piazze"

“Risultato soddisfacente per quanto riguarda la prima sera. Mi auguro che stasera (24 ottobre, ndr) vada allo stesso modo. Dopodiché potremo tracciare un bilancio più definitivo di questo primo fine settimana”. A dirlo a QuiLivorno.it è il sindaco che il 23 ottobre ha voluto rendersi conto di persona della situazione nei due quartieri, Venezia e via Cambini, in cui dal 23 ottobre, appunto, è attivo il piano anti assembramento durante le ore della movida, piano illustrato nel corso di una conferenza stampa il 22 ottobre e che potete leggere qui. Prosegue Salvetti: “Devo dire che la direzione intrapresa, ovvero quella di non chiudere né piazze né strade ma di mettere a punto questo piano, dialogando con i giovani, ha permesso di allentare la pressione della movida. Ho notato un numero nettamente inferiore di presenze venerdì sera e chi c’era è stato alle regole. La città di Livorno, dunque, è stata alle regole e ha convissuto con il virus come fino a questo momento ci viene chiesto. I locali hanno lavorato sicuramente meno di altre volte ma hanno potuto lavorare perché come detto abbiamo scelto di non chiudere strade, né piazze”.

Riproduzione riservata ©