Cerca nel quotidiano:


Via Ricasoli, spuntano i cestini…e i vandali

Una scelta resa necessaria vista l'impossibilità, momentanea, di poter installare delle telecamere. Vece ha seguito da vicino le operazioni dei tecnici Aamps recandosi sul posto

Mercoledì 8 Febbraio 2017 — 18:47

Mediagallery

Come annunciato nei giorni scorsi dall’assessore alla mobilità, Giuseppe Vece, a colloquio con Quilivorno.it (clicca qui), in via Ricasoli, nella mattinata dell’8 febbraio, sono stati posizionati, all’altezza delle fioriere, i cestini (foto Lanari) per impedire il passaggio dei mezzi. In particolare delle auto. Una scelta resa necessaria vista l’impossibilità, momentanea, di poter installare delle telecamere. Vece ha seguito da vicino le operazioni dei tecnici Aamps recandosi sul posto.
Si tratta di 12 nuovi cestini modello “Sabaudo” installati nei due lati della centrale via. L’operazione nel suo complesso ha previsto la riorganizzazione delle vuotature degli stessi e, al contempo, la manutenzione dei cestini sostituiti che, a seguire, verranno riposizionati in altre strade del centro cittadino. “Cogliamo l’occasione – afferma Paola Petrone, Amministratore Aamps – per ricordare alla cittadinanza l’importanza, troppo spesso sottovalutata, dell’utilizzo di questi contenitori. I piccoli rifiuti gettati in terra, come i mozziconi di sigaretta, le carte delle gomme da masticare o i brick delle bevande, rappresentano un aspetto indecoroso su cui vogliamo, invece, porre la massima attenzione. Per questo contiamo sul senso civico di tutti i livornesi”.
Fioriere già preda dei vandali – Dopo il primo problema che si è verificato nella notte tra sabato 4 e domenica 5 febbraio quando un’auto ha danneggiato una delle 8 fioriere installate in via Ricasoli (quella all’angolo con piazza Attias) l’Amministrazione Comunale ha subito sostituito l’arredo urbano urtato con una momentanea barriera di plastica che campeggia all’ingresso della via da lunedì.
Nella notte tra mercoledì 8 e giovedì 9 febbraio invece i primi danni registrati alle piante. Come si vede dalle foto, a seguito delle segnalazioni di alcuni lettori residenti della zona pervenute nella mattina di giovedì in redazione, qualcuno ha ben visto di danneggiare le piante inserite all’interno di uno dei recipienti in acciaio posti in mezzo alla strada all’altezza della residenza Astoria. Un atteggiamento purtroppo che non è nuovo nella nostra città dove monumenti, arredi urbani, cartelli stradali e muri spesso sono oggetto e mira di vandali. Ancora una volta dunque vince l’ignoranza.

Riproduzione riservata ©

54 commenti

 
  1. # pino

    bene i cestini, ma servono per i piccoli rifiuti, ma non certo per bloccare il traffico abusivo in via ricasoli. A quando un vigile stabile nella zona centrale della città? Magari a piedi o in bici che pero sia presente sul territorio

    1. # Dredd

      Fantastico…in p.zza Cavour scooter e moto e macchine transitano tranquillamente nonostante il divieto e nonostante pioli e piolini…P.zza Attias è una pattumiera grazie a tutti i baldi giovani che con i cestini ci giocano a basket ma non sono bravi cestisti. Ed in mezzo la blindata Via Ricasoli con fioriere e cestini. In tutto questo contesto nessun vigile e le telecamere non si sa neppure se funzionano. Tra l’altro penso che faccia piu rumore uno scooter magari smarmittato che una macchina quando passa da Via Ricasoli, tra l’altro pare che NESSUNO ha richiesto l’installazione delle fioriere ma solo piu controlli.

    2. # Gino

      Certo è che a Livorno il senso civico è latitatnte da molto tempo. Così come i vigili, loro malgrado, ormai usati, come in tutti i comuni, per far cassa, invece che prevenzione. Comunque mentre la città è allo stremo, i cestini servono ad elencare i “successi”, insieme alle rotarorie, della giunta Nogarin…

    3. # mario

      In un paese dove non c’è certezza di pena le regole non servano a niente ne tantomeno telecamere o vigili per dare la parvenza che queste devono essere rispettate.
      Diversamente, se il vandalo scoperto a rovinare le cose PUBBLICHE, ovvero di tutti, si facesse un congruo periodo nelle patrie galere senza tanti fronzoli e commissioni per vedere se mangiano pasta al pomodoro o caviale, altri vandali ci penserebbero due, tre o quattro volte prima di emulare la maleducazione ed ignoranza del collega. Guardate in Tailandia che cosa hanno passato quei due connazionali maleducati ed abituati all’Italia per aver danneggiato una bandiera….

  2. # piratatirreno

    Fissateli a terra con le piastre di acciaio, come avete fatto per le fioriere.
    Altrimenti, prima o poi, sposteranno anche i cestini (lo dico per esperienza personale, via Campania in coteto).

  3. # barbara

    vanno messi anche in cotetoooooooo!

  4. # amedeo

    MA IL RESTO DELLA CITTA’ TROVARNE UNO E’ COME VINCERE ALLA LOTTERIA. LIVORNO CITTA’ SUDICIA LEZZA SINDACO SVEGLIATI

    1. # alessandro

      Mi vergogno di essere livornese

  5. # elit

    Sul lungomare, fiore all’occhiello di Livorno, l’assessore Vece c’è mai andato? Ha visto lo stato dei cestini? Cosa aspetta a farli sostituire? Il fatto di aver posizionato 12 cestini in via Ricasoli con grande spiegamento di mezzi non significa niente in confronto al resto della città completamente abbandonata all’incuria.

  6. # boh...dove siamo finiti

    Ma siamo su scherzi a parte?
    Per non far passare le auto usiamo i cestini?
    Ma qui siamo di fori come i terrazzi!!!
    Non dico altro per non essere censurato..Ma qui si é perso il comune senso del pudore!!!

  7. # marco62

    Mi domando: ma tutta questa attenzione per una via, se pur centrale, le risorse spese per questa via che, tra l’altro sta morendo perché ormai il centro questa giunta lo sta facendo morire, per cosa per un passaggio di qualche macchina perché ai residenti da noia qualche passaggio, perché così facciamo vedere che Livorno ha una zona pedonale che non serve a nessuno se non a far spendere soldi pubblici? Mha francamente forse l’attenzione dovrebbe essere per tutt’altre vie.

    1. # marco

      il centro lo hanno fatto morire da quando hanno fatto chiudere i cinema centrali e aperto coop e ri coop. non perche si vuol rendere una via solo pedonale

      1. # marco62

        Caro omonimo non è per via delle coop e ri coop perchè si potevano chiamare Carrefour o Esselunga o Auchan ma semplicemente perchè il centro sta diventando sempre di più una desolazione, situazione parcheggi devastante a pagamento anche l’aria che respiri, ti vogliono far prendere mezzi pubblici che sono inesistenti, (vedi dopo le 20,00) si chiudono vie di scorrimento che servirebbero a snellire il traffico sotto la falsa ideologia di una ecologia che serve solo a spostare di fatto da una zona all’altra l’inquinamento senza veramente risolvere il problema. Pensi che a mettere a pagamento tutto il centro serva? Pensi che a congestionere il traffico vedi zona porto dal ponte trinità al cantiere e oltre serva? Vado spesso a Roma e parcheggio fronte Colosseo ripeto fronte Colosseo, quindi in pieno centro, e pago dalle 8.30 della mattina a circa le 16.30-17.00 del pomeriggio € 3.50 pensi che questo tipo di tariffe non ti incentivano a lasciare l’auto in centro e prendere i mezzi pubblici? (oltretutto molto efficienti aldilà dello metro, ma anche gli autobus) Guarda le tariffe a Livorno per l’equivalente delle ore di sosta di Roma devi prima andare in banca a chiedere un mutuo forse dopo parcheggi.

  8. # aampsdevechiude

    Boia che interventone….ora tutto risolto….bravi….

  9. # Rosina Anselmi

    NON SONO VANDALI SOLO QUELLI CHE DISTRUGGONO LE COSE, MA ANCHE CHI E’ CONTENTO CHE CIO’ AVVENGA.

  10. # capelli d'argento

    in ogni città dove sono stato, se il centro è chiuso le auto non entrano perchè rispettano le scelte assunte (magari riparlandone al momento del voto). Solo a Livorno dobbiamo creare barriere, ma non solo, le dobbiamo anche distruggere. Sono soldi nostri che come dice qualcuno, potevano servire a riparare le buche per le strade. Io credo che un “mea culpa” ci stia proprio bene per noi livornesi e quando dico questo mi riferisco a tutto ciò che accade a Livorno. Dalla violenza all’incuria per le cose comune alla gestione della città. Guardate solo per esempio quello che combina la mania del momento tra i giovani (skateboard) sulle zone ben pavimentate in pietra o cemento della città (pavimento della terrazza dei tre ponti per es.) oltre al rischio pr i passanti il danno, ma nessuno interviene. Conclusione: si interviene dove si può creare la notizia, per il resto…..

    1. # capelli bianchi

      Forse non Lei ci ha fatto caso ma in tutte le città per impedire l’inciviltà dilagante nel rispetto delle regole funziona solo la videosorveglianza e multe salate ! Il rischio di farsi mettere le mani in tasca fà diventare tutti più educati sia in Italia sia all’Estero !

      1. # israel hands

        ora via non esageriamo; l’ignoranza e, ahimè in molti casi la pochezza di tanti livornesi è fatto assolutamente esclusivo di questa città; il problema è che a farne le spese sono anche coloro che ci terrebbero che le cosa andassero in modo un po’ diverso

  11. # old pine

    Questo tipo di azioni fa venire istintivamente prurito alle mani più che azioni economiche sanzionatorie comunque, diventa riprovevole anche l’atteggiamento dell’amministrazione che conosce la tipologia umana notturna! Occorre proteggere oltre che la spesa avvenuta, la volontà di miglioramento complessivo della città. Pagate qualche euro di straordinari alla Municipale, fatela uscire con lo street accordatevi con Polizia e Carabinieri, unità permanente carrellata di sorveglianza – anche se non serve a fare multe alle auto SERVE – quale deterrente e sostegno alla investigazione a posteriori per andare a pizzicare a casa questi farabutti ! Sveglia che chi dorme non prende…

  12. # leo

    colpa di nogarin anche questa volta ?

    1. # Paolo

      Noooooo cosa c’entra il Noga????
      É colpa della zoppa di Montinero….
      Ma secondo te chi governa questa città???
      Svegliati!!!

      1. # leo

        E secondo te la città è vandalizzata e rovinata a causa di anni di Nogarin ? e non per chi ci amministrato in questi ultimi anni?
        N:B: io non ho votato nogarin

    2. # tigre

      Purtroppo una parte di colpa ce l’ha anche il Sindaco Nogarin perchè è stato Lui a nominare queste strane personalità come Assessori della sua Giunta ! E’ urgente che il Sindaco trovi un modo più semplice dei siti per colloquiare con i cittadini altrimenti a Livorno alle prossime elezioni il M5S farà la fine che ha fatto il PD !

  13. # terranovas

    Riapriamo via Ricasoli al traffico !
    Almeno negli orari serali dopo la chiusura dei negozi.
    Quest’idea di chiudere una delle vie principali della città, una via strategica io proprio non la capisco.

    1. # Ernest heming way Che

      Chiudere solo via Ricasoli è poco, secondo me andrebbe chiuso da via Marradi fino P.zza Grande; Es. in Olanda i centri città sono chiusi esclusi mezzi autorizzati (taxi, camion trasporto merci, bus, tram etc.) e i parcheggi blu vicino al centro costano 10 – 15 Eur l’ora, almeno il centro città cerchiamo di non respirarci gli scarichi dei motori già c’è lo stanic e lo struggino che inquinano aria, non è una ganzata prendersi il tumore …….

    2. # Dredd

      Concordo, ma l’approccio del M5S è Automobilista = Peccatore ed invece di rendere il traffico piu scorribile possibile, puniscono chi deve usare l’auto con rotatorie, divieti, ed ora anche fioriere e cestini. Ma dove hanno studiato urbanistica? Su Sim City?

    3. # sarà

      Via Ricasoli chiusa al traffico? ma da quando?????

    4. # Nogastalin

      Sono perfettamente d’accordo, non ha alcun senso chiudere la notte via Ricasoli.

      Beh sono molte le cose senza senso dei seguaci di grillo

      1. # Gino Pinolo

        Sono molte le cavolate fatte dai seguaci del PD….. con 42 mln di debito Amps ci piastrellavi d’oro Via Ricasoli è state a guarda i cestini…… ( camminare fa bene….. )

      2. # michele

        Perché la notte fare il giro di via Magenta o piazza Goldoni è difficoltoso?

  14. # giancarlo

    Pazzesco , disasfaltiamo la strada , facciamoci un sentiero per evitare il traffico. Siamo di fori come i gerani Mettiamo telecamere come ZTL , oppure un vigile . non c’è niente di buono a Livorno , via Ricasoli è qualcosa , siamo riusciti a spregiarla con dei cespoli che di fioriere non hanno niente a che vedere !

  15. # Allezzito

    E dovete fà ma le case popolari, altro che le fioriere in via Ricasoli!!!

  16. # cappuccino

    Non gli possiamo dire niente, perché sennò se n’hanno a male… Poverini ! Ce l’hanno tutti con loro: stampa televisioni cittadini… Lasciamoli lavorare, su dai! Facciamogli un applauso per la solerzia con cui riparano i vandalismi (con altre spese) e per come non fanno niente perché questi non avvengano (usando semplici telecamere o impiegando vigili sul luogo).

  17. # Andrea

    questa giunta sta riuscendo , cosa anche difficile, a fare peggio di quelli di prima
    in tutto quello che fa ….
    grillini siete proprio dei coraggiosi

  18. # PITTARO

    diceva un “tipo”…. IL FINE GIUSTIFICA I MEZZI…. non mi meraviglierei affatto se tanti atti di vandalismo fossero telecomandati……………..per screditare la giunta…

    1. # Dredd

      Lo diceva Machiavelli ma la citazione qui mi sembra di molto una forzatura. I vandali lo fanno gratis di distruggere tutto…

      1. # PITTARO

        chi lo sa, finché non cogli sul fatto il delinquente non lo puoi sapere con certezza, la mia è un’ipotesi e visto come va il mondo, specie in itaGlia.. non mi meraviglierei…
        Dai lo dice lui ? pensavo nonna papera

        1. # PITTARO

          ..lo diceva lui ( Niccolò intendo.. un si sa mai.. )

  19. # Lilliputz

    Concordo con Terranovas: riapriamo al traffico quante più strade possibile, non solo la via Ricasoli. Non sono affatto una simpatizzante di Nogarin, concordo che poco si fa per la città, ma bisogna anche ammettere che, qualunque cosa venga fatta, anche semplicemente a titolo decorativo, non sopravvive intatta ai primi due giorni. Ci sono troppi vandali in giro e troppa maleducazione.

  20. # Ceccobeppe

    Certo, che tristezza… per far si che determinate azioni non siano commesse (esempio passare con l’auto attraverso un divieto) non ci vuole un semplice ed economico cartello perché ormai è certo che, dal livornese medio, non verrebbe assolutamente preso in considerazione in quanto irrecuperabilmente privo di rispetto, coscienza, pudore, educazione, ecc..ecc.. tutte quelle doti che in teoria contraddistinguono l’uomo dalla bestia (senza offesa per il regno animale, ci mancherebbe).
    Proprio per questa stretta vicinanza diviene indispensabile ricorrere ai rimedi quali ringhiere, staccionate, catene, paletti, ostacoli … come ad esempio un cestino di ghisa che alcuni consigliano, giustamente visti i discorsi di cui sopra, di imbullonare a terra certi che verrebbe senz’altro spostato… in modo che la bestia di turno, si spera, ci batta il naso e torni indietro… non so se riesco a spiegarmi ma questa cosa mi fa tanta tristezza… l’avvilimento del genere umano.

  21. # Fabio

    Sono passato stamani da via ricasoli, sono orrende come fioriere, già rugginenose, ma vi rendete conto che il centro dovrebbe essere il fiore all’occhiello?

  22. # Cittadino

    Le fioriere sono già diventate rosse dalla ruggine che arriva fino a terra… mah!

    1. # capelli d'argento

      scusate ma l’acciaio con cui sono fatte (COR-TEN) si auto protegge proprio con l’ossido ed una volta uniformato, assume il suo classico colore che potete vedere sulle travi del cavalcaferrovia del Corallo (dovete andare sotto). E’ un acciaio che viene utilizzato per l’architettura e non va verniciato.

      1. # elit

        Grazie per l’informazione.cio’ non toglie che siano orrende.

        1. # Ceccobeppe

          Per te… per me ad esempio, no.
          Sono i gusti.

  23. # pepe

    Vorrei capire una cosa…ma nel caso accada un incendio oppure uno si senta male come ci arrivano i pompieri o l’ambulanza? A piedi i pompieri con i secchi e l’ambulanza con la barella a mano come nell’ottocento? Il motivo di mettere le fioriere rugginose dove le avete comprate al mercato dell’usato? E di non far passare le due auto la sera? Ma in comune dove le vedono queste cose a Paperopoli?

  24. # vittoriano

    Certo i cestini sono proprio brutti. Fateli dipingere magari da bimbi così ci mettono un po’ di fantasia

  25. # dido

    Tutto questo spiegamento di uffici stampa e fotografi per 12 cestini e tre fioriere arrugginite con arbusti secchi?
    Ma quando farete il nuovo stadio come lo comunicherete? Come? Non fate il nuovo stadio? Nemmeno il nuovo ospedale? Niente di niente?Ok, consoliamoci con i cestini

  26. # Ioannis

    Sig. Assessore VECE, non crede sia il caso d’installare le telecamere tra le baracchine sul viale Italia, dove la notte è terra di nessuno ed è frequentata per dirla buona da gente poco raccamandabile e spesso le stesse baracchine sono oggetto di furti.
    Sig. Assessore ci faccia un pensierino .

  27. # Vincenzo di Borgo

    Bei tempi quando le macchine “correvano” lungo il circuito Ricasoli-Magenta-Amedeo e la disoccupazione era al 5 per cento in città..Guardate come siamo ridotti

  28. # Grillino per sempre

    Grazie assessore Vece, ce ne fossero come Lei in tutta Italia.

    La ringrazio per aver tolto una corsia sul porto, pensi che prima ci passavo e vedevo il mare, ora ci passo e vedo poco il mare ma sto molto in macchina e la vista della deserta pista ciclabile mi da un benessere interiore che non riesco a descrivere.

    La ringrazio di aver creato un oasi verde in via Ricasoli dove le mie stanche membra potranno trovare un po’ di frescura nelle assolate giornate estive.

    La ringrazio degli stalli blue, prima arrivavo e posteggiavo vicino a casa, ora grazie a lei arrivo e giro giro giro e penso che tutto questo Lei lo ha fatto per noi, per farci capire quanto obsoleto sia l’andare in macchina, per farci capire che usare l’autobus ci aiuta a fraternizzare con i poveri migranti che non lo pagano, ed a stare più vicini ai nostri concittadini. Spesso sull’autobus guardiamo tutti insieme il blog del nostro amato sindaco e ringraziamo il signore che vi ha portato a noi.

    Grazie di esistere

  29. # ciccio

    Da quando ci sono le rotatorie nuove è fila ed inquinamento da Santa Trinità a Mazzini, in tutta Via Grande e San Giovanni:apriamo Cairoli e Ricasoli al traffico con un senso unico che va da P.zza Grande fino a Marradi . In Via Cairoli e Ricasoli sulla destra parcheggio gratuito con 30 minuti di sosta. Così rilanciato il commercio in centro , abbassiamo traffico e smog. In p.zza Caour semaforo che consenta attraversamento della piazza da Saffi a D’Azeglio e nell’altro senso da Manzoni a Maggi.

    1. # Grillino per sempre

      Eh chi sei Vece 2 la vendetta?

  30. # Argia

    Diceva il Granduca di Toscana, “SE VUOI FARE COME TI PARE, VAI A LIVORNO…..”…Secondo VOI è forse cambiato qualcosa?….Ieri sera transitavo in via Goito, e per poco non investivo un “ciclista” che COMPLETAMENTE al BUIO, senza neppure ai pedali nessun “rifrangente” …Al mio “avviso” con il clacson, mi ha guardato quasi infastidito….E I VIGILI?….Stanno a guardare come le “stelle”….