Cerca nel quotidiano:


Le farmacie scendono in campo contro le violenze. Regione: tac e risonanze fino a mezzanotte

Gli appuntamenti inizieranno nel mese di agosto fino a febbraio 2019. Gli orari dello sportello itinerante saranno consultabili sul sito della Provincia e nelle farmacie aderenti

mercoledì 25 luglio 2018 07:59

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Sarà attivo dal mese di agosto fino a febbraio 2019 uno sportello contro la violenza, frutto di una collaborazione tra Provincia di Livorno, Associazione Randi e ordine dei farmacisti di Livorno (foto di Simone Lanari). “Le Farmacie ti danno una mano”, è un’iniziativa nata per intercettare ed assistere le vittime più “fragili” come donne, i minori, anziani e disabili (clicca qui – Tac e risonanze fino a mezzanotte). “Saranno messe a disposizione delle farmacie aderenti operatrici formate dall’associazione Randi – ha detto Paola Meneganti dirigente dell’unità organizzativa affari generali della Provincia – il loro compito sarà quello di sostenere psicologicamente ed accogliere tutte le donne vittime di violenza”.
Capofila del progetto è la consigliera provinciale di parità, l’avvocato Cristina Cerrai che, insieme al presidente dell’ordine dei farmacisti di Livorno Gino Scali, ha spiegato il funzionamento della figura dell’operatrice che, seguendo un preciso calendario, si sposterà nelle farmacie aderenti. “E’ una sinergia che ci consente di ampliare e veicolare il messaggio del Non siete sole – ha sottolineato Cerrai – La farmacista ha un ruolo fondamentale poiché oltre alle relazioni con i clienti abituali può cogliere un eventuale disagio interiore di chi si trova davanti. Spero che il numero di farmacie aderenti a questa iniziativa aumenti con il tempo”. Gli orari dello sportello itinerante saranno consultabili sul sito della Provincia e nelle farmacie aderenti.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive