Cerca nel quotidiano:


Mascherine, obbligo da lunedì 20 aprile. Multe fino a 400 euro per chi non lo rispetta

Il sindaco Luca Salvetti ha comunicato giovedì 16 aprile al presidente Rossi di aver consegnato ad ogni cittadino residente due delle mascherine ricevute dalla Regione

Venerdì 17 Aprile 2020 — 13:19

Mediagallery

Per chi non rispetta l’obbligo sono previste sanzioni amministrative. La sanzione amministrativa ammonta a € 400 se viene pagata entro 60 giorni dalla contestazione/notifica del verbale; si riduce però a € 280 se viene pagata entro 5 giorni

Scatta da lunedì 20 aprile a Livorno, l’obbligo di indossare mascherine sui mezzi pubblici, sui taxi e mezzi a noleggio con conducente, nei negozi e a fare la spesa, negli uffici e luoghi chiusi, ma anche negli spazi all’aperto frequentati da più persone e dove è obbligatorio il mantenimento della distanza sociale di sicurezza (1,8 metri), per ridurre la possibilità di contagio da Coronavirus.
E’ stata infatti completata l’operazione di consegna dei dispositivi di protezione inviati al Comune di Livorno dalla Regione Toscana, e sarà in vigore quindi l’ordinanza del presidente Enrico Rossi (la n.26 del 6 aprile 2020) che stabilisce l’ “utilizzo obbligatorio delle mascherine chirurgiche monouso secondo modalità che garantiscano un rafforzamento delle misure di tutela della salute dei singoli e delle collettività, tenuto conto del fattore di rischio nei vari contesti”.
Il sindaco Luca Salvetti ha comunicato giovedì 16 aprile al presidente Rossi di aver consegnato ad ogni cittadino residente due delle mascherine ricevute dalla Regione (341mila mascherine tra i 160mila residenti), attraverso una procedura che ha visto tanti dipendenti comunali impegnati nell’imbustamento dei dispositivi e nell’etichettatura delle buste. Dopodiché è partita la distribuzione porta a porta tramite l’agenzia espressi e le associazioni di volontariato coordinate dalla Protezione Civile comunale. Per lo smaltimento delle mascherine e dei guanti monouso si raccomanda l’utilizzo dell’indifferenziata e di evitare i cestini sparsi per strada (clicca qui per leggere l’articolo con maggior informazioni sul corretto conferimento nei rifiuti).
“Contiamo ancora una volta sulla collaborazione dei cittadini livornesi, che come ho avuto già modo di dire fin dai primi giorni di emergenza hanno avuto un comportamento molto responsabile – commenta il sindaco Luca Salvetti – Già da diversi giorni la maggior parte delle persone che vediamo nei supermercati, nei mercati, o nelle farmacie, indossa già le mascherine, e mi auguro che l’abitudine a portare il dispositivo protettivo nei luoghi in cui è obbligatorio, si diffonda senza necessità da parte delle forze dell’ordine di fare sanzioni”.
Si precisa che per chi non rispetta l’obbligo sono previste sanzioni amministrative ai sensi dell’art. 4 DL n. 19 del 25/2/2020. La sanzione amministrativa ammonta a € 400 se viene pagata entro 60 giorni dalla contestazione/notifica del verbale; si riduce però a € 280 se viene pagata entro 5 giorni (che diventano 30 per effetto dell’art 108 DL 18/2020) dalla contestazione/notifica del verbale.
Se la violazione è commessa su un veicolo (bus, taxi) la sanzione è aumentata di un terzo, quindi: € 533,33 entro 60 giorni dalla contestazione/notifica del verbale; € 373,34 entro 5 giorni (che diventano 30 per effetto dell’art 108 DL 18/20202) dalla contestazione/notifica del verbale.

Riproduzione riservata ©

27 commenti

 
  1. # Daniela

    …e per chi non ha ricevuto le mascherine…? Io abito in via dell’uliveta…ma nessuno…ad oggi…nessuno si è presentato a consegnare le mascherine. Quindi… Sig. Sindaco… Aspetto fiduciosa che mi vengano consegnate anche a me…ma la vedo dura.!!!!

  2. # Chanel

    Vedo tante persone che la indossano mentre guidano anche se sole in macchina . Il decreto questo non lo prevede….

    1. # Federico

      È semplice. Quando esci di casa, immagina di entrare nel bagno pubblico più sporco che ti viene in mente. È solo una esagerazione perchè a volte, troppe regole possono confondere. Quando entri in auto e vieni da luoghi chiusi , da posti di lavoro, non sai cosa hai sugli abiti e cosa resterá in auto. Meglio tanta paranoia per ora.. i numeri sono da guerra ( basta cercare). Se aspettiamo che ci venga imposta una misura per legge siamo lenti a ripartire, meglio patire secondo me, sennó si ragiona come tutti i paesi europei.

      1. # Cetriolo

        Sarà anche semplice ma non ha alcuna base scientifica: la mascherina chirurgica (o similare) non è pensata per proteggere il portatore da un eventuale contagio. Evita solamente che il virus non venga proiettato lontano con eventuali starnuti, colpi di tosse o “droplet” (i labronici “sputacchi”) espulsi mentre si parla. Per questo non è previsto alcun obbligo mentre si guida da soli. Ma attenzione una volta indossata la mascherina, questa deve essere toccata il meno possibile per evitare problemi (ovvero contagiarsi se qualche droplet è depositato sulla superficie esterna oppure contagiare se si tocca la parte interna eventualmente piena del proprio virus, se asintomatici). Quindi, una volta messa, meglio lasciarla al volto per tutto il tempo dell’uscita o levarsela con attenzione ma poi gettarla via e in caso di necessità sostituirla con una nuova. Almeno questo è quello che penso.

      2. # filippo

        fammi capire con gli stessi abiti entrerai anche a casa, ergo devi portare la mascherina 24 ore al giorno

  3. # ma_squared

    in via del fagiano non sono state consegnate, almeno non a tutti.

    1. # Lorenzo

      Anch’io non ho ricevuto nessuna mascherina, non possono neanche dire che non ci hanno trovato in casa ! Ho chiamato il n. Che c’è sul giornale e mi hanno detto che non c’era la mia buca della posta
      ASSURDO!

  4. # Domenico

    Premesso che l’uso della mascherina è di buon senso, necessario e doveroso non capisco la ragione di sanzionare con cifre così elevate un eventuale trasgressore. Sarebbe “carino” avere maggiori dettagli di cosa si intende per “…ma anche negli spazi all’aperto frequentati da più persone…”; il rischio è che ci sia l’ennesima libera interpretazione degli addetti al controllo con consenguente stuolo di opinionisti sul fatto se era giusto o meno elevare la sanzione. Se vado a fare attività fisica (corsa o bicicletta nei dintorni casa) la devo indossare sempre o dipende dall’ orario ? Gli spazi all’aperto sono sempre potenzialmente frequentabili da più persone. Fino a quando dura questo obbligo ? Da Lunedi a…? Certo € 400 è una sufficiente risposta a tutto ma non basta il buon senso dimostrato in questi dalla stragrande maggioranza di NOI LIVORNESI ? Non era meglio ancora un forte appello al senso civico fin qui dimostrato ?

    1. # Siriano

      Voglio mettere al corrente che le mascherine consegnate,sono:monouso.A me personalmente ne è stata consegnata una,quindi se lunedí mi fermano mentre vado in farmacia ad acquistarne altre(a mie spese),perche le mascherine consegnate(nel mio caso una) non è sufficiente,dovrei incorrere in un verbale?
      Aspetto gentilmente una risposta in merito dal nostro Ill.mo Sig.Sindaco di Livorno e questo non solo per me,anche per altri concittadini nelle situazioni simili alla mia.

  5. # Franco Galluzzo

    a me ne hanno consegnate solo due…..e siamo in due….quindi ne avrebbero dovute dare 4….e comunque ….visto che sono monouso….dopo 2 uscite che si fa???

    1. # PITTARO

      sei fortunato, a ma manco una…

  6. # Manu

    Le mascherine hanno una taglia standard da adulto. Bambini, diciamo sotto i 10/12 anni devono indossarle? Sicuramente bambini fino a 8 o 9 anni hanno difficoltà a metterle e riuscire a tenerle. Non è chiaro questo punto.

    1. # Silvia

      L’obbligo è X i bambini dai 6 anni in su

      1. # Traf

        Si ricorda che mascherine e guanti non sono biodegradabili, tanta gente se le toglie e le butta in strada. Come al soito l’educazione e’ la prima pandemia cosi’ come educazione e’ lavarsi le mani, mettersi la mano (o il gomito) sul muso quando si starnutisce o tossisce.
        Qualcosa la pandemia sta insegnando…forse

      2. # Patrizia

        Non credo che indossare una mascherina comporti tanto sacrificio..indossiamola e basta..a me poi ricevere gli sputacchi non piaceva neanche prima del coronavirus. Io lavoro e le ho comprate,la mia vicina non lavora e gliele ho regalate…

  7. # Maria sofia Ferrentino

    A mio nipote in via delle cateratte non sono state consegnate e ha 8 anni.

  8. # michele

    Ma la distribuzione continuerà? o dovremmo comprarle noi?

  9. # mascherine , un bel problema

    Buonasera,
    Leggo molti commenti di esperti sull’uso delle mascherine e su quanto queste possano durare; beh, ne servirebbero a milioni, altro che a due a testa ; durano se va bene 4 ore (sono monouso NR cioè non riciclabili,) quindi si devono gettare, ed allora da martedi siamo tutti senza ; la finale è che ce le metteremo per non prendere la multa ma non serviranno assolutamente a nulla perchè perdono la loro efficacia di filtrazione sia in entrata che in uscita. Tradotto, vanno comprate, ma a questo punto devono costare quanto le bustine del supermercato altrimenti non ci basterebbe uno stipendio per pagarcele

  10. # Walter

    Caro sindaco io sto in via finlandia alla Scopaia tutto anno ricevuto le mascherine io no come facciamo se prendo la multa la paga il sindaco visto che non sono state consegnate a me medesimo grazie

  11. # Mawui

    Il commento più giusto e intelligente che ho letto. Complimenti.
    Inutile dire che condivido pienamente.
    Ma come tutte le leggi, si rispettano solo per non prendere le multe, come quando si passa davanti agli autovelox che una volta superati via a 300 allora!
    Perché visto che al sindaco interessa così tanto la salute dei cittadini, non comincia a sanzionare i proprietari dei cani che lasciano gli escrementi anche davanti alle porte? Per le strade non si può più camminare dal fetore e dallo sporco!
    Queste sanzioni si che insegnerebbero un pò di senso civico! No perché non hai indossato una mascherina che non serve a niente!

    1. # Nedo

      Su un articolo che parla della distribuzione ed utilizzo delle mascherine, pensa agli escrementi dei cani; si dia pace, sono meno pericolose cacca e pipì dei cani rispetto al sudicio delle mani o della saliva dei suoi simili.

  12. # claudio

    Le mascherine si trovano pure in molte farmacie al prezzo di 1,90 €,per non parlare poi dell’ on line
    Il comune ha fatto un notevole sforzo per dare tempo a tutti di mettersi in regola
    Personalmente ne ho ricevute 4 (siamo in due),ma precedentemente, girando ,ne avevo fatto buona scorta,quindi se ci sono riuscito io ci può riuscire chiunque
    Abbandoniamo il lagnante piagnisteo ed i soliti attacchi destrorsi all’amministrazione,l’attuale situazione era inimmaginabile

  13. # Luisa

    Mascherine consegnate io le disinfetto e le rimetto .
    Comunque basta anche avere un po’
    di ingegno e si possono fare buone mascherine fatte in casa non bisogna esagerare i livornesi hanno un sacco di fantasia dai che siamo forti 😷

  14. # Paolo Lami

    Si precisa che per chi non rispetta l’obbligo sono previste sanzioni amministrative ai sensi dell’art. 4 DL n. 19 del 25/2/2020. La sanzione amministrativa ammonta a € 400 se viene pagata entro 60 giorni dalla contestazione/notifica del verbale; si riduce però a € 280 se viene pagata entro 5 giorni (che diventano 30 per effetto dell’art 108 DL 18/2020) dalla contestazione/notifica del verbale.
    Se la violazione è commessa su un veicolo (bus, taxi) la sanzione è aumentata di un terzo, quindi: € 533,33 entro 60 giorni dalla contestazione/notifica del verbale; € 373,34 entro 5 giorni (che diventano 30 per effetto dell’art 108 DL 18/20202) dalla contestazione/notifica del verbale.

    Ho un dubbio su quello che avete scritto :Nel decreto legge non si parla di mascherine.. sbaglio?

    E la legge 196 per la privacy non c’e piu aggiornate la casella.

  15. # Roberto Rossomanno

    Come al solito, che casino !

  16. # Marinella

    Da lunedì 20 aprile verranno distribuite mascherine Gratis nelle farmacie e supermercati. Bisogna portare con se la tessera sanitaria. Tutto questo disposto dalla regione.
    Comunque le predette mascherine una volta usate per poco tempo vanno sanificate per poterle rimettere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.