Cerca nel quotidiano:


Successo di pubblico per Il Senso del Ridicolo 2019

La città ha abbracciato con entusiasmo l’iniziativa, che ha visto attori, autori, filosofi, scrittori, giornalisti, radio-star, letterati e, naturalmente, comici, interrogarsi sul significato e sulla funzione della comicità

lunedì 30 Settembre 2019 08:00

Mediagallery

Grande successo di pubblico per la quarta edizione del festival “Il Senso del Ridicolo”, dedicato all’umorismo, alla comicità e alla satira, diretto da Stefano Bartezzaghi e promosso da Fondazione Livorno, gestito e organizzato da Fondazione Livorno – Arte e Cultura, con la collaborazione del Comune di Livorno e il patrocinio della Regione Toscana. È partner della manifestazione Aedes Siiq, con il supporto di Pictet e il contributo di SIAE (clicca sul link in fondo all’articolo per guardare le immagini all’interno della fotogallery).

Nella meravigliosa cornice del quartiere Venezia (in piazza del Luogo Pio e nella sala dei Bottini dell’Olio), nei Teatri Goldoni e Vertigo, anche quest’anno il festival ha registrato una grande affluenza di pubblico, spesso riportando il tutto esaurito. Come a ogni edizione, la città ha abbracciato con entusiasmo e partecipazione l’iniziativa, che ha visto attori, autori, filosofi, scrittori, giornalisti, radio-star, letterati e, naturalmente, comici, interrogarsi sul significato del riso e sulla funzione dell’umorismo, della comicità e della satira.

Hanno partecipato a questa edizione del festival: Chiara Alessi, Stefano Andreoli, Marco Ardemagni, Marco Belpoliti, Anna Bonaiuto, Matteo Caccia, Maria Cassi, Filippo Ceccarelli, Ascanio Celestini, Sara Chiappori, Federica Fracassi, Bruno Gambarotta, Gabriele Gimmelli, Eva Giovannini, Sofia Gnoli, Silvio Orlando, Massimo Recalcati, Bobo Rondelli, Stefano Scialanga, Irene Soave, Nadia Terranova, Paolo Virzì.

Il festival è stato animato anche dall’impegno e dalla passione dei 65 volontari – studenti degli istituti scolastici livornesi e delle università e membri dell’associazione “Amici dei Musei e dei Monumenti Livornesi” – che si sono mobilitati per la sua buona riuscita.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.