Cerca nel quotidiano:


Toscana, ipotesi zona arancione dal 4 dicembre

Giani in diretta Fb: "Nel frattempo invito tutti al mantenimento dei comportamenti individuali: mascherine e distanziamento. Ora non abbassiamo la guardia!"

Venerdì 27 Novembre 2020 — 15:39

Mediagallery

Domenica 29 scadono i 14 giorni di zona rossa. Lunedì 30 il presidente Giani chiederà la zona arancione che potrebbe scattare dal 4 dicembre e nella settimana che inizia il 7 dicembre la Toscana, dati permettendo potrebbe, diventare gialla

In una diretta Fb del 27 novembre “Covid Toscana: importanti novità”, successiva a quella del 26 novembre di cui abbiamo scritto in questo articolo, il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani (foto Amore Bianco), ha reso note le ultime decisioni prese. “Per risalire, così come vuole la procedura, bisogna garantire continuità di condizioni migliori per 14 giorni. Oggi siamo zona rossa e per legge lo dobbiamo essere per 14 giorni, proprio per come è stato concepito il DPCM. Noi siamo partiti il 15 novembre e domenica 29 novembre finirà questo periodo di 14 giorni. Dopodiché non potendo anticipare farò un provvedimento che porterà alla prima riunione del comitato tecnico scientifico del 3 dicembre. A questo punto, venerdì 4 dicembre, Speranza potrà firmare l’ordinanza che riporta la Toscana in zona arancione. Una zona, quella arancione, che consente di allentare quella che è la morsa degli spostamenti. E non escludo che dalla settimana successiva (dal 7 al 13 dicembre, ndr), se i dati continueranno a essere buoni, si vada in zona gialla. Nel frattempo invito tutti ad avere la pazienza di aspettare qualche giorno e al mantenimento dei comportamenti individuali: mascherine e distanziamento. Ora non abbassiamo la guardia!“.

Riproduzione riservata ©