Cerca nel quotidiano:


Un premio giornalistico per ricordare “L’Esimio” Gremigni

Durante la cena in programma il 25 giugno al ristorante "Cala Scirocco", all'Hotel Rex, verrà consegnata una targa ad un, o ad una, giovane giornalista in ricordo del collega scomparso il 24 giugno 2017

mercoledì 19 Giugno 2019 17:34

Mediagallery

“Esimio”. Così veniva chiamato in redazione nei corridoi de “La Nazione” di via Marradi dove per anni, fino a pochi giorni dalla sua scomparsa, ha scritto e raccontato lo sport cittadino in tutte le sue sfaccettature. Lorenzo Gremigini, giocatore di basket, professore di educazione fisica, vice presidente del Panathlon Club e giornalista di razza era soprattutto un esempio vivente. Uno di quelli da cui impari soltanto stando accanto, respirandolo, sorseggiandolo piano piano come un the delle 5. Lorenzo Gremigni non è più con noi dal 24 giugno 2017 quando, all’età di 81 anni, si è dovuto arrendere ad un tumore con cui ha combattuto negli ultimi mesi della sua vita.
Per non dimenticarlo (clicca qui per rileggere il ricordo del caporedattore di Quilivorno.it) la famiglia insieme ai colleghi “dell’Esimio” hanno deciso di intitolare a lui un premio giornalistico in ricordo della grande penna e del grande uomo di sport che era. Un premio che verrà consegnato la sera di martedì 25 quando, al ristorante dell’Hotel Rex “Cala Scirocco” accorreranno amici di sempre, colleghi, professori, atleti, presidenti di federazioni e tutti coloro i quali vorranno ricordare Lorenzo ancora un volta. Sarà in quell’occasione che la famiglia e la giuria del premio, formata dai giornalisti di tutti i media locali (Quilivorno.it, Il Telegrafo, Il Tirreno, Granducato Tv, Telecentro, LabroSport e Urban Livorno), consegneranno la targa ad un, o una, giovane giornalista del territorio per i meriti professionali riconosciuti all’unanimità.
Roberta Naldini, moglie del giornalista scomparso, in conferenza stampa, durante la presentazione del premio intitolato a suo marito ha manifestato, davanti a Giovanni Giannone presidente del Coni provinciale di Livorno, la volontà di poter vedere intitolato a Lorenzo Gremigni un campetto da basket o da calcio sul territorio cittadino affinché “anche i più giovani si ricordino di cosa ha fatto Lorenzo per lo sport”.
Il premio giornalistico arriva dopo il primo anno di commemorazioni di Gremigni in cui la famiglia decise di premiare un giovane studente-atleta del Liceo Sportivo dell’Enriques.
Per chiunque volesse partecipare alla cena è possibile prenotare contattando Alessandra Gremigni, una delle figlie di Lorenzo, al 328-76.21.723 oppure via mail all’indirizzo [email protected].

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.