Cerca nel quotidiano:


Pro Livorno Sorgenti campione: è Eccellenza!

Il calcio livornese, dopo il ritorno in serie B del Livorno, vede un'altra squadra vincere il campionato. La Pro Livorno diventa così la seconda squadra. Intervista a mister Niccolai

Giovedì 3 Maggio 2018 — 09:35

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Fine settimana, quello fra sabato 28 e domenica 29 aprile, da incorniciare per il calcio livornese che dopo l’attesissimo e sofferto ritorno in serie B del Livorno Calcio (clicca qui per rivedere la fotogallery e i video) vede un’altra squadra – la seconda squadra della città – vincere il campionato. Grazie alla vittoria per 1-0 contro l’Audace Galluzzo, infatti, la Pro Livorno Sorgenti si è conquistata il pass diretto per l’Eccellenza. Un campionato pressoché perfetto quello dei ragazzi di mister Matteo Niccolai  63 punti in 29 gare e la bellezza di 57 reti segnate e solamente 27 subite (dati aggiornati alla 29esima e penultima giornata) – che Quilivorno.it ha raggiunto telefonicamente ed intervistato.

Salve mister, perdonerà il giro di parole ma parliamo di una promozione dalla Promozione nel giorno della promozione del Livorno. 
“Sì, sono belle emozioni, così come noi ci siamo meritati l’Eccellenza, il Livorno per la squadra, la società e la piazza si è meritato la serie B”.

Con la vittoria del campionato siete diventati la seconda squadra di Livorno, che effetto fa?
“Questo titolo ce lo siamo guadagnato sul campo, siamo primi dalla sesta giornata con diciannove vittorie, sei pareggi e quattro sconfitte, quest’anno per fortuna è andato tutto liscio”.


Quando ha capito che il campionato era nelle vostre mani?
“Dopo la vittoria contro il Cecina, secondo, venivamo da una brutta sconfitta interna e lo scontro diretto era diventato tosto anche mentalmente, da lì in poi ho capito che ce l’avremmo fatta”.

Un’età media di 21 anni, in maggioranza livornesi e provenienti dal settore giovanile del Sorgenti guidati da giocatori d’esperienza come Beltrame e Rossi, capocannoniere della squadra con 16 reti, è anche questo uno dei segreti per vincere?
“Senza dubbio, il 90% di questi ragazzi proviene dal nostro settore giovanile, anche i più esperti. L’annata 99/00 sarà da sfruttare, sarà il frutto di un raccolto iniziato anni fa”.

C’è qualche giovane interessante da segnalare?
“Ci sono ragazzi come Salemmo e Angiolini, classe ’98, e Bernardoni, classe ’99, che sono nella rosa della prima squadra stabilmente. Avrei piacere di vederli giocare anche in categoria superiori all’Eccellenza”.

Quale sarà quindi l’obiettivo per la prossima stagione?
“Parlo come se mi avessero riconfermato (ride ndr), sicuramente mi piacerebbe tenere l’ossatura di questa squadra con l’aggiunta di qualche innesto, poi combatteremo contro tutti per restare in questa categoria”.

Vuole ringraziare qualcuno in particolare?
“Volentieri, questo traguardo è stato raggiunto insieme ai ragazzi ed al mio staff, Fabio Antoniniallenatore in seconda, Alessandro Agostinelli, preparatore dei portieri e Mauro Perondi, massaggiatore”.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Giampa Dani

    Grande Pro, complimenti ai ragazzi, poi ai tecnici alla Società per la promozione meritata. Inoltre spero che la Società per il prossimo anno attrezzi bene la squadra.