Cerca nel quotidiano:


Meningite, migliorano le condizioni del livornese

Migliorano le condizioni del 54enne colpito da meningite (meningococco C) ricoverato nel reparto di malattie infettive di Livorno

lunedì 16 Gennaio 2017 18:10

Mediagallery

Migliorano le condizioni del 54enne colpito da meningite (meningococco C) ricoverato nel reparto di malattie infettive di Livorno. La sua prognosi, dicono dalla Asl, dovrebbe essere sciolta nelle prossime ore. Tutto lascia presagire ad un risvolto positivo della vicenda. L’Asl intanto ha predisposto il “Vaccino Day”. Clicca qui per tutti i dettagli e per vedere il calendario delle vaccinazioni straordinarie.

Il comunicato del 14 gennaio – Un uomo del 1963, R.T. le sue iniziali, residente a Livorno si trova ricoverato nel reparto guidato dal dottor Spartaco Sani di Malattie Infettive dell’ospedale di Livorno con diagnosi di meningite da meningococco C. Il paziente si è presentato al Pronto Soccorso e da qui sono partiti gli accertamenti che hanno portato alla definizione della diagnosi. Le verifiche effettuate da parte dell’Igiene e Sanità Pubblica assieme ai parenti dell’uomo hanno portato ad individuare esclusivamente nella cerchia dei familiari l’opportunità di eseguire la profilassi antibiotica che, lo ricordiamo, è prevista solo in caso di contatti ravvicinati e prolungati.

Riproduzione riservata ©

33 commenti

 
  1. # Sono populista no pidino

    E come diono i nostri politici non allarmatevi e’tutto sotto controllo,tanti auguri al signore colpito da questa malattia

  2. # arrabiata

    Siccome “si dice che non è un’epidemia” sarà meglio che per una volta ASL dice la verità su questa affluenza di malati?

  3. # orso

    Ci raccontano che e’ tutto normale.Il motivo e’ semplice :non vogliono dire che queste patologie hanno subito un a recrudescenza per l’arrivo ,senza NESSUN CONTROLLO; di persone da paesi dove queste malattie sono ancora molto diffuse.
    Un altro vantaggio di questo tipo di immigrazione selvaggia che stiamo subendo.

    1. # Borazio

      Non diciamo baggianate per favore. Le derive xenofobe dette senza fondamento scientfico è possibile risparmiarle.

      1. # Claudio

        PER BORAZIO: MAI SENTITO PARLARE DI PORTATORI SANI AMICO???

        1. # Borazio

          Caro Claudio, hai perso una buona occasione per star zitto.
          Sono un medico.
          A differenza di tutti coloro che fanno gli espertoni in un campo di cui non sanno nulla.
          Ma tanto ora con la nave arenata spunteranno come funghi un sacco di ingegneri navali, di cui lei, a quanto pare, sarà l’ennesimo esperto massimo. Ci sono tanti portatori sani, ma di analfabetismo funzionale.

          1. # Claudio

            Per Borazio…sei un doc? Ma di quelli che raccomandano di vaccinarci per far fare cassa allo stato e far rimpinzare il pancino alle ditte produttrici di vaccini? Ma fammi il piacere va… doc! Stai zitto te che ci fai piu’ bella figura.

        2. # Borazio

          Claudio, si chiama analfabetismo funzionale, e purtroppo per lei non esiste cura.
          Ps. Io dalla vaccinazione non prendo un euro. E grazie ai vaccini, che han debellato vaiolo, difterite e patologie varie che le è permesso di proferire le sue macedonie di banalità complottiste, non dovrebbe essere ostile alla vaccinazione.
          Ma ora vada, presto, che se si distrae i rettiliani impiantano il microchip ai cittadini per ordine di BigPharma.

    2. # vasco

      non c’è bisogno di essere scienziati per capire che non è vero quello che dici almeno per quanto riguarda la meningite C. Se così fosse, sarebbero stati contagiati in primis extracomunitari visto che stanno prevalentemente per conto loro. Ma così non è.

    3. # Betta

      Spiegaci allora perchè in Sicilia (dove tutti sbarcano) ed in particolare a Lampedusa non ci sono verificati casi di meningite. Se hai voglia di leggere ti posto un link dove si spiega che il ceppo prevalente in Africa non è di certo il C.
      http://www.epicentro.iss.it/problemi/meningiti/meningite.asp

    4. # Sono populista no pdino

      Orso hai pienamente ragione questi vengono da zone dove le malattie sono indemiche e sono molto probabilmente dei portatori sani ma si sa qui va adesso di moda il buonista e il politicamente corretto,io intanto in settimana vado a vaccinarni sperando in bene

    5. # orso

      Certo,bravi.Il problema sono le baggianate xenofobe.La vostra ideologia immigrazionista vi impedisce perfino di valutare i rischi che la nostra salute corre grazie all’ingresso NON CONTROLLATO di persone provenienti da paesi a rischio per svariate patologie.Quando andiamo in vacanza in quei paesi le ASL ci raccomandano di adottare una serie di precauzioni …ma vale solo in uscita ,vero ?Quando arrivano in duecentomila in un anno da quei paesi ,ripeto e ripetero’ fino alal vostra noia SENZA ALCUN CONTROLLO,invece non ci sono piu’ problemi …
      Eh si,proprio baggianate xenofobe…sapete ,noi populisti siamo persone ignoranti e cattive …

      1. # DOC

        Orso parli di cose che non sai, te lo dico io che invece le so. Taci per cortesia, oppure studia, così capisci da solo la portata delle fesserie che dici.

  4. # Luca

    Non per fare allarmismi, ma non sarà il caso di fare il nome di questa persona, e magari sapere che luoghi può aver frequentato ultimamente? Magari così facendo si posso evitare ulteriori contagi. In ogni caso un augurio di pronta guarigione!!!!

    1. # ALF

      Giusto. Mi hai tolto il commento dalla tastiera. E’ corretto mantenere la privacy, in questo caso però, mantenendo la riservatezza, si crea allarmismo. Come faccio a sapere se sono o no venuto a contatto con questa persona?
      Magari dovrei fare la profilassi. Mi sembra che il paziente sia piuttosto grave. Un augurio di risolvere nel miglior dei modi il suo problema. Auguroni.

  5. # lalla

    vorrei sapere quando questo signore è andata al p.s… ieri io e mio figlio ci siamo stati tutto il pomeriggio fino a notte

    1. # Sono populista no pdiota

      Lalla non ti preoccupare contatta borazio Vasco e Betta loro sanno tutto,di lavoro fanno i buonisti

      1. # Borazio

        Via, su, prenda la ruspa. Faccia presto.

        Ps. di lavoro faccio il medico, e per giuramento devo salvare anche i populisti come lei.

        1. # Sono populista no pdiota

          Signor Borazio metta pure il suo nome vero così quando il mio medico andrà’in pensione sarò sicuro di non scegliere lei come mio nuovo dottore

  6. # alessandro

    anche io al pronto soccorso questo sabato dalle 14 alle 20 il.signore quando e andato al.PS

  7. # Lorenzo65

    L’Organizzazione Mondiale della Sanità segnala circa 500.000 di meningite da meningococco casi ogni anno.
    I tassi più alti della malattia nel mondo si registrano nella “meningitis belt” (fascia della meningite), area che comprende i Paesi dell’Africa sub sahariana, dal Senegal-Gambia ad ovest, all’Etiopia-Kenia ad est, passando per il Mali, il Burkina Faso, la Nigeria, il Niger, il Chad, la Repubblica Centrafricana, il Sudan, l’Uganda e la Tanzania. Per i viaggiatori diretti nelle aree considerate a rischio è fortemente consigliata la profilassi vaccinale, soprattutto se vi è la probabilità di un contatto prolungato con la popolazione locale.
    Dunque, i portatori sani di meningite in Italia, sono gli eschimesi o i turisti in crociera sul Nilo?

  8. # Ignazio

    Boia dicono che non è epidemia…..ma allora tutti questi contagiati sono volontari?

  9. # Christo

    Questi contagiati son casi….. si son “casi” nostri

  10. # cristina

    invece di far tanti discorsi, andate a vaccinarvi i medici lo stanno dicendo in tutte le lingue !! epidemia o no, il vaccino va’ fatto!!

    1. # Pino

      Quale vaccino? Non esiste un vaccino per tutti i tipi di meningite. Ma ti informi o parli tanto per parlare? Poi ci sono stati ammalati anche già vaccinati, cosa vuol dire?

      1. # Sono populista no pdino

        Pino parla tanto per parlare e oltretutto poverina dice cose che non conosce e se stesse zitta farebbe molto meglio,ma si sa oggi c’è un nuovo lavoro si chiama il buonista.Il buonista e’un vero stakanovista(spero che sappiano almeno il significato della parola)infatti a parte le ore che dorme poi è’sempre in attività ragion per cui riesce a lavorare anche 16 ore al giorno e addirittura se soffre di insonnia anche di piu,e’un sinistrode a convenienza molto radicalchc però quando poi le cose succedono a lui cambia subito,non credo che per paga si accontenti dei famigerati voucher tanto osannati dai suoi amici di sinistra ma che però devono servire a retribuire questi poveri giovani che fanno bene ad andarsene a lavorare all’estero tanto loro hanno già pensato di sostiurli con i tanto amati profughi (come li chiamano loro)

        1. # Borazio

          Mai vista tanta confusione mentale in un’unica testa. Io sono uno di quelli che probabilmente andrà all’estero, se non altro eviterò di sorbirmi questi minestroni di banalità.

      2. # allemosce

        Vedi Pino, ti ricordi il detto “gratis prenderebbero anche l’influenza?”, ecco figuriamoci un vaccino ancora in fase di sperimentazione e di non precisata efficacia escluso effetti collaterali. De’ ma cosa faresti non lo prendersi una cosa che allo stato (quindi tutti noi) costa almeno 70 euro ma al cittadino lo danno aggratisse? NB:ministro della sanità in settimana da vespa ha invitato tutti a vaccinarsi per sicurezza ma ha dichiarato che i su figlioli non li ha vaccinati perché hanno la febbre. E mi chiedo sono mesi che sponsorizzano sto vaccino oh quanti mesi è che c’hanno la febbre i su figlioli? Meditate gente meditate…

      3. # blutasky

        https://m.facebook.com/robertoburioniMD/?locale2=it_IT
        un link per cercare nel mare di qualunquismo e di neo immunologi di fare un po’ di chiarezza
        messaggio al luminare di cui sopra:
        la scienza non è un opinione e a meno che tu non sia un medico con specializzazione in virologia o immunologia consiglio vivamente di occuparsi di cose di cui si conosce la natura.
        I sentito dire, Wikipedia e altro non fanno una laurea e parlare così a vanvera di argomenti che non si conoscono è un insulto al buon senso.
        ognuno è libero di esprimere la propria opinione, ma questo non vuol dire che ogni opinione vale…

    2. # poverinoi!

      peccato che dicono di telefonare al Cup per prenotare ma non risponde nessuno. Nonostante un lavoro a doppio rischio, tipo la scuola, nonostante si debba pagare, perchè superi l’età prevista (0/45) , l’appuntamento lo devi andare a prendere personalmente al distretto di San Jacopo e te lo danno non prima di Aprile…… Tutto questo in barba alle raccomandazioni dei vari medici e ministri !!

      1. # MACO

        Io ho preso appuntamento per telefono al CUP, mi hanno risposto dopo 5 minuti di attesa, appuntamento per il 28/1 e fortunatamente ho meno di 45 anni quindi non pago, ma se fossi stato oltre i 45 avrei pagato € 24,07

  11. # federicolivorno

    non ci è andato da solo all’ospedale. i volontari dell’ambulanza sono stati costretti a seguire una adeguata terapia…….

  12. # old Pine

    Mi rendo conto che per qualcuno ‘confrontarsi’ con la meningite potrebbe portare sensibili migliorie! Per chi lo sopporta e l’ha intorno addirittura cambiamento di vita ! Scusate la cattiveria ma, sic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.