Cerca nel quotidiano:


Ticket anche online e prenotazioni più semplici. Navetta per il “Day Hospital”

I cittadini possono effettuare i pagamenti comodamente online accedendo alla sezione Servizi Online del sito dell’Azienda USL Toscana Nord Ovest. Intanto aumentano le vaccinazioni per i bambini da 0 a 6 anni

Martedì 17 Ottobre 2017 — 10:10

Mediagallery

In tutti i territori dell’Azienda USL Toscana nord ovest è adesso possibile effettuare i pagamenti del ticket per prestazioni sanitarie tramite la piattaforma telematica Iris attivata dalla Regione Toscana per semplificare il versamento dei tributi regionali e per consentire ai contribuenti di pagare tramite internet (clicca qui – navetta per il “day hospital”). Questa nuova funzionalità è all’interno della progettualità più ampia del nuovo sistema regionale Cup 2.0 attivo presso quasi tutti gli ambiti territoriali dell’Azienda e che, come era già stato annunciato, permette prenotazioni più semplici e, appunto, pagamenti del ticket anche online. La piattaforma Iris è accessibile attraverso autenticazione con la Tessera Sanitaria attivata, nel qual caso si potranno visualizzare tutte le proprie posizioni debitorie aperte, oppure anche in maniera libera disponendo del codice fiscale del debitore e del codice IUV (Identificativo della prestazione) potendo, in questo caso, procedere anche al pagamento per conto dei propri familiari. I cittadini possono effettuare i pagamenti comodamente online, utilizzando carte di credito e carte prepagate (recanti marchio Visa, Visa Electron, Mastercard, Postepay circuito Visa Electron), accedendo alla sezione Servizi Online del sito dell’Azienda USL Toscana Nord Ovest (www.uslnordovest.toscana.it) oppure direttamente alla piattaforma Iris ( https://iris.rete.toscana.it/public/). Per coloro che hanno scaricato l’App Smart SST, la App del Servizio Sanitario della Toscana che permette di accedere attraverso i dispositivi mobili a molte funzioni quali la consultazione di referti di laboratorio e radiologia, la funzione che permette il pagamento online attraverso Iris è già disponibile con le stesse caratteristiche citate. L’App Smart SST è scaricabile attraverso i totem PuntoSi, disponendo della Tessera Sanitaria attivata, oppure è ottenibile gratuitamente dal Play Store di Google e dall’Apple Store iOS. Il servizio Iris consente inoltre di pagare anche in modalità “carrello” per più tributi e pagamenti regionali, versando in un’unica soluzione le somme dovute.

Aumentano le vaccinazioni per i bambini da 0 a 6 anni – Aumentano in maniera significativa le dosi di vaccino somministrate ai bambini nel territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest. Il confronto tra le vaccinazioni eseguite nei mesi di luglio ed agosto 2017 e quelle effettuate negli stessi mesi dell’anno precedente permette infatti di evidenziare un incremento sia per il vaccino MPR (morbillo-rosolia-parotite) che per l’ESAVALENTE (tetano-difterite-pertosse-polio-epatite B-emofilo), riservati ai bambini da 0 a 6 anni residenti nel territorio aziendale. In particolare si registra un aumento del 5% circa per quanto riguarda il vaccino ESAVALENTE, che passa da 3179 dosi a 3338,   e del 9% circa per l’MPR, da 2172 a 2376. Restano invece invariate le somministrazioni per quanto riguarda il vaccino tetravalente DTP-IPV (difterite-tetano-pertosse, polio inattivato). I dati sono quindi incoraggianti, anche considerando il fatto che questo incremento nelle somministrazioni nel 2017 non tiene conto di una possibile sottostima dovuta al ritardo nell’inserimento nell’anagrafe vaccinale regionale ufficiale (SISPC) delle vaccinazioni degli ultimi mesi.  “Si tratta di dati preliminari – evidenzia il direttore dell’area Igiene e sanità pubblica dell’Azienda USL Toscana nord ovest Alberto Tomasi – e sicuramente troppo ravvicinati rispetto all’entrata in vigore del nuovo decreto legge per attribuirne i meriti a quest’ultimo. E’ però questo un segnale del buon lavoro portato avanti in questi mesi dal personale sanitario dell’Azienda e dai pediatri di libera scelta, presenti capillarmente sul territorio, il cui contributo si conferma indispensabile per lo svolgimento dell’attività vaccinale”.

Riproduzione riservata ©

9 commenti

 
  1. # incapaci

    E’ inutile che si possa pagare il ticket online ! Il vero problema sono i tempi di attesa per fare gli esami e le visite che costringono a rivolgersi al privato ! Sarebbe meglio che la direzione aziendale dell’ASL intervenisse su questo invece di “ciurlare” nel manico !

  2. # adriano

    Sono anni che pago il ticket con bonifico bancario lo potete verificare sul sito toscana usl cosa avrebbero fatto hanno inserito anche le carte credito e bancomat grande rivoluzione con i tempi che ci vogliono per avere una visita ci ciurlano con i pseudo pagamenti on line e noi scemi anche contenti

  3. # Marcu

    Alla faccia per pagare hanno potenziato il servizio che puoi fare in diversi modi, ma per le visite ed esami i tempi rimangono biblici…una lastra alla colonna si và a Marzo 2018…..dal privato al massimo due giorni, basta frugarsi.

  4. # gigi

    Per una visita otorino prima data utile dopo 6 mesi a Cecina…in extramoenia 120 euro in 5 giorni. Povera Italia

  5. # Valerio di Livorno

    Hanno ragione quelli che hanno scritto “il vero problema sono gli appuntamenti lontanissimi nel tempo” ! ! !
    Però se questi appuntamenti si possono prendere da casa, senza andare negli uffici, magari col caldo o il freddo, stracolmi di persone, in piedi ed evitare le risse, è comunque una cosa positiva . . .

  6. # gigino

    questa è stata la mia esperienza, le conlusioni traetele voi. magari se leggeressero anche gli amministratori del sistema sarebbe importante.
    prima di poter accedere ai servizi da celluare occorre:
    1.aver la carta sanitaria attivata ed avere i pin sotto mano
    2.scaricare 2 app! Questo l’ho scoperto dopo aver scaricato qulla indicata, smart SST, occorre anche Toscana Id.
    3.collegarsi con il pc che ha un lettore di card al sito della regione. Non credo la maggioranza delle persone ha questo apparecchio. Oppure recarsi ad un totem del servizio, ed e quello che ho fatto io.
    4. dal menu del totem scegliere il servizio di autentificazione (tente a portata di mano carta sanitaria e pin) A parte che i touch screen dei totem sono poco sensibili quindi bisogna dannarsi per completare la procedura.
    5. alla fine il totem ti stampa un codice qr code e e non riporta neanche un codice numerico, questo potrebbe servire se non si ha installato un app apposita sul cellulare.
    Attenzione! per sicurezza il foglio stampato di dice che il qr code contiene una password temporanea valida per soli 360 minuti dalla stampa!! Quindi la procedura di autentificazione va fatta se non subito quasi!
    6. avviata l’app toscana id e seguo le istruzioni, ovvero “leggi il qr code” e qui che viene il bello: alla fine “errore il codice di attivazione fornito non è stato riconosciuto”
    Ho provato a mettere il codice numerico ricavato nella casella indicata dalla app, ma il risultato è stato lo stesso.
    Mi domando ed adesso come procedo? C’e’ un servio di help da qualche parte?
    vi pare normale fare tutto questo?

    1. # Beppone lo smanettone

      Credo che tu abbia confuso la APP della ex USL 6 (Servizi Sanitari Sicuri) con quella nuova della Regione Toscana (Servizi Sanitari Toscana)..per questo non ti leggeva il QR Code…

  7. # gigino

    x Beppone,,
    se avvi l’app smart SST e clicchi su un servizio con il lucchetto, se non hai installato la seconda app, ti dice toscanaID non presente sul dispositivo. Qualche idea?

    1. # alina

      concordo con te che siamo alla frutta su ogni settore che riguarda la sanita’.
      anche io a mie spese mi sono dovuta dannare e alla fine mi hanno detto che devi scaricare una app sola perche’ se le scarichi tutte e 2 il sistema si impalla….beh… ho rinunciato alla app della regione toscana!-mio malgrado eh!
      senza considerare che se chiedi a personale ti guardano con occhi straniti….ma questo e’ un altro aspetto di cio’che siamo noi esseri umani in special modo a livorno ….e mi cheto!