Cerca nel quotidiano:


Livorno Porto Musicale dà voce al Messico

L’ingresso è ad offerta libera e il ricavato sarà devoluto a sostegno, seppur parziale, delle spese di viaggio della band di indios messicani: i “Tenochca”

venerdì 21 settembre 2018 00:33

Mediagallery

Livorno Porto Musicale è un progetto realizzato da Martina Salsedo, la quale dopo diverse esperienze musicali in Africa, create proprio per aiutare attivamente la popolazione africana, ha deciso di dargli voce attraverso la musica. Qui nasce il desiderio di musica solidale a partire dalle nostre origini e quindi la nostra Livorno, rendendola partecipe verso un ascolto attivo rispetto al messaggio artistico di popolazioni in difficoltà o comunque incapaci di farsi ascoltare nel loro paese.

Martina Salsedo, presidente di Porto Musicale (AMS Eventi), è entusiasta di gestire la direzione artistica di questa serata che ospiterà un messaggio molto importante di solidarietà ma soprattutto di ascolto rispetto ad una band di indios messicani i “Tenochca” che stanno facendo un tour mondiale per raccontare quello che sta accadendo alla popolazione indios in merito alla situazione politica del loro paese. Ci sarà la vice presidente di AMS Eventi Annalisa Schender a tradurre dall’inglese all’italiano per far parlare in prima persona i quattro artisti che compongono la band che saranno vestiti con i tipici costumi indios e ci faranno fare un viaggio nel Messico.

Un ringraziamento particolare a Mirko Mirabelli e Roberta Diciotti che hanno accolto questa proposta aprendo le porte del Prato (viale Carducci, 31) per poter svolgere questa serata, con loro tutta l’associazione A.S.Ha. Livorno e Reset, ed il service gentilmente offerto da Gerard Grooveman.
In apertura della serata, alle ore 21, le bellissime voci dei cantanti di Officina di Arte e Musica, a seguire il concerto della band “Tenochca” con l’intervento acustico di Martina Salsedo e i suoi musicisti, Tommy Lorusso, Mario Mazzanti e Gerard Grooveman, per consolidare questa fratellanza musicale.

L’ingresso è ad offerta libera e il ricavato sarà devoluto a sostegno, seppur parziale, delle spese di viaggio della band.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.