Cerca nel quotidiano:


Accademia dello Sport BluBay: 14 medaglie per brindare al 2020

Grande il bottino finale per i ragazzi labronici accompagnati dai tecnici Alessio Magnelli e Carmelo Triglia, che hanno portato la società a raggiungere il 5° posto assoluto nella classifica

Lunedì 13 Gennaio 2020 — 18:35

Mediagallery

Parte alla grande la stagione agonistica dell’Accademia dello Sport BluBay Livorno con tantissime medaglie conquistate al 1° Trofeo Val di Cornia, gara organizzata a Venturina nello scorso weekend dalla federazione Filjlkam in collaborazione con l’Ente di promozione Csen.

Ben 51 società in gara per un totale di 550 iscritti. Sette ori, 3 argenti, 4 bronzi è stato il bottino finale per i ragazzi labronici accompagnati dai tecnici Alessio Magnelli e Carmelo Triglia, che hanno portato la società a raggiungere il 5° posto assoluto nella classifica.

Per i bambini piccoli, che hanno gareggiato la mattina nelle prove di prova tecnica palloncino e prova libera, 1° posto per Leonardo Magnelli e Bejan Robert nel palloncino e 2° posto per Emanuele Magnelli nella prova libera.

Benissimo anche tutti gli altri bambini Lorenzo Canelli, Mattia Cinquini, Emanuele Fallai, Cristiano Figliolino, Rocco Guercio, Alberto Huber, Josan Mihail, Nicolas Pietroni.

A seguire, nel kata da Esordienti a Master, 1° posto nei Master per Daniele Miotto, un ottimo 2° posto dell’esperto Diego Caponera nella classe Junior e terzo posto per William Fallai e Daniela Parlanti. Benew anche Matteo Garzelli.

I maggiori risultati sono arrivati dal kumite (combattimento), nelle cinture verdi blu piacevole crescita di tutti i nuovi combattenti, con il 1° posto di Lorenzo Bertini che sbaraglia la concorrenza negli Esordienti -50kg, 1° posto di Davide Bonacci nei cadetti -57kg con 3 ottimi incontri, 3° posto per Andrea Bonacci negli esordienti -40kg che perde dopo 3 incontri la finale per giudizio arbitrale, ed infine il 3° posto di Valerio Bellini negli esordienti -45kg che vince la finale di recupero.

Nelle categorie delle cinture marroni/nere, gli ottimi 1° posti di Emanuele Magnelli che nella categoria Cadetti -70kg batte in semifinale e in finale il Campione Italiano ed il Vice Campione Italiano, di Matilde Gronchi negli Junior -48kg che vince 2 incontri ben gestiti, il 2° posto di Bini Federico che al rientro da un infortunio perde in finale nei Cadetti -52kg dopo 3 incontri, ed il 3° posto di Manuele Miniati che vince la finale di recupero dopo aver perso di misura con il Vice Campione Italiano nella solita categoria di Magnelli, la cadetti -70kg. Non riesce ad arrivare a podio, invece, Giada Barontini nonostante una ottima gara.

Ottima la prestazione ed il supporto anche dei presidenti e gli ufficiali di giuria che l’Accademia dello Sport ha messo a disposizione dell’organizzazione, Marco bini, Alessia Fazzi, Francesco Botta.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.