Cerca nel quotidiano:


Al via una gara di mountain bike sulle colline livornesi

La gara si disputerà su un circuito con 4 prove speciali tutte in discesa. La partenza, sabato 8 marzo, dai bagni Lido di Livorno dove sarà allestito un vero e proprio villaggio con punto ristoro e musica. Ritorno sempre ai Lido

Venerdì 28 Febbraio 2020 — 16:40

Mediagallery

“Mushroom Riders”, l'associazione livornese organizzatrice dell'evento, ha provveduto a ripulire i percorsi di gara dalle sterpaglie con l'assistenza dei carabinieri forestali

Sabato 8 marzo si svolgerà a Livorno una gara di Mountain Bike per valorizzare il territorio delle colline livornesi e promuovere attività sportive compatibili con l’ambiente. La gara, tappa del “Toscano Enduro Series” , organizzata dall’associazione “Mushroom Riders”, con il patrocinio del Comune di Livorno, si disputerà su un circuito con 4 prove speciali tutte in discesa, caratterizzata da una percentuale di tratti pedalati in salita non superiori al 10% del loro sviluppo totale. La classifica finale è ricavata dalla somma dei tempi di percorrenza del concorrente nelle prove speciali sommati agli anticipi o ritardi al Controllo Orario. Partenza e ritorno ai Bagni Lido sul viale Italia. “Il First Round Toscano Enduro Series – dice il sindaco Salvetti – è una iniziativa particolarmente significativa e mostra come, attraverso lo sport, si possano valorizzare le colline livornesi. Dalle colline al mare è il vero senso della gara”. Gli atleti in gara, dai tredicenni agli ultraottantenni (quest’ultimi potranno partecipare con bici elettriche facendo percorsi alternativi) percorreranno punti strategici delle colline livornesi, con panorami mozzafiato. La partenza è alle 9 dai bagni Lido di Livorno, dove sarà allestito un vero e proprio villaggio con i gazebo degli sponsor, un punto ristoro e musica. L’arrivo è previsto dalle 13. I trasferimenti da una tappa all’altra ed il rientro ai bagni Lido, sono considerati percorsi di cicloturismo e sono esclusi dalla gara. Il numero massimo di partecipanti alla gara è di 300 atleti. Per tutta la durata della manifestazione sarà presente una ambulanza con medico a bordo della Croce Rossa e lungo il percorso 35 volontari della protezione civile e non , che avranno il compito di soccorrere atleti in difficoltà e di segnalare eventuali imprevisti.

“Mushroom Riders” l’associazione livornese organizzatrice dell’evento, ha provveduto a ripulire i percorsi di gara dalle sterpaglie con l’assistenza dei carabinieri forestali. L’ultima tappa, forse quella più suggestiva, inizia dal Castellaccio e termina sul mare a Calignaia. Da lì gli atleti si sposteranno a bordo delle loro biciclette sulla strada che costeggia il mare, fino ai bagni Lido. L’iscrizione è prevista il giorno precedente, sabato 7 marzo. In questo modo, molti atleti che arriveranno da fuori città, soggiorneranno due giorni a Livorno nelle strutture ricettive della zona ed avranno modo di conoscere la città. Per informazioni telefonare ai seguenti numeri: 380.3062443 / 334.3614939.

Riproduzione riservata ©