Cerca nel quotidiano:


La Unicusano Pielle si arrende sulla sirena contro Langhe Roero

La Pielle di coach Andrea Da Prato si è dovuta arrendere di misura alla formazione piemontese di Langhe Roero (65-66 il risultato finale), al termine di una gara dai due volti

Lunedì 4 Ottobre 2021 — 12:44

Mediagallery

Vincere di un punto, a fil di sirena, è una delle cose più elettrizzanti del basket. Perdere, allo stesso modo, una delle più indigeste. Soprattutto dopo una rincorsa che aveva portato la Unicusano Pielle Livorno a raccogliere 5 lunghezze di vantaggio a 2 minuti dalla fine.
Ma questo è il basket. E questa è la Serie B Old Wild West, dove nessuno ti regala niente. Come il buon Cravero di Langhe Roero, appena 3 punti in 10 minuti, ma i 3 punti, probabilmente, più importanti della sua vita cestistica fin qua.
Morale della storia, la Pielle di coach Andrea Da Prato si è dovuta arrendere di misura alla formazione piemontese (65-66 il risultato finale), al termine di una gara dai due volti: la prima metà, infatti, è stata preda di Roero, con Tempestini e compagni in evidente difficoltà ad entrare in partita (22-36 all’intervallo lungo).
Nella ripresa lo spartito cambia, e la Unicusano con “garra” e aggressività rimette in discussione la posta in palio, ficcando addirittura il naso avanti con due triple di Iardella. Il merito di Langhe Roero è quello di scomporsi e di continuare a crederci, in attesa che Danna peschi Cravero pronto, e glaciale, sul perimetro. Per la Pielle una lezione, ma al tempo stesso un’iniezione di fiducia in termini di compattezza di squadra e voglia di lottare su ogni pallone.

Riproduzione riservata ©