Cerca nel quotidiano:


Pesca subacquea. Il Cica Sub è campione d’Italia

La squadra vincitrice, composta da Alessandro Falciani, Federico Panariello e Francesco Conti, ha preso sin da subito un passo di gara molto promettente ed in continua progressione

domenica 30 settembre 2018 00:19

Mediagallery

Nelle acque del faro di Vada, il già pluridecorato circolo livornese Cica Sub ha conquistato il titolo italiano per società di pesca subacquea.
Era questo un appuntamento a cui il “Garibaldi” mancava da alcuni anni e che sabato 29 settembre lo ha visto grande protagonista con un carniere di 13 prede ed un punteggio che vede il Teseo Tesei dell’Elba, seconda società classificata, ad oltre 4200 punti di distacco .
Il Cica Sub si è presentato alla competizione con due equipaggi, entrambi agguerriti e ben preparati sul campo di gara. La fiducia e la speranza di un grande risultato erano nell’aria, ma, per scaramanzia, non se ne parlava, tranne i consueti scongiuri.
La squadra vincitrice, composta da Alessandro Falciani, Federico Panariello e Francesco Conti, ha preso sin da subito un passo di gara molto promettente ed in continua progressione. L’altra squadra, composta da Marco Sighieri, Emiliano Torrini e Fernando Rossi, ha incontrato qualche difficoltà nel ritrovare le prede individuate in preparazione e, alla fine, si è classificata al 15esimo posto.
Anno di grazia per Falciani che, con Panariello, nel settembre scorso ha conquistato il titolo nazionale a coppie e nello scorso giugno è rientrato in prima categoria (Panariello è in seconda categoria). La stessa squadra, nello scorso ottobre, si era già aggiudicata il titolo regionale con il promettente Francesco Conti.
Anche il giovane Rossi, nella seconda squadra in gara, fa ben sperare per il futuro del  circolo. Quella di sabato 29 settembre rappresenta una grandissima soddisfazione per il Cica Sub Garibaldi che si conferma tra i più titolati circoli subacquei del mondo e che ha portato un altro prestigioso titolo alla città di Livorno.

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # Stefano

    🏆🏆🏆🥇🥇🥇complimenti a questi atleti

  2. # 0586

    Grandi ragazzi tenete sempre alta alta la bandiera della città!

  3. # Alfredo Belli

    al faro di vada mentre facevo pesca subacquea mi ritrovai faccia a faccia con uno squalo, non so di che specie si trattasse, feci prima a lasciare il fucile dov’era (forse e’ sempre li) e saltare sulla barca in men che non si dica, ora la parola “faro di Vada” e’ associata a quel brutto episodio da dimenticare. L’episodio avvenne nel 2001 di Settembre.

  4. # massimo forchetta

    bravissimi non è facile riconfermarsi a certi livelli soprattutto affrontare con la mentalità giusta gare cosi importanti , un bel percorso ricostruttivo del circolo a livello di gare e istruzione incominciato tanti anni fa sta dando i suoi frutti i tempi sono cambiati , ma c è un mondo nuovo che sta emergendo bravi tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.