Cerca nel quotidiano:


Said, atleta speciale ai Mondiali di para-rowing

L'atleta del Gruppo Sportivo Tomei-Sportlandia parteciperà alla competizione per il titolo iridato in Australia

domenica 06 Ottobre 2019 16:11

Mediagallery

di Lorenzo Evola

Bella soddisfazione per il Gruppo Sportivo Vigili del Fuoco di Livorno Corrado Tomei, una polisportiva che comprende diverse sezioni, tra le quali quella del canottaggio, attiva in città sin dagli anni ’60, e che vedrà partecipare uno dei suoi maggiori talenti, Ahmed H’Moudi (meglio noto come Said), ai Mondiali di canottaggio para-rowing che si terranno a Brisbane (Australia) dal 12 al 19 ottobre.
Il Gruppo Sportivo Tomei, che da sempre si è contraddistinto per gli ottimi risultati ottenuti nel canottaggio sia a livello nazionale che internazionale, ormai da circa 10 anni è impegnato nelle attività per i disabili intellettivi, grazie anche al legame con il movimento Special Olympics, per il quale si avvale della collaborazione con l’associazione Sportlandia “capitanata” dal mitico recordman e ormai storico Mauro Martelli, con lo scopo di coinvolgere i ragazzi speciali per favorire l’integrazione tramite lo sport unificato, praticato con atleti normodotati.
Anche grazie a tecnici altamente qualificati è stato possibile raggiungere risultati come quelli di Said. Ragazzo saharawo di 37 anni, arrivato in Italia nel 1987 e in seguito adottato da una famiglia livornese, Ahmed si è avvicinato al mondo remiero parecchi anni fa iniziando a vogare per la cantina dell’Antignano, per poi passare nel 2009 al GS Tomei.
Vanta, nella sua carriera, di una partecipazione ai Mondiali di Indoor Rowing nel 2015 e di una medaglia d’argento ai Campionati del Mondo di Boston (2016). La crescita che ha avuto negli ultimi anni e la caparbietà che da sempre lo caratterizza gli hanno permesso di ricevere la convocazione per l’INAS Global Games, i campionati mondiali riservati agli atleti con disabilità intellettive, che oltre al canottaggio includono altri sport, come atletica leggera, basket, ciclismo, tennis da tavolo, calcio a 5, taekwondo, cricket, tennis e hockey, con la partecipazione di circa 1000 atleti.
Said parteciperà il 14 ottobre al singolo (1000 metri) e al doppio misto (500 metri), mentre il 15 sarà impegnato nel 4 misto (500 metri).
Una grande occasione, quindi per questo ragazzo speciale che ancora una volta potrà dimostrare il proprio valore con la maglia azzurra, diventando così motivo d’orgoglio per il mondo remiero livornese, da anni fucina di talenti di livello mondiale. In bocca al lupo Said!

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # Valeria

    Forza Said sei tutti noi!

  2. # m

    Grande, soprattutto per quello che fa e per quello che significa per tutti noi!!!! e sottolineo noi.

  3. # Giorgino

    Grande Said d’altronde con degli allenatori di alto livello di questo genere non poteva andare altrimenti.

  4. # Vitaliano Frangioni

    Grande! Fai vedere a tutti gli stagnini quanto vali. Vinci per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.