Cerca nel quotidiano:


Torna il grande tennis su sedia a rotelle

Un evento che valorizza non solo lo sport, ma anche il nostro territorio rendendolo vivo e sensibile alle tematiche della disabilità

Giovedì 15 Settembre 2016 — 10:49

Mediagallery

Siamo alla XXIV edizione (15-18 settembre) del Torneo di tennis su sedia a rotelle ”Inail Città di Livorno Costa degli Etruschi”. Saranno presenti molti tennisti della classifica italiana della categoria uomini e quad.
Dopo 13 anni di torneo internazionale, nel 2009 siamo tornati alla formula Nazionale e da quest’anno l’associazione ha deciso di riunire i tornei di Cecina e Livorno in un’unica manifestazione. La crisi economica che ha investito alcune delle  aziende sponsor, ha comportato minori entrate e quindi maggiori difficoltà  a proporre due tornei con uno standard alto, ma allo stesso tempo non è venuta meno la volontà di organizzare un evento di uguale importanza sociale e sportiva: il Torneo Nazionale Inail città di Livorno costa degli Etruschi. Rivalutare l’importanza del movimento tennistico nostrano darà la possibilità a nuovi e giovani giocatori di confrontarsi con i migliori tennisti del nostro paese. Un evento che valorizza non solo lo sport, ma anche il nostro territorio rendendolo vivo e sensibile alle tematiche della disabilità, questo sarà per noi e per gli sponsor che da sempre ci sostengono, motivo di soddisfazione e orgoglio.

Per informazioni: Sport Insieme Livorno  tel\\fax 0586 839911
Responsabili COL: Claudio Rigolo 347 3515259    Martino Seravalli 3470305667
E-mail:[email protected]  Web site: www.sportinsiemelivorno.it

I GIOCATORI PRESENTI A LIVORNO
Quest’anno il torneo labronico giunto alla sua 24esimaedizione ospiterà i giocatori più forti d’Italia, ma anche chi si sta affacciando per le prime volte a competizioni importanti. La S.I.L infatti, propone il Tennis da anni come sua principale attività sportiva organizzando corsi di tennis, lezioni private e eventi sportivi nazionali ed internazionali aperti a tutti. Possono venire a bussare alla nostra porta: bambini, ragazzi e adulti normodotati o con qualsiasi tipo di disabilità, sia fisica e/o mentale. Attualmente abbiamo 15 atleti in carrozzina e più di 10 ragazzi con disabilità mentali che svolgono una regolare attività tennistica. Categoria maschile: Sfide tra i migliori giocatori della classifica italiana. Il tabellone maschile è composto da 32 giocatori: Ivan Lion  8,   giocatore torinese  di interesse nazionale convocato nella rappresentativa italiana.  Completano l’elenco delle teste di serie: Mirko Gerotto da Iesolo e il grossetano Andrea Sorrentini.

CATEGORIE GIOCATORI
In questa edizione del torneo di Livorno sarà presente un unico tabellone singolare e doppio

Uomini: 3 gli atleti SIL presenti al torneo:
Corrado Guedri, Paolo Bonassin Davide Nardi

Donne: 1 atleta SIL presente.
Monica Quassinti

Quad:   3 atleti SIL presenti
Roberto Oliviero, Nicola Codega, Pablo Jacome Navas

LE REGOLE
Le regole del tennis su sedia a rotelle sono uguali a quelle del tennis in piedi. Il campo ha le stesse dimensioni, l’altezza della rete è identica. Unica deroga, la possibilità per il giocatore di lasciare rimbalzare la pallina due volte prima di ribatterla. Possibilità usata raramente dai migliori del mondo, perché, anche nel tennis su sedia a rotelle, la rapidità di gioco è cosa primaria e indispensabile.

ORGANIZZATORI (SIL – Sport Insieme Livorno)
L’asse portante del comitato organizzatore è composto dal team Sport insieme, una sinergia di forze predisposta verso il successo non solo in campo tennistico, ma in tutti gli ambiti sportivi.
Quest’associazione ha permesso lo sviluppo di diverse discipline ed attività collegate alla disabilità:
Il progetto barca nasce da questi presupposti: Inaccessibilità al mare, valore del contatto con il mare come terapia psico-fisica e dal desiderio di avere la possibilità di accedere in sicurezza al mare, attività di balneazione, subacquea, pesca sportiva, navigazione in piena autonomia.
Le attività realizzabili sono : pesca sportiva, diportismo nautico, sport nautici (diving, surf), barca di appoggio, patente nautica per disabili, tutto questo grazie ad una barca completamente accessibile con la presenza a poppa di un seggiolino olio-pneumatico che permette la discesa in mare in autonomia.
Il surf da onda con tavole dotate di maniglie e supporti alle gambe è possibile cavalcare le onde  l’idea del progetto è nato da tre giovani sportivi disabili motori, che hanno pensato di poter cavalcare di nuovo le onde, facendo surf da sdraiati invece che in piedi. Insieme alla SIL hanno formato un team che ha collaborato con i produttori di tavole Livornesi per la realizzazione di nuove tavole da surf che aiutano a colmare l’ handicap. La mission è quella di surfare insieme ai nostri amici in completa autonomia con la costruzione di una tavola a propulsione e poter sviluppare tramite eventi questo meraviglioso sport dal grande potenziale riabilitativo emozionale adatto a qualsiasi disabilità.
Il pugilato special boxe un progetto nato dal maestro Luca Tassi e dalla psicologa Marina Casini che, in collaborazione con l’associazione Sport Insieme Livorno, coinvolge persone con disabilità, permettendo loro di praticare il “pugilato da seduto”, una variante che mantiene vive tutte le caratteristiche di intelligenza, forza e coraggio proprie della tradizionale boxe . Il comitato italiano paralimpico ha dato l’autorizzazione alla federazione pugilistica italiana per la sperimentazione a livello Nazionale della Special Boxe.
Scherma in carrozzina una disciplina elegante e coinvolgente che viene svolta all’Accademia della Scherma Livorno grazie al supporto del maestro Marco Vannini. Il tiro con l’arco una disciplina che mette in gioco precisione ed una notevole dose di concentrazione. Lo scopo della SIL è da una parte creare le condizioni per praticare uno sport, indipendentemente dalla condizione fisica, ma anche di “usare” lo sport come veicolo d’informazione delle problematiche inerenti al mondo dell’handicap e stimolare molti ragazzi al reinserimento sociale. La sensibilità alle tematiche della disabilità si amplia appoggiando la fondazione viviane, che cerca di garantire un futuro migliore a bambini e ragazzi con gravi disabilità ai quali la vita ha riservato anche la disavventura di nascere in un paese di grandi emergenze: la Republica Democratica del Congo ( ex Zaire ex Congo Belga). Il nostro torneo è l’occasione per lo spettatore di avvicinarsi al mondo dei disabili assistendo a gare di alto livello ed una stimolante occasione per tutti quei disabili che ancora non praticano uno sport di potersi avvicinare.
Attorno ai responsabili ruotano naturalmente tante altre persone. Un comitato di una decina di persone lavora da un anno per fare di quest’edizione la migliore di sempre. Circa venti volontari, costituiscono il motore essenziale nell’organizzazione del torneo e saranno presenti durante tutta la settimana per portare avanti la manifestazione nel migliore dei modi. Quattro giorni di gare che rappresentano la punta dell’iceberg di un lavoro di preparazione che è iniziato appena finita l’edizione 2015

GLI SPONSOR
La SIL deve poter contare per tutte le sue attività anche sul sostegno indispensabile di numerosi sponsor. Tra i partner finanziari collaborano con l’Associazione per l’organizzazione del Torneo e le varie attività istituzionali.
INAIL (Istituto Nazionale Invalidi sul Lavoro), ANMIL, Ortopedia Michelotti, Coni, Coloplast, Fisios centro fisioterapico, B Braun, Podere il Montaleo, Conad, Guidosimplex, Baroncini Nello concessionaria,  Bodytech, Conforti, Trattoria in Caciaia, Cantina Pian del Melo, Cantina Nardi,  Maggini Sport, UISP (Lega Nazionale e Regionale Tennis, Croce rossa Livorno, Fondazione Livorno,  Agostini, Autorità Portuale, Nuova azzurra carrozzeria, Vintage Caffè, B52 Caffè, Comune di Livorno, Comune di Cecina, Provincia,  Regione, Circolo tennis Libertas Sport

SPAZIO ALL’ARTE ED AL DIVERTIMENTO
Arte livornese
Il torneo città di livorno dedica uno spazio all’arte. I premi sono stati creati appositamente da Martino Seravalli, Blucammello cooperativa sociale e  Lorenzo Seravalli, che contribuiscono a valorizzare l’evento.

Serate in musica – La serata della cena ufficiale si svolgerà presso il ristorante dell’hotel Buca del Gatto con musica dal vivo e karaoke.

STORIA
Il torneo è nato 24 anni fa, Claudio Rigolo Alessandro Franchi e Stefano Calamai, avendo fatto esperienza in alcuni tornei internazionali in varie parti del Mondo, vollero dare inizio ad un processo organizzativo, che portò il torneo di Livorno tra i più apprezzati nel circuito ITF,  I tennisti più forti del pianeta calcarono i campi del Club Libertas Sport per molte edizioni e collocò Livorno nell’elite del tennis in carrozzina. Le prime tre edizioni furono a carattere nazionale,, le successive 13 edizioni a carattere internazionale, nelle ultime edizioni siamo tornati al nazionale.
Quest’anno, circa 40  atleti provenienti da molte parti d’Italia saranno presenti al “Città di Livorno”. La manifestazione livornese ha attirato quest’anno i migliori tennisti nazionali.

Storia del tennis in carrozzina
Il tennis in carrozzina è nato negli Stati Uniti alla fine degli anni 70, nel 1980 fu ufficializzato dalla federazione internazionale.
Il primo scambio tennistico europeo avvenne in Francia agli inizi degli anni 80.
Il francese Jean Pierre Limborg (presente a Livorno alcuni anni fa), recandosi negli States per ragioni professionali ebbe l’occasione di assistere ad una partita  ed ebbe l’idea di importare questo sport nel nostro continente.
Questa disciplina è arrivata in Italia alla fine degli anni 80. I pionieri si chiamano Alessio Focardi, Massimo Porcini, Enrico Rindi.
Oggi sono disputati in Italia Campionati italiani assoluti, indoor, a squadre, tornei nazionali e internazionali; il nostro paese è una delle nazioni leader in campo organizzativo nel mondo.

DATI RIASSUNTIVI
Data del torneo 15 settembre – 18  settembre
(finali  domenica 18 settembre)

numero di giocatori circa 30

Accompagnatori e coach 8
volontari circa  20

prize money (Montepremi) 2500 Euro

Per ulteriori informazioni:

sito internet www.sportinsiemelivorno.it , www.cittadilivorno.org
[email protected]

Sport Insieme Livorno via della Cinta Esterna 25 Livorno tel. 0586 839911

Circolo Tennis Garden  via dell’Astronomia 1 Cecina  tel. 0586 629050

Contatti:

Claudio Rigolo 347 3515259

Martino Seravalli 3470305667

Eleonora Pierdomenico 3332270134

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb

Nuova apertura? Cambio sede? Lancio prodotto? Visibilità di 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivo https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]