Cerca nel quotidiano:


Asd Esercito Folgore protagonista oltre i confini delle Alpi

Ancora una trasferta oltre i confini delle Alpi è stata quella di sabato scorso, per il settore giovanile della ASD Esercito – 187° Folgore di Livorno, che è stato schierato al “Zubling Cup 2019”, competizione di karate, svoltasi presso l’impianto sportivo di Leibnitz, Austria

Giovedì 30 Maggio 2019 — 10:49

Mediagallery

Ancora una trasferta oltre i confini delle Alpi è stata quella di sabato scorso, per il settore giovanile della ASD Esercito – 187° Folgore di Livorno, che è stato schierato al “Zubling Cup 2019”, competizione di karate, svoltasi presso l’impianto sportivo di Leibnitz, Austria. All’esordio della prima edizione internazionale, sono stati registrati dall’organizzazione, 62 club esteri, in rappresentanza di ben 11 paesi, Austria, Belgio, Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Germania, Italia, Ungheria, Repubblica di Macedonia, Montenegro, Serbia e Slovenia.
I folgorini inquadrati nella specialità del Kumite, “combattimento a contatto controllato”, per le rispettive categorie WKF (World Karate Federation), hanno espresso la loro determinazione, raggiungendo rispettabili risultati. Il bottino conquistato è stato di 8 medaglie, 3 d’argento e 5 di bronzo.

Nelle categorie “Under 14, 50 Kg e Cadette (14 – 15 anni d’età) – 54 Kg, la folgorina, Francesca Giraldi, ha conquistato la medaglia d’argento, in entrambe le categorie di peso. Impegno e determinazione sono stati gli ingredienti nei 4 mach sostenuti.

Nel maschile “Seniores” (over 18) – 67 Kg è giunto l’argento, dal buon temperamento dimostrato dal fighter blu/azzurro, Lorenzo Giraldi, che giunto in finale, è stato fermato dall’atleta serbo.

Inoltre, dalle classi U 14 e U 12, si sono distinte, nel femminile, la folgorina, Laura Giraldi, che ha conquistato le medaglie di bronzo, nelle categorie di peso, 40 Kg e – 30 Kg. e la folgorina, Vittoria Millauro, nella 40 Kg., che, alle prese con i nuovi esordi, ha raggiunto il bronzo.

Nel maschile sono sopraggiunte due medaglie di bronzo, dal folgorino Jacopo Citi, sia nella categoria U 12, 35 Kg e sia nella U 14, – 40 Kg., che con 6 match sostenuti, ha tenuto forte e salda la presa.

Ottime le prove di Edoardo Ligas e Nicholas Simonetti, negli incontri sostenuti in gara, ma purtroppo, sono stati fermati in strada, nelle fasi dei ripescaggi per la disputa della medaglia di bronzo.

Riproduzione riservata ©