Cerca nel quotidiano:


Atletica, tre squadre livornesi in “Finale A bronzo” nel 2022

La stagione estiva dell'atletica livornese assoluta si conclude con tre squadre che gareggeranno in finale A bronzo il prossimo anno. Il prossimo fine settimana toccherà alle finali nazionali dei societari allievi

Martedì 21 Settembre 2021 — 19:14

di Chiara Montesano

Mediagallery

La squadra femminile della Libertas Unicusano Livorno conquista la finale A Bronzo per il prossimo anno

Conclusi i Campionati Italiani di Società Assoluti, la stagione estiva dell’atletica è quasi giunta al termine. L’ultima tappa saranno i Campionati Italiani di Società Allievi che si svolgeranno questo fine settimana.

Entrambe le società di Livorno avevano sia la squadra maschile che la squadra femminile impegnate nella finale nazionale; l’Atletica Livorno ha gareggiato a Torino per la Finale A bronzo con la squadra femminile e a Palermo per la Finale A argento con la squadra maschile, mentre la Libertas Unicusano Livorno ha avuto entrambe le squadre impegnate ad Agropoli per la Finale B.

Con il quarto posto, il team femminile della Libertas Unicusano Livorno si è guadagnato l’ingresso nella finale A bronzo del prossimo anno, mentre per la squadra maschile niente da fare per un solo punto e mezzo.

La società bianco verde invece ha confermato la permanenza nella finale A bronzo per le ragazze, mentre la squadra maschile retrocederà dalla finale argento alla bronzo.

Dalla finale argento di Palermo la squadra maschile bianco verde porta a casa due medaglie d’oro: Jacopo Quarratesi balza fino a 7.43m nel lungo e Andrea Lemmi supera l’asticella posta a 2.10m nell’alto.

Nei 400m Tommaso Boninti si mette al collo il bronzo chiudendo il giro di pista in 48″36.

Le ragazze in gara a Torino tornano invece con un bottino di 5 medaglie grazie all’oro di Rachele Mori nel lancio del martello (58.58m) e a quello di Giada Traina nei 5000m di marcia (25:28.29).

Secondo posto per l’astista Francesca Boccia con 3.80m e terzo per Chanda Bottino e Enrica Bottoni rispettivamente nei 200m (25″45) e nei 5000m (17:53.59).

Ad Agropoli sono 8 le medaglie d’oro della Libertas Unicusano Livorno tra la squadra femminile e quella maschile. Cavaline Nahimana chiude la trasferta con la doppietta nei 1500m (4:33.09) e nei 5000m (16:40.97), così come Reda Chahboun che oltre al lungo (7.65m) vince anche il salto triplo (15.71m), specialità su cui non lo vedevamo da qualche anno.

La marcia parla livornese grazie a Gianluca Picchiottino (22:01.17) e Sofia Fiorini (26:11.94), così come i 5000m maschili vinti da Solomon Koech (14:26.24) e il lancio del disco vinto da Fabiola Caruso (47.14m).

Tito Marteddu taglia invece il traguardo dei 3000m siepi (9:23.50) al secondo posto e due medaglie di bronzo sono portate da Francesco Alliegro nei 1500m (3:59.81) e da Lorenzo Bigazzi nel lancio del martello (54.36m).

Riproduzione riservata ©