Cerca nel quotidiano:


Braccio di ferro. Coppa Italia da incorniciare per i Tyrsenoi

Durante la manifestazione sono state vendute una serie di t-shirt realizzate da Katia Crucitti ed il ricavato è stato interamente devoluto alle cure mediche di Oleg Zhokh, vero big dell’armwrestling mondiale che purtroppo ha subito un grave incidente automobilistico

Mercoledì 12 Dicembre 2018 — 11:54

Mediagallery

Giunge al termine l’anno agonistico 2018 SBFI con la Coppa Italia. Sabato 8 dicembre si è disputata a Gardone Riviera la XIV Coppa Italia di braccio di ferro. Gara cresciuta negli ultimi anni e soprattutto quest’anno con l’apertura delle iscrizioni agli atleti internazionali ha ottenuto il record di iscrizioni. Una competizione di alto livello dove la squadra labronico-toscana si è presentata con un bel gruppo di atleti, molti dei quali alla loro prima esperienza. “Quest’anno abbiamo avuto diverse new-entry in squadra –afferma il coach del Tyrsenoi Daniele Sircana– e visto la loro voglia di mettersi in gioco, dopo le ultime rifiniture in Jungle Gym, abbiamo deciso che era giunto per loro il momento di provarci e i risultati ci hanno dato ragione”.

Categoria Esordienti Marco Saitti ottiene il primo posto nella categoria 100 kg sinistro e decreta così il suo definitivo passaggio nelle categorie Senior (professionisti). Roberto Cervelli si accontenta del gradino più basso del podio nella difficile categoria degli 90kg destro. Bronzo pure per Mattia Micheli 100 kg destro e Mattia Crispino oltre 100 Kg sinistro, entrambi alla loro prima esperienza hanno venduto cara la pelle vincendo innumerevoli incontri.

Categoria Senior (professionisti) – Grande sorpresa di Claudia Carbognani che alla sua prima gara conquista il primo posto nella categoria oltre 60 kg destro dimostrando un inaudita grinta e decisione. Silviu Gheorghita ormai ci ha abituati a grandissime prestazioni ma questa volta si è proprio superato portando a casa l’oro con entrambe le braccia nella categoria 70 kg e successivamente così leggero è riuscito ad ottenere di sinistro un secondo posto assoluto (senza limiti di peso) dietro al gigante Manuel Battaglia che pesava circa il suo doppio. Ottimo pure il risultato all’assoluto di destro che lo vede per un unico posto fuori podio.
“Il 2019 sarà un anno di grandi cambiamenti per la squadra – annuncia il presidente Cristiano Agosto – e questa ottima conclusione del 2018 ci rende orgogliosi e carichi per i nostri progetti futuri”.
Durante la Coppa Italia sono state vendute una serie di t-shirt realizzate da Katia Crucitti ed il ricavato è stato interamente devoluto alle cure mediche di Oleg Zhokh, vero big dell’armwrestling mondiale che purtroppo ha subito un grave incidente automobilistico. Quando lo sport incontra la beneficenza l’accoppiata è vincente.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Ammiraglio

    Adry Number 1!!!!!!