Cerca nel quotidiano:


Braccio di ferro, Tyrsenoi ancora sugli scudi

Alla manifestazione non poteva mancare la squadra più forte d’Italia, i Tyrsenoi, che si allenano alla Jungle Gym di Daniele Furiani a Livorno

Venerdì 21 Ottobre 2016 — 07:52

Mediagallery

Domenica 16 ottobre durante la manifestazione sportiva Sportshow di Montichiari si è svolta la Coppa Italia SBFI di braccio di ferro. Alla manifestazione non poteva mancare la squadra più forte d’Italia, i Tyrsenoi, che si allenano alla Jungle Gym di Daniele Furiani a Livorno.
Uno dei motivi per cui la squadra non poteva assolutamente mancare è stata la sfida di elite della “SIL Supermatch Italian Legue”  sostenuta da Walter Renda, uno degli atleti Tyrsenoi di punta, contro l’atleta milanese Antonio Campli.
I due già in passato si erano incontrati in gara con incontri davvero difficili, con risultati incerti e infatti domenica fin dal primo tiro è stata guerra aperta.
Alla fine però la gran preparazione di Renda, seguito attentamente in gara dal coach Daniele Sircana, ha prevalso regalandogli un indiscutibile 5 a 0 nei confronti dell’avversario. Questo rende l’atleta uno dei più idonei pretendenti al titolo italiano 2017.

size-medium wp-image-210756″ src=”http://www.quilivorno.it/wp-content/uploads/2016/10/14713735_1575494169143181_2600430194242904380_n-300×225.jpg” alt=”14713735_1575494169143181_2600430194242904380_n” width=”300″ height=”225″ />Nelle categorie esordienti invece da sottolineare 3 grandi prestazioni che permettono di salire sul gradino più alto del podio a Francesco Doratori nei 90 kg, Luca Satti negli 85 kg e Jonathan  Guidelli negli 80 kg che oltre a questo, nonostante la stanchezza derivante dai tanti incontri sostenuti, sono riusciti a portarsi a casa il bronzo nelle difficili categorie Senior. Bella prestazione per Roberto Cervelli che ottiene un ottimo secondo posto a 85 kg dietro il compagno di squadra e bravi anche  Andrea Pierini 75 kg e Hassen Diaff che portano a casa un meritato bronzo.
Il commento del presidente Cristiano Agosto: “Il 2016 è stato un anno tutto Tyrsenoi, stiamo aspettando l’internazionale a dicembre sperando di chiudere in bellezza questa grande annata di risultati e soddisfazioni per poi inziare a concentrarci sui tanti nuovi progetti del 2017”.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Liliana Nencini

    L’anno si chiuderà certamente in bellezza…e il 2017 sarà un anno strepitoso???