Cerca nel quotidiano:


Canottaggio Tomei. Benini e Bernardini conquistano l’argento. Oro per l’equipaggio Special Olympics

Gli equipaggi del Gs Vvf Tomei si sono dimostrati combattivi ed hanno conquistato medaglie e buoni piazzamenti in un campo di partecipanti e gare di alto livello

Martedì 11 Febbraio 2020 — 15:39

Mediagallery

Grande partecipazione alla gara internazionale d’Inverno sul Po di canottaggio di 5000 mt. che si e svolta nelle giornate di sabato e domenica a Torino. Gli equipaggi del Gs Vvf Tomei si sono dimostrati combattivi ed hanno conquistato medaglie e buoni piazzamenti in un campo di partecipanti e gare di alto livello.

Le regate si sono aperte con le prove riservate alla categoria Special Olympics dove l’equipaggio del Gs. Tomei/Sportlandia ha conquistato subito una  bellissima medaglia d’oro con l’equipaggio composto da Said Ahmed Hmoudi, Vittorio Malacarne, Lorenzo Manzo (Soc. Armida) e il partner Vittorio Pasqui seguita subito da una medaglia d’Argento al remergometro per Hmoudi nella finale 1 e un’altra medaglia d’oro per Malacarne nella Finale 3.

Sono iniziate poi le gare per la categoria senior. La  gara più importante per la società livornese era quella che vedeva impegnata la coppia under 23 di Edoardo Benini e Alessandro Bernardini, chiamati alla prova sul due senza dopo la brillante regata di 15 giorni fa conclusa al terzo posto sul doppio nelle acque più vicine a casa dei Navicelli. I due portacolori del Tomei non hanno tradito le aspettative conquistando un secondo posto di tutto rispetto dietro all’equipaggio di casa del Cerea di Torino e superando i triestini del Saturnia giunti al terzo posto. Il risultato è ancora più importante considerando che Bernardini appartiene alla categoria pesi leggeri. Si apre ora per i due ragazzi un periodo di preparazione cruciale per presentarsi al top alle gare nazionali sulla distanza olimpica che saranno selettive per la composizione degli equipaggi nazionali.

Altro argento di peso è arrivato dal doppio mix senior composto da Giulia Persico e Claudio Cecconi che sono andati a prendersi questa medaglia dopo 5000 metri tiratissimi contro equipaggi  con una media di età molto più bassa.

Un discorso a parte merita la prestazione di Leandro Mariotti che dopo un lungo periodi di assenza dai campi di gara è riuscito ad inanellare la quarta vittoria consecutiva nelle gare master aggiudicandosi la medaglia d’oro nel singolo master C. Sempre nella categoria master E Walter Bollati si è invece dovuto fermare ad un passo dal podio, giungendo quarto nel singolo.

Nella categoria junior, abbiamo assistito alla prima gara in assoluto sul singolo di Gianmarco Balestri che da soli 4 mesi si è avvicinato a questo sport dimostrando costanza ed impegno negli allenamenti, al di la del piazzamento che lo ha visto occupare il 17° posto, la prova fornita è stata importantissima per fare esperienza in un percorso difficile fatto di curve e ponti che mettono alla prova anche il vogatorepiù esperto.

Nelle gare della domenica riservate alle categorie 8 con timoniere e 4 di coppia, Benini e Bernardini hanno chiuso al quinto posto nell’otto senior targato Firenze, decimo posto per Cecconi nell’otto misto con l’Accademia, secondo posto per Giulia Persico nell’otto master misto del Tiber rowing e secondo posto nel 4 di coppia misto di Firenze per Waler Bollati che ha chiuso le regate dei livornesi. Continua la preparazione sullo scolmatore in vista delle gare aperte regionali e dei primi meeting nazionali.

Foto Cecchin Canottaggio.org

Riproduzione riservata ©