Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Chiara “Beasty Barbie” Penco torna nella gabbia al Bellator MMA di Milano

Martedì 25 Ottobre 2022 — 19:15

Nell'immagine principale una foto di Chiara Penco tratta dalla sua pagina FB ufficiale all'interno della palestra Rendoki di Massimo Rizzoli. Nella seconda immagine la locandina del match contro Marconetto

L'atleta del Rendoki Dojo di Massimo Rizzoli se la vedrà con Manuela Marconetto, italiana residente in Inghilterra. La combattente labronica è alla ricerca del suo quarto successo consecutivo. Molti i livornesi al seguito all'Allianz Cloud di Milano il 29 ottobre

di Giacomo Niccolini

La Beasty Barbie livornese, Chiara Penco, torna a ruggire nella gabbia. Torna a sfidare se stessa e la sua avversaria alla ricerca della quarta vittoria consecutiva del Bellator. Lo farà davanti al pubblico italiano, all’Allianz Cloud di Milano, e davanti a tanti sostenitori livornesi che sabato 29 ottobre, a partire dalle 17,30 (non è ancora uscito il programma ufficiale della serata) faranno il tifo per l’atleta della palestra Rendoki Dojo di Massimo Rizzoli. Contro di lei, per la categoria FlyWeight,  un’italiana che da sempre vive in Gran Bretagna e combatte per un’accademia inglese. Si tratta di Manuela Marconetto detta “La figlia del macellaio”. La sfidante di Chiara ha già trovato il primo successo in Bellator e cerca di ottenere il bis proprio contro la combattente labronica.
“Ci stiamo preparando duramente da 10 settimane – spiega Massimo Rizzoli a QuiLivorno.it – Anche se di fatto abbiamo ben chiaro  in testa l’obiettivo da circa 4 mesi. In queste 10 settimane abbiamo effettuato un programma di allenamento mirato dando anche degli spazi di riposo finalizzati ad avere il giusto ritmo in avvicinamento all’evento. Venerdì ci sarà il peso e sabato si combatte. Il match sarà possibile vederlo in streaming anche su Mola Tv. Nella gabbia vedrete una Chiara rinnovata, una Chiara Penco 2.0“. Inutile poi sottolineare l’intenso e rigido programma alimentare al quale si sta sottoponendo Chiara in questi ultimi giorni che la separano dall’importante match.
Solo poche ore fa Chiara scriveva sui suoi account social: “Rappresento la parte più vera e cruda del combattente, che si allena nella città in cui è nato. Perché qui, nonostante mille difficoltà e poche opportunità, c’è il mio sangue e la mia energia. Grazie al mio team Rendoki Dojo“.
Chiara Penco ci ha già abituato in passato ad imprese epiche. Due anni fa la stessa Chiara ha combattuto all’interno dell’Allianz vuoto a causa della pandemia. Questa volta, dice lei, “voglio vedere il palazzetto che scoppia”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©