Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Città di Castello-Us Livorno 2-1. Gorini allo scadere condanna gli amaranto al ko

Sabato 15 Ottobre 2022 — 16:34

Lorenzo Collacchioni, allenatore dell’Us Livorno (foto NOVI per QuiLivorno.it)

Gorini e Meneses regalano i tre punti alla truppa di Alessandria, vanificando il vantaggio iniziale di Lo Faso. Amaranto in calo fisico nella ripresa e ancora spreconi negli ultimi metri. Male Rodriguez e Apolloni (espulso), si salvano Zanolla e Lo Faso.

di Lorenzo Evola

Sconfitta che fa male, di quelle che bruciano, per gli amaranto in terra umbra. A condannare gli uomini di Collacchioni al secondo ko in campionato è la rete all’ultimo minuto di Gorini, il quale regala i tre punti al Città di Castello con una rasoiata da fuori area. Un Us Livorno in grado di portarsi avanti nei primi 45’ grazie al gol di Lo Faso, salvo poi crollare nell’ultima mezz’ora di gioco, subendo il pareggio del subentrato Meneses e la rete in extremis del numero cinque dei bianco rossi di mister Alessandria. Continua la crisi realizzativa per un Livorno che non riesce ad approfittare del mezzo passo falso dell’Arezzo (0-0 a Ghiviborgo). Con questa media gol, tenere il passo delle prime della classe sarà dura.

È una prima frazione ricca di emozioni quella vista al Bernicchi. Dopo pochi minuti la più ghiotta delle occasioni capita sui piedi di Lo Faso, ben servito da Rodriguez a pochi metri dalla porta lasciata spalancata da Nannelli, ma l’appoggio a colpo sicuro del 98 amaranto termina incredibilmente a lato. Un copione già visto in queste prime giornate, con gli uomini di Collacchioni incapaci di colpire quando necessario. Ma neanche dieci minuti più tardi è Cretella ad innescare in contropiede lo stesso ex Palermo, che si dimostra stavolta ben più freddo e supera Nannelli con un destro a fin di palo. Il gol subito sveglia dal torpore i padroni di casa, via via più continui nel proporsi dalle parti di un sempre attento Fogli, esponendosi, al tempo stesso, a contropiedi mal sfruttati, però, dai labronici. Ed è proprio dopo una cattiva gestione in ripartenza che gli umbri ottengono un calcio di rigore con Doratiotto atterrato in area da Belli. Dagli undici metri si presenta il capitano Calderini, il quale, tuttavia, spara alle stelle, graziando gli amaranto.

Il copione non cambia di molto nella seconda frazione, con il Livorno che vede abbassare pericolosamente col passare dei minuti il baricentro. Dopo un paio di squilli isolati di Belli e Neri, è Calderini a presentarsi a tu per tu con Fogli, ma ancora una volta l’estremo difensore amaranto riesce a metterci una pezza. Poco più tardi, su un’azione fotocopia, è invece Rodriguez a cercare il raddoppio ma il suo pallonetto si spegne tra le braccia di Nannelli. È l’ultimo sussulto della truppa di Collacchioni, in evidente calo fisico nell’ultima fase di gara e in difficoltà contro la verve dei subentrati Sylla e Meneses. Sono proprio questi ultimi a confezionare la rete del pareggio con l’attaccante cileno bravo a sbucare alle spalle di Karkalis e anticipare Fogli in uscita. Ma è lo stesso Sylla a lasciare i suoi in dieci dopo un brutto fallo su capitan Luci, imitato a breve distanza di tempo da Apolloni – appena entrato – che ristabilisce la parità numerica. L’assalto finale dei padroni di casa porta poi al gol in zona Cesarini di Gorini che completa la rimonta e permette ai bianco rossi di scavalcare in classifica proprio gli amaranto.

Le pagelle:

Fogli 6.5: Ipnotizza Calderini lanciato a rete, subisce l’anticipo sul gol di Meneses ma la colpa è più di Karkalis che sua. Incolpevole sulla botta da fuori di Gorini.

Zanolla 6.5: Buona la prima per il nuovo arrivato in casa amaranto. Spinge tanto sulla sinistra e contiene bene il duo Mosti – Pupo. Cala un po’ nel finale, ma resta una prova positiva.

Fancelli 6: Tiene bene dietro, manda in porta Rodriguez che però spreca.

Russo 6.5: Solita sicurezza della retroguardia livornese, mette pezze un po’ ovunque. Più in confusione nel finale, ma è tutta la squadra a perdere brillantezza.

Karkalis 5.5: Bene fino al gol di Meneses che gli scappa alle spalle per siglare il pareggio umbro. Errore pesante, per il resto non sfigura.

Cretella 6: Molto attivo nella prima frazione. Serve l’assist a Lo Faso ed è sempre nel vivo del gioco. Cala, non poco, nella ripresa e con lui tutta la squadra (dal 80’ Apolloni 5: Entra giusto in tempo per farsi espellere, mettendo ulteriormente in difficoltà i suoi).

Luci 5.5: Non il miglior rientro per il capitano, ancora a marce basse dopo l’infortunio patito nelle scorse settimane.

Belli 5.5: Lotta a centrocampo e accompagna spesso l’azione, ma causa il rigore con un intervento in ritardo su Doratiotto. Per sua fortuna Calderini calcia alto.

Neri 5.5: Prestazione un po’ incolore per il trequartista labronico, più fumoso del solito negli ultimi metri. Prova la conclusione da buona posizione ma Nannelli gli dice no (dal 85’ Lucarelli sv).

Lo Faso 6.5: Il gol sbagliato a porta vuota avrebbe potuto condizionarlo per tutto il resto del match, invece alla seconda palla buona risponde trafiggendo l’estremo difensore avversario con un bel diagonale. È l’unico capace di creare qualcosa nell’ingolfato reparto offensivo amaranto. Si sacrifica anche in fase difensiva. Esce quando proprio non ne ha più (dal 63’ Rossi 5.5: Non incide nella mezz’ora in cui è in campo).

Rodriguez 5: Ancora a secco il bomber cubano che non riesce a trovare quel gol che servirebbe sia a lui che alla squadra. Oggi anche meno coinvolto nelle trame di squadra (dal 85’ Vantaggiato sv)

Collacchioni 5.5: La squadra parte con un buon piglio ma dopo il gol perde via via terreno non riuscendo ad addormentare i ritmi. Subisce la freschezza fisica dei padroni di casa nel secondo tempo senza trovare soluzioni, aspettando forse un po’ troppo per effettuare qualche cambio. Avrà subito l’occasione di riscatto nel turno infrasettimanale di Coppa Italia.

Le formazioni ufficiali:

Livorno (4-3-2-1): Fogli; Zanolla, Fancelli, Russo, Karkalis; Belli, Luci, Cretella (dal 80′ Apolloni); Neri (dal 85′ Lucarelli), Lo Faso (dal 63′ Rossi); Rodriguez (dal 85′ Vantaggiato)

Città di Castello (3-5-2): Nannelli; Mariucci, Tersini, Brunetti; Mosti, Gorini, Grassi, Pupo Posada, Massai; Doratiotto, Calderini

Qui sotto la cronaca LIVE del match

95'

Rappresentazione dell'azione

Gol allo scadere del Città di Castello! Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la palla arriva a Gorini che scarica un sinistro preciso sul quale non arriva Fogli

92'

Rappresentazione dell'azione

Botta dalla distanza di Calderini, si distende Fogli che concede l’angolo

90'

Rappresentazione dell'azione

Ammonito anche Lucarelli, nervi tesi in questo finale di gara

87'

Rappresentazione dell'azione

Espulso anche Apolloni in seguito ad un duro intervento a metà campo. Ristabilita la parità numerica

85'

Rappresentazione dell'azione

Altro giro di cambi, escono Neri e Rodriguez, dentro Lucarelli e Vantaggiato

82'

Rappresentazione dell'azione

Espulso Sylla dopo un intervento in ritardo su Luci. Città di Castello in dieci uomini per questi ultimi minuti di gioco

80'

Rappresentazione dell'azione

Collacchioni sostituisce Cretella con Apolloni

77'

Rappresentazione dell'azione

Gol del Città di Castello! Sylla pennella perfettamente per Meneses che anticipa Karkalis e Fogli e firma il pareggio bianco rosso

74'

Rappresentazione dell'azione

Fancelli lancia Rodriguez in campo aperto, ma il centravanti amaranto non riesce a superare Nannelli in uscita

73'

Rappresentazione dell'azione

Ammonito Buono per una trattenuta su Rodriguez

72'

Rappresentazione dell'azione

Esce Mosti, entra Sylla per la squadra di Alessandria

70'

Fancelli sfonda sulla destra e centra per Rossi che però colpisce male la sfera

70'

Rappresentazione dell'azione

Esce Pupo, al suo posto Pasuelli

67'

Rappresentazione dell'azione

Ammoniti Tersini e Rodriguez dopo un contrasto a centrocampo

66'

Fallo subito da Neri, punizione per gli amaranto

63'

Rappresentazione dell'azione

Termina la partita di Lo Faso, al suo posto entra Rossi

62'

Rappresentazione dell'azione

Ammonito anche Calderini tra le file dei padroni di casa

58'

Rappresentazione dell'azione

Contropiede pericoloso dei bianco rossi con Calderini lanciato a tu per tu con Fogli. L’estremo difensore amaranto non si fa, però, superare

57'

Rappresentazione dell'azione

Cambio per i padroni di casa, entra Meneses al posto di Doratiotto

56'

Rappresentazione dell'azione

Tiro cross di Neri, smanaccia Nannelli anticipando Rodriguez

54'

Rappresentazione dell'azione

Belli tenta la botta da fuori area, palla alta di poco

53'

Zanolla prova il cross, spazza via Brunetti

52'

Rappresentazione dell'azione

Ammonito Doratiotto dopo un fallo a metà campo

49'

Gioco poco fluido in questo avvio di secondo tempo, tanti scontri a centrocampo

47'

Calderini stende Cretella, punizione per gli amaranto

Comincia la ripresa

Termina la prima frazione con gli uomini di Collacchioni in vantaggio grazie al gol di Lo Faso, il quale si fa perdonare l’incredibile errore a porta vuota ad inizio gara. Con il passare dei minuti sono i padroni di casa a prendere in mano il pallino del gioco, sfiorando il pareggio con Calderini che, però, fallisce il calcio di rigore concesso dopo il tocco di Belli su Doratiotto

45'

Rappresentazione dell'azione

Grande occasione per l’Us Livorno. Lo Faso premia la sovrapposizione di Zanolla che trova a centro area Belli. Il sinistro del numero 23 viene però respinto da Nannelli

43'

Rappresentazione dell'azione

CALDERINI FALLISCE IL CALCIO DI RIGORE! Conclusione altissima del numero 10 dei bianco rossi. Amaranto che mantengono il vantaggio

40'

Rappresentazione dell'azione

Calcio di rigore per il Città di Castello! Dopo un contropiede sprecato dagli amaranto, Doratiotto sfonda sulla sinistra e cade toccato da Belli

36'

Rappresentazione dell'azione

Destro di Neri da posizione defilata, conclusione deviata in corner

33'

Rappresentazione dell'azione

Triangolo tra Calderini Grassi e Doratiotto, ma è attento Fogli nell’uscita in area piccola

32'

Brunetti tenta la torsione di testa su calcio d’angolo, palla a lato

30'

Altra iniziativa del duo Mosti – Pupo, ben contenuta da Zanolla e Belli

24'

Città di Castello che spinge soprattutto sulla catena di destra, attenti per ora gli uomini di Collacchioni in copertura

19'

Rappresentazione dell'azione

GOOOLLLL DEL LIVORNO !! HA SEGNATO LO FASO!! Contropiede micidiale degli amaranto con Cretella che serve in area Lo Faso, il cui destro non lascia scampo all’estremo difensore umbro.

18'

Belli sgambetta Pupo, altra punizione pericolosa per i padroni di casa

16'

Rodriguez calcia da buona posizione trovando la risposta di Nannelli. Ma l’attaccante amaranto era in off side

14'

Rappresentazione dell'azione

Karkalis atterra Doratiotto, giallo per il 33 amaranto

13'

Lancio dalle retrovie per Doratiotto, attento Fogli che spazza via il pallone

11'

Lo Faso stende Mosti, calcio di punizione per i bianco rossi

9'

Mosti tenta il cross, chiude Zanolla

5'

Rappresentazione dell'azione

Clamorosa occasione fallita da Lo Faso che servito ottimamente da Rodriguez calcia fuori a porta vuota

2'

Neri prova l’incursione in area ma viene chiuso dalla retroguardia avversaria

L’arbitro fischia l’inizio!

Condividi:

Riproduzione riservata ©