Cerca nel quotidiano:


Colligiana-US Livorno 1-1, pareggio esterno degli amaranto

Amaranto in vantaggio nel secondo tempo con un rigore trasformato da Bellazzini. Il pareggio dei padroni di casa arriva a dieci minuti dal termine con un colpo di testa di Ciardini

Domenica 3 Aprile 2022 — 17:00

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Finisce in pareggio la partita tra Colligiana e US Livorno. Amaranto che, per ovvi motivi di classifica e in vista della poule promozione, pur giocando con il freno tirato offrono una prestazione tutto sommato buona (foto Novi/Us Livorno).
Primo tempo che vede pericolosa soltanto la squadra di mister Giuseppe Angelini. Un Lorenzo Petronelli versione sprint prova a portare in vantaggio i suoi sfiorando la rete per ben tre volte. Ci prova inoltre con il suo mancino Tommaso Bellazzini ma un ottimo Chiarugi nega la rete al Livorno. Il secondo tempo si apre con un pallo dello stesso fantasista amaranto, che aveva già colpito una traversa su punizione nei primi quarantacinque minuti. Al 52esimo però quella che poteva essere la svolta. Frati entra in area anticipando un difensore che inevitabilmente lo atterra. Dal dischetto poi Bellazzini trasforma con un bel tiro piazzato. Amaranto che da dopo il vantaggio sembravano aver amministrato la partita, ma la Colligiana non si arrende e alla prima vera occasione pareggia con Ciardini, lasciato inspiegabilmente libero dalla retroguardia amaranto. Poco male questo pareggio. La stagione regolare non ha più niente da dire e partite così sono un buon allenamento per arrivare agli scontri di aprile al massimo della forma. Chiaramente però vincere piace a tutti e sicuramente l’allenatore amaranto non sarà contento di questo risultato.

Colligiana (4-2-3-1): Chiarugi; Logi, Tognarelli, Bianchi (76′ Torricelli), Ciardini; Sitzia (86′ Focardi Olmi), Pietrobattista; Cito, Cianciolo (88′ Piochi), Mugnai (60′ Calamassi); Soumah. A disposizione: Petrucci, Milanesi, Bartalini, Cirasella, Liberto. All. Deri
Livorno (4-2-3-1): Mazzoni; Palmiero (78′ Ghinassi), Russo, Giampà, Pecchia (70′ Giuliani); Gargiulo, Gelsi (60′ Apolloni); Bellazzini (77′ Nunzi), Frati (63′ Durante), Petronelli; Vantaggiato. A disposizione: Fontanelli, Milianti, Marinai, Luci. All. Angelini
Arbitro: Decimo di Empoli
Reti: 52′ rig. Bellazzini, 78′ Ciardini
Note: angoli 2-5, ammoniti Soumah, Pietrobattista, recupero 2’+4′

LE PAGELLE

Mazzoni 6: Incolpevole sulla rete del pareggio. Per il resto è pronto e reattivo.

Palmiero 6: In fase offensiva spinge più del solito. Stagione davvero sfortunata la sua, si teme una ricaduta. (78’ Ghinassi sv)

Giampà 6: Come sempre partita d’autorità. Gioca con tranquillità e difende bene.

Russo 6: Dalla sua parte non corre alcun rischio. Peccato per la sbavatura sull’unica azione della Colligiana.

Pecchia 6.5: Sempre corsa e grinta. Oramai è una pedina fondamentale di questa squadra. (Dal 70’ Giuliani 6: Ha un altro passo rispetto ai compagni di reparto, dispiace vederlo sacrificato per le ‘quote’).

Gargiulo 6: Gestisce il centrocampo con esperienza, forse dovrebbe aumentare la velocità di esecuzione.

Gelsi 6: Non verticalizza come ci ha abituato in passato. Ci aspettiamo di più. (Dal 60’ Apolloni 6: Torna in campo e prova a dare una mano ai suoi).

Bellazzini 7: è in assoluto il più pimpante dei suoi. È a suo agio palla al piede, segna trasformando dagli undici metri. È letteralmente rinato. (Dal 77’ Nunzi sv).

Petronelli 6: Parte benissimo sfiorando tre volte la rete, cala leggermente nella ripresa.

Frati 6.5: Quando entra in area è una spina nel fianco. Si procura il calcio di rigore. (Dal 63’ Durante 6: Viene arginato bene dalla difesa avversaria, ma appena ha uno spiraglio è imprendibile).

Vantaggiato 6: Ci ha abituato troppo bene con più di un gol a partita. Oggi non segna, ma le reti le tiene per occasioni più importanti.

Riproduzione riservata ©