Cerca nel quotidiano:


Tutti sui pedali con la “Bicincittà”. Il percorso

La "biciclettata" Uisp è una passeggiata non competitiva dedicata alle famiglie e amatori. Quest’anno c’è un motivo in più per partecipare: il ricavato sarà devoluto al fondo solidarietà “Alluvione di Livorno”

Martedì 8 Maggio 2018 — 08:15

Mediagallery

Pedalare senza fretta, respirare l’aria dolce di primavera e del lungomare livornese. Muoversi in armonia con l’ambiente e dare un aiuto a chi ha bisogno. Bicincittà quest’anno, a Livorno, è tutto questo, perché unisce lo stile di vita attivo con la solidarietà verso la popolazione colpita dall’alluvione del 10 settembre 2017. Passano i mesi e si continua a lavorare alla ricostruzione, perciò c’è ancora bisogno di tenere viva l’attenzione sulle conseguenze di quel tragico evento, da cui Livorno ha saputo rialzarsi grazie al contributo di tutta la comunità. L’invito, allora, è per tutti i livornesi, a partecipare all’edizione 2018 della biciclettata” organizzata dal Comitato Uisp Terre Etrusco-Labroniche, con il patrocinio del Comune di Livorno e della FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta Onlus), e in programma per domenica 13 maggio, con ritrovo alle ore 9.15 (per iscrizione) e partenza alle ore 10 da via Indipendenza, angolo piazza Cavour. Livorno aderisce a questa manifestazione nazionale Uisp che coinvolge ben 110 città, e lo fa con uno scopo ulteriore e nobile: il ricavato verrà devoluto, tramite bonifico bancario, al fondo solidarietà “ALLUVIONE DI LIVORNO”, gestito dal Comune di Livorno. Un motivo in più per esserci, per far sentire la propria vicinanza ai concittadini che ancora sono alle prese con la necessaria ricostruzione. Bicincittà è stato presentato al Palazzo Comunale di Livorno, alla presenza dell’assessore allo Sport Andrea Morini e di: Ilaria Stefanini (resp. Grandi eventi Uisp), Fabrizio Bernabei (coordinatore regionale Ciclismo Uisp), Fabrizio Cambi (coordinatore Podismo Uisp), e Laura Romboli (direttivo Uisp). “L’aspetto della solidarietà – afferma Andrea Morini – è il plusvalore di una manifestazione a cui invito tutti a partecipare, poiché unisce la promozione dello sport agli altri stili di vita: si tratta di una pedalata non competitiva che regala il gusto di ritrovarsi e la possibilità di vivere la città a un’altra velocità. Grazie alla Uisp”. Ilaria Stefanini, invece, dichiara: “Ringraziamo il Comune di Livorno, la Fiab e tutti coloro che hanno creduto a noi. A Pisa hanno partecipato 500 persone a Bicincittà; invito tutti i livornesi a partecipare domenica 13 maggio per vincere il derby”.

size-medium wp-image-283853″ src=”http://www.quilivorno.it/wp-content/uploads/2018/05/Locandina-Bicincittá-2018-580×400.jpeg” alt=”” width=”300″ height=”207″ />Percorso e iscrizioni. Per partecipare a Bicincittà c’è una quota simbolica di adesione di 4 euro a persona. Il ritrovo è fissato per le ore 9.15 di domenica 13 maggio in via Indipendenza, angolo piazza Cavour, davanti al bar Tinà Caffè, che offrirà ristoro a tutti i partecipanti al termine della pedalata, che si inoltrerà in un percorso di circa 10 km., attraversando i luoghi simbolici di Livorno. Questo il percorso: da piazza Cavour a via Cairoli fino in piazza Grande e poi svolta in via Grande per arrivare in piazza della Repubblica e, di seguito, viale degli Avvalorati, piazza del Municipio, via San Giovanni, piazza del Pamiglione, via Enrico Cialdini, Scali Novi Lena, via Gaetano D’Alesio, Piazza Luigi Orlando, viale Italia, Rotonda d’Ardenza, viale Italia, viale Nazario Sauro, viale della Libertà, via Giovanni Marradi, piazza Attias, corso Amedeo, via Magenta, via Ernesto Rossi, piazza Cavour. In totale sono circa 10 km. di tragitto da vivere in compagnia dei propri familiari, amici e altri cittadini; tutti insieme per lanciare il messaggio e la voglia di una città più pulita e a misura d’uomo. All’arrivo verrà offerto un ristoro a tutti i partecipanti e sarà un’ulteriore momento di condivisione e socializzazione. A tutti i partecipanti, inoltre, sarà consegnata una la t-shirt ufficiale della manifestazione.

Per info e iscrizioni: 347-04.60.270

Riproduzione riservata ©