Cerca nel quotidiano:


Fabio Pampaloni trionfa nel regionale enduro di Arezzo

Mercoledì 16 Maggio 2018 — 08:29

Mediagallery

Fabio Pampaloni (MC Torre della Meloria – Beta 390 4T) lascia tutti a bocca aperta, aggiudicandosi una splendida gara di toscano enduro ad Anghiari, domenica scorsa.
E’ stato un weekend positivo per il Moto Club Torre della Meloria quello appena concluso con le due prove di toscano enduro nell’aretino e motocross nel senese, a Chiusdino.
La squadra livornese si conferma ancora una volta punto di riferimento in Toscana e Pampaloni è stato il pilota più veloce sia nell’Assoluta che in Top Class, con una concorrenza non solo agguerrita ma anche numerosa che contava oltre 250 piloti al via. Per la cronaca, Pampaloni conquista anche la prima posizione assoluta e di classe nella prova del national del Trofeo Beta Enduro.
Tra i grandi protagonisti della giornata è stato ancora l’ex tricolore Alessio Paoli (MC Torre della Meloria – Beta 300 2T) giunto quarto in Top Class e quinto assoluto.
La sorpresa di quest’anno nell’enduro del gruppo di Ivano Zanatta è Lorenzo Cucini (MC Torre della Meloria – Beta 350 4T), passato dal cross all’enduro bruciando tutte le tappe necessarie per adattarsi. Il pilota grossetano ha festeggiato l’ennesimo trionfo nella categoria Territoriali TE chiudendo nono assoluto.
Tre risultati molto belli ai quali fanno eco gli esiti degli altri ragazzi con i colori del sodalizio livornese, giunti tutti nelle rispettive top ten.
Riccardo Londi  (MC Torre della Meloria – Honda 250 4T Emmemotori) sfiora il podio tra gli Ultra Territoriali UTD con un buon quarto posto degno del suo impegno.
Andrea Marco Serafini (MC Torre della Meloria – Beta 300 2T) ha finito la sua prova con un positivo quinto posto in categoria Senior SC, mentre Paolo Ghezzani (MC Torre della Meloria – Honda 250 4T Emmemotori) nelle vette aretine ha chiuso sesto in categoria Major MC.

Infine il quinto posto di squadra (M.C. Torre della Meloria) con Fabio Pampaloni, Lorenzo Cucini, Alessio Paoli e Andrea Marco Serafini.
Come detto, anche il motocross era di scena sulla pista senese di Chiusdino, nella quale i ragazzi del Moto Club Torre della Meloria hanno conquistato una vittoria e due gradini intermedi del podio.
Lo specialista Furio Franceschi (MC Torre della Meloria – Honda Emmemotori) è emerso nuovamente nelle due manche dei Veteran MX2 Over 56, guadagnandosi la vetta del podio e l’incremento della sua posizione di leader in campionato.
Daniele Venuta (MC Torre della Meloria – Kawasaki) ha finito la sua giornata di gare tra gli Over 35 MX2 Challenge  ancora con un buon secondo posto, migliorando notevolmente la prestazione in gara-1 dove si è aggiudicato la manche.
Secondo posto assoluto anche per un altro valente pilota toscano come Alessio Cardelli (MC Torre della Meloria – Honda Emmemotori) che ha arricchito la sua posizione in graduatoria MX1 Over 48 con due ottime seconde piazze

Infine l’ottava posizione intascata da Luca Menga (MC Torre della Meloria – Honda Emmemotori) in classe Challenge MX2 Over 35, frutto di due ottavi posti conseguiti nelle due manche finali.

Ben nutrita anche la pattuglia dei MiniEnduristi, protagonisti della scena nel pomeriggio del sabato. Ottimo il bottino conquistato dai giovani atleti del Moto Club Torre della Meloria, che rientrano con ben tre piazze d’onore nelle rispettive classi.
Davide Pitzoi (MC Torre della Meloria – Yamaha) chiude secondo in MiniEnduro 125 Mini, Diego Pitzoi (MC Torre della Meloria – Ktm Ferrando Motor) è secondo in classe MiniEnduro Cadetti e Riccardo Pizzetti (MC Torre della Meloria – Husqvarna) sempre secondo in classe MiniEnduro Debuttanti.

“Speravo in una bella vittoria come questa – Ivano Zanatta, Manager Moto Club Torre della Meloria – sapevo che Pampalon avrebbe potuto fare una bella gara, e lo ha fatto davanti a tutti. Sono felicissimo per lui e per tutto il nostro team; tornare da una gara così è meraviglioso”.

Riproduzione riservata ©