Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Gli atleti di Singapore ospiti dell’Accademia della Scherma ricevuti in Comune

Giovedì 24 Novembre 2022 — 10:57

Il sindaco Luca Salvetti ha ricevuto gli atleti di Singapore ospiti dell'Accademia della Scherma della presidentessa Jennifer Cerrai

Piacevole incontro istituzionale e grande segno di considerazione quello offerto, nel pomeriggio di mercoledì 23 novembre, dal sindaco Luca Salvetti nella splendida cornice della Sala delle Cerimonie del Palazzo Comunale, alla delegazione di giovani fiorettisti di Singapore che, ormai dal 2016 e sempre più numerosi, hanno scelto l’Accademia della Scherma Livorno e lo staff tecnico della presidentessa Jennifer Cerrai come base in Europa per lo svolgimento degli impegni agonistici della stagione.
Si è rinnovato così, davanti alla massima autorità cittadina, un impegno che proietta i giovani della nostra realtà verso l’occasione di condividere la passione per la scherma e il confronto culturale, con ragazzi provenienti da una città come Singapore che, da anni ormai, si trova al centro del mondo per opportunità di studio e lavoro.
È stato, oltretutto, molto apprezzato il fatto che si sia potuto riconoscere che, grazie alle eccellenze che l’Accademia può vantare tra i propri frequentatori, la piccola comunità di Singapore a Livorno rappresenta un’occasione importante anche per l’economia della città, realizzando quei presupposti grazie ai quali, in virtù della nostra grande tradizione nella scherma, finalmente, ci può essere una reale ricaduta positiva per la nostra città.
“Questa collaborazione è nata a partire dal 2012 con l’invito della società a partecipare come tecnico laggiù – spiega Dario Finetti, tecnico dell’Accademia – poi negli anni oltre a me ha partecipato anche Marco Vannini per un corso rivolto ai tecnici e poi anche Alessandro Paroli e Olga Calissi in qualità di sparring partner. A partire da quello dal 2016 abbiamo sempre una presenza fissa nella nostra palestra di giovani atleti di Singapore. Ne sono passati molti, ci sono alcuni che si rivolgono a noi per il periodo di gare e del circuito europeo e coppe del mondo in Europa, quindi il periodo che va da ottobre fino a febbraio, mentre altri stanno fino ad aprile concludendo così la stagione fino al termine dei mondiali giovanili mentre chi compete a livello assoluto sta fino a giugno per la preparazione degli assoluti. È una collaborazione molto importante – continua entusiasta Finetti – alla quale teniamo molto e l’obiettivo è mantenere questo rapporto che diventi duraturo nel tempo e che non si fermi ai ragazzi che ne partecipano ma l’auspicio è che i più grandi poi passino il testimone ai più giovani. Molte le ricadute positive al di là dell’aspetto sportivo: in palestra infatti parliamo inglese, i ragazzi conoscono e incontrano culture diverse, c’è la possibilità di creare amicizie internazionali in cui i ragazzi di Singapore vivono nelle case degli atleti livornesi e viceversa. Ci fa molto piacere poi vedere come l’Accademia della Scherma sia sempre più riconosciuta al livello nazionale e internazionale da atleti aspiranti di alto livello e di alto livello per raggiungere i propri obiettivi”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©