Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Hip Hop senior, Lorenzo vice campione d’Europa

Martedì 12 Luglio 2022 — 11:25

Il livornese classe 1999 Lorenzo Martelli non finisce mai di stupire, medaglia d’argento ai Campionati europei di Skopje nella categoria Hip hop senior. “Ora il mondiale. Vado con un unico scopo: vincerlo, adesso basta secondi e terzi posti”

di Giulia Bellaveglia

Lorenzo Martelli non finisce mai di stupire. Per elencare tutti i titoli ottenuti, sia a livello nazionale che internazionale, non basterebbe un giornale intero. Quello su cui ci concentriamo qui, però, è un qualcosa che si configura come un gradino ancora più alto delle sfide precedenti: la medaglia d’argento ai Campionati europei di Skopje (2-5 luglio), Macedonia del Nord, nella categoria Hip hop senior. “Ho ottenuto molti successi, anche nelle prove internazionali – spiega Martelli – Ma sempre nel Duo, mai da solo. Ecco perché tengo particolarmente a questa vittoria, la prima ottenuta contando solo ed esclusivamente sulle mie forze. Entrambe le categorie hanno vantaggi e svantaggi. Alcune cose sono più semplici in una, altre nell’altra. Ma sono davvero molto contento di questo primo trionfo basato su me stesso”. Per l’atleta livornese, classe 1999, l’evento è stato anche l’occasione per ottenere un quarto posto nel Popping e un quinto nel Duo, categoria nella quale si è esibito insieme a Samuele Ricci. Ma quello che conta, naturalmente, è il secondo gradino del podio strappato ad altri circa 70 partecipanti, dopo tante settimane di duro lavoro. “Dall’esame dell’Accademia di fine maggio mi sono preso solo 5/6 giorni di riposo e sono rientrato subito in preparazione con allenamenti molto intensi – prosegue – Con i vari impegni il tempo è sempre meno. Ringrazio con tutto il cuore la mia Accademia, l’Academy of Excellence, e la Salus, che mi ha gentilmente concesso una stanza per prepararmi al meglio”. Complessivamente un’Italia andata a gonfie vele. “Il team della nazionale ha ottenuto degli ottimi risultati. Tanti ori e bronzi che in un campionato europeo non si vedevano da una vita. Siamo tornati tra le migliori nazioni per quanto riguarda questo sport e per noi non può che essere motivo di orgoglio”. Adesso l’obiettivo è uno solo. “Il mondiale a Graf, in ottobre – conclude Lorenzo – Cosa mi aspetto? Vado con un unico scopo: vincerlo, adesso basta secondi e terzi posti”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©