Cerca nel quotidiano:


I grandi campioni di dama si sfidano a Montenero

Sabato 20 Agosto 2016 — 17:56

Mediagallery

I grandi Campioni di dama italiana si danno battaglia a Livorno. Nei giorni 26 e 27 agosto, dal mattino alle 8.30 fino alla sera, si daranno battaglia nei locali dell’ Hotel “La Vedetta” a Montenerosei fra i più grandi campioni di dama italiana della penisola. Premiazione del torneo alle ore 12.30 di domenica 28 agosto. Sarà presente il pluri-campione mondiale di dama inglese, il livornese Michele Borghetti, che attualmente detiene ben due titoli mondiali in due diverse specialità della dama inglese: quello con le prime tre mosse obbligatorie e quello a “mossa libera”.
In pratica nella prima specialità, che necessita di studi molto più approfonditi , la possibilità di iniziare la partita viene stabilita sorteggiando le prime 3 mosse, due di un colore e una dell’altro. Essendo le possibilità consentite ben 158, questo significa che la preparazione e gli studi devono concentrarsi su tutte queste possibilità. La mossa libera è, sulla carta, relativamente meno difficoltosa, ma proprio perché è meno difficoltosa diventa più problematico vincere, specie ad altissimi livelli di gioco. Ebbene, Michele Borghetti nel sistema con mosse sorteggiate aveva vinto il titolo mondiale nel 2013 strappandolo al russo naturalizzato americano Alex Moiseyev che lo deteneva da 12 anni e nel 2015 lo aveva difeso contro il sudafricano Lubabalo Kondlo: teatro delle due sfide proprio l’Hotel La Vedetta.
Fino al 2015 non aveva mai praticato la disciplina a “mossa libera”. Ha quindi deciso di partecipare al challenge a Knighton (Galles) che avrebbe designato lo sfidante per il detentore del titolo mondiale di questa specialità, un altro italiano, Sergio Scarpetta che lo aveva strappato l’anno precedente a Ronald King, delle Barbados. Michele ha dapprima vinto il challenge superando tutti gli altri migliori giocatori al mondo, papabili alla sfida per il titolo e poi, nel luglio scorso, è riuscito nell’impresa storica, battendo Scarpetta, di avere sulle spalle entrambi i titoli.
Da notare che nel 2014 aveva vinto anche, a Pechino, i World Mind Sport, battendo nello spareggio finale proprio Sergio Scarpetta. E anche Scarpetta sarà nel ristretto e selezionato numero dei partecipanti al torneo di fine agosto.

BORGHETTI SFIDA <span class=

BOCELLI” width=”300″ height=”200″ /> BORGHETTI SFIDA BOCELLI

Michele Borghetti è anche il campione italiano in carica della specialità che si giocherà a Montenero, appunto la “nostra” dama, quella che tutti conoscono. In questa specialità detiene ben 13 titoli italiani assoluti. Fra i partecipanti anche il giovanissimo Alessio Scaggiante di Casale sul Sile (TV), di appena 18 anni, vice-campione italiano da due anni (sempre dietro Borghetti) e già campione mondiale Juniores di dama inglese. Ha ottenuto ottimi risultati anche ai Campionati europei di dama internazionale e questo fa capire quanto sia
polivalente questo ragazzo, per il quale si intravede un grande avvenire.
Anche gli altri tre partecipanti sono di primissimo ordine: il pugliese-valdostano Paolo Faleo, già Campione Italiano assoluto nel 2007, prezioso insegnante del gioco della dama nelle scuole di Aosta e autore di un bellissimo libro dal titolo emblematico “La mia dama”, testo rivolto a chi vuol approfondire la conoscenza di questo affascinante gioco. Ci sarà anche il messinese Michele Maijnelli, ottimo giocatore quasi sempre sul podio delle gare più importanti e dei campionati assoluti. Fresco vincitore della Coppa Italia, il che significa aver partecipato con soddisfacenti  risultati ad una lunga serie di tornei. Da questo si può capire quanti  meriti, oltre a quelli

IL GIOVANE MATTEO BERNINI

IL GIOVANE MATTEO BERNINI

tecnici, abbia questo grande giocatore che per ottenere piazzamenti e punteggi si sposta dalla sua Sicilia in tutta Italia. Maijnelli è anche figlio d’arte, essendo stato il padre Antonino uno dei migliori giocatori della storia della dama italiana,  con tre vittorie nei campionati assoluti negli anni 1965-1966-1989.
Infine parteciperà un altro livornese, il giovane Matteo Bernini, non più una promessa ma una grande certezza nel panorama damistico non solo italiano ma mondiale.
E’ apprezzato e temuto in tutti i continenti  per la sua forza di gioco e per le sue grandi conoscenze teoriche. Matteo, in poco tempo, ha scalato le vette mondiali della dama inglese, la più praticata nel mondo. Si allena spesso proprio con Michele Borghetti, col quale condivide una grande amicizia e stima reciproca.
Per chi volesse assistere agli incontri fra questi grandi giocatori, l’ingresso è libero: si raccomanda il silenzio e i cellulari spenti.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Antonio Caprai

    Michele, in bocca al lupo e congratulazioni per l’attività promozionale che stai facendo per lo sport del “cervello”

    1. # Michele Borghetti

      Grazie mille Antonio, ed auguri anche a te che porti alto il nome di Livorno nel mondo!