Cerca nel quotidiano:


Il Canottaggio Tomei in evidenza alla regata Rowing for Paris 2024 di Torino

Per la prima volta un equipaggio a 4 remi si è ben comportato in una regata di prestigio svolta a Torino nelle acque del Fiume Po denominata “Rowing for Paris – Paralimpic Games 2024” organizzata sapientemente dalla Canottieri Armida

Lunedì 25 Ottobre 2021 — 19:30

Mediagallery

Fino ad ora solo il livornese Ahamed Hmoudi detto Said si era cimentato con ottimi risultati nel canottaggio pararowing, ma da dallo scorso weekend altri atleti hanno seguito i suoi passi provenienti dal vivaio di Sportlandia, che collabora con il Gs Vigili del Fuoco per sviluppare l’attività di inclusione attraverso il canottaggio Special Olympics. Infatti per la prima volta un equipaggio a 4 remi si è ben comportato in una regata di prestigio svolta a Torino nelle acque del Fiume Po denominata “Rowing for Paris – Paralimpic Games 2024” organizzata sapientemente dalla Canottieri Armida.
I ragazzi livornesi hanno potuto gareggiare insieme ad atleti blasonati reduci sia dalle paralimpiadi di Tokio, sia dai Global Games  di Brisbane, giochi equivalenti per i cosiddetti intellettivi, dove, peraltro, proprio Said Hmoudi aveva conquistato 6 medaglie nel canottaggio grazie alle quali è stato recentemente insignito della medaglia d’argento al  valore atletico paralimpico.

La partecipazione livornese si è distinta nella conquista della medaglia di bronzo nella gara del 4 GIG PR3ID con l’equipaggio composto da Giacomo Oliviero, David Belinci, Said Hmoudi e Romeo Moretti del DLF Chiusi.

Said Hmoudi vincitore della gara del Canoe del sabato, atteso anche nella gara del singolo mt. 500 della domenica, non ha potuto esprimere tutto il suo valore per la troppa forza impressa alla barca in partenza che ha provocato la rottura di un remo impedendogli di proseguire. L’atleta  saprà sicuramente rifarsi nelle prossime occasioni.

Buoni risultati anche nelle esibizioni Special dove i due equipaggi composti da Vittorio Malacarne, Romeo Moretti (DLF Chiusi) e dai partner Elena Mataresi e Vittorio Pasqui Tim. Manlio Oliviero (tomei 2) e Giacomo Oliviero, David Belinci, Said Hmoudi e dal Partner Vittorio Pasqui Tim. Manlio Oliviero (tomei  1) hanno conquistato l’argento nelle rispettive finali. Buon bronzo anche per Lorenzo Pardini Mataresi nella gara di rem ergometro che ha stabilito il suo nuovo record personale sul minuto.

Grossa soddisfazione quindi in tutta la famiglia di Sportlandia e nel Gs VVF Tomei  per risultati raggiunti che rafforzano la volontà di proseguire in questa proficua collaborazione che consente, oltre ad ottenere risultati in campo sportivo, di svolgere una attività di inclusione che è un fiore all’occhiello della città.

Riproduzione riservata ©