Cerca nel quotidiano:


Il grande Wrestiling a Villa del Colle

Sul ring saranno pronti a darsi battaglia i più grandi atleti italiani: Picchio (campione Wild), i Latin Lovers (campioni di coppia) e Tempesta (campione italiano)

venerdì 21 Giugno 2019 16:53

Mediagallery

Un evento di rilevanza internazionale più unico che raro, il secondo organizzato nel corso del 2019 dalla SIW (Scuola Italiana Wrestling). Questo è War of the Worlds II, la manifestazione sportiva che avrà luogo il 22 giugno, alle 19,30, nei locali della Villa del Colle, a Collesalvetti, e che è stata presentata ufficialmente sabato mattina nel corso di un’apposita conferenza stampa.

A questa erano presenti tutti i campioni della SIW: Picchio (campione Wild), i Latin Lovers (campioni di coppia) e Tempesta (campione italiano) oltre che il neoeletto consigliere comunale di Collesalvetti Dario Fattorini e l’attuale presidente della SIW Alex Flash.

Proprio quest’ultimo ha spiegato la rilevanza internazionale dello spettacolo come culmine di un percorso iniziato più di un anno fa, quando la SIW accolse come allenatore l’atleta USA Chris Silvio (ex-NXT) e, grazie a lui, creò il marchio SIW Internazional proprio negli Stati Uniti. War of the Worlds è una vera e propria guerra tra “mondi diversi” che nella sua prima edizione ha visto coinvolti atleti da più di dieci nazioni diverse e promette altrettanto per questo secondo appuntamento che, ancora una volta, sarà trasmesso su emittenti statunitensi e britanniche (in Italia lo show sarà invece disponibile in una prestigiosa edizione on-demand).

La card dell’evento non è ancora stata  chiusa. Si sa solo che Alex Flash sfiderà Picchio per il titolo Wild, in uno scontro che promette di essere molto duro (tra i due sono già volate scintille durante la conferenza stampa stessa), ma è difficile pensare che anche gli altri titoli della SIW non saranno difesi. Inoltre, sempre durante la conferenza stampa, è stato rivelato il SIW Intercontinental Championship, il primo titolo Made In Italy che può essere vinto e difeso in qualsiasi federazione del mondo, non per forza nella SIW o nella SIW International. Un titolo internazionale, quindi, ancora più importante di quello Italiano detenuto da Tempesta, il cui primo campione sarà deciso proprio nel corso dello show, anche se non è ancora chiaro secondo quali modalità (Alex Flash ha suggerito un probabile torneo).  Sicuramente una simile cintura fa gola a molti e non mancherà di attirare attenzioni e ambizioni di atleti provenienti da ogni nazione.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.