Cerca nel quotidiano:


Il Moto Club Torre della Meloria si tinge di tricolore con Franceschi

La soddisfazione di Ivano Zanatta (principal manager): "Abbiamo raggiunto il primato nel cross e un secondo posto nell’enduro tricolore, non potevamo chiedere di meglio, siamo orgogliosi del percorso che abbiamo fatto e stiamo facendo"

mercoledì 10 ottobre 2018 09:44

Mediagallery

La gara conclusiva del Campionato Italiano Under23/Senior di Enduro ha finito il suo ciclo stagionale con la prova di Carpineti (RE), che ha visto la partecipazione di oltre 200 concorrenti. La prova emiliana era caratterizzata da un Extreme Test da tratti impervi di pietre, poi uno spettacolare Cross Test disposto in un avvallamento naturale e per finire nell’Enduro Test, prova divenuta davvero difficile per la pioggia caduta il giorno precedente.

Tra curve paraboliche, passaggi tecnici e tratti impegnativi si sono decise le sorti del campionato italiano Under23/Senior 2018. Due i piloti presenti per il Moto Club Torre della Meloria, entrambi principali protagonisti per la lotta ai rispettivi titoli nazionali. Fabio Pampaloni (MC Torre della Meloria – Beta) in classe Junior 450 ha dato tutto quello che poteva durante ogni fase di gara, ma alla fine il suo rivale l’ha spuntata e per Pampaloni è rimasta la rassegnazione del secondo posto, un posto d’onore che, in fondo, soddisfa tutto lo staff poiché niente è stato lasciato al caso e Pampaloni, con la sua passione e la sua determinazione, avrà tutto il tempo per riscattarsi e salire quel gradino sfuggitogli proprio per un soffio.

FILIPPO COLARUSSO

Stessa sorte per il giovane Filippo Colarusso (MC Torre della Meloria – Beta) in classe 50, dove ha terminato la bellissima prova di Carpineti anch’egli al secondo posto, un duello bellissimo che ha visto alternarsi al vertice ben cinque forti avversari e terminare al secondo posto è stata una bella soddisfazione generale. Nella classifica finale Colarusso chiude la stagione al quarto posto avendo sommato purtroppo uno zero che ha pesato nel computo finale. Anche il fronte crossistico ha consumato l’appuntamento decisivo della stagione con l’ultima prova del Campionato Italiano Motocross Senior a Lesignano dé Bagni, con il sole arrivato al mattino a far “tirare” il terreno irrigato naturalmente dalla pioggia della notte precedente.
Le gare in terra emiliana dovevano assegnare ancora alcuni titoli e, in sospeso, vi era anche quello di Furio Franceschi (nella foto principale in pagina), portabandiera oltreché portacolori del Moto Club Torre della Meloria.
Nella classe Master MX1, il plurititolato Franceschi (Honda Emmemotori) non ha deluso le aspettative battendo i suoi avversari con due belle vittorie di classe che hanno permesso al primatista di aggiudicarsi sia la gara che il titolo tricolore. Una bella soddisfazione sia per il forte Furio e sia per il Motoclub Torre della Meloria

“Siamo molto felici per questo titolo tricolore, e d’altra parte Franceschi è una garanzia per il nostro sodalizio anche perché difficilmente chiude una stagione senza aver conquistato almeno un alloro – commenta Ivano Zanatta, principal manager – Furio ha talento da vendere e può stare tranquillamente davanti a tutti. Abbiamo raggiunto il primato nel cross e un secondo posto nell’enduro tricolore, non potevamo chiedere di meglio, siamo orgogliosi del percorso che abbiamo fatto e stiamo facendo con tutti e tre questi piloti, Franceschi, Pampalomni e Colarusso”.

ALESSIO CARDELLI

Nel National motocross erano impegnati anche altri due ottimi atleti del moto club labronico, Alessio Cardelli (MC Torre della Meloria – Honda Emmemotori) e Devid Tozzi (MC Torre della Meloria – Ktm Ferrando Motor).
Alessio è un ottimo atleta e non manca mai di spiccare nel gruppo dei contendenti e così anche questa volta, rientrando dalla gara emiliana con un ottimo decimo posto assoluto frutto di un 11° e un nono di manche tra i Superveteran MX1, chiudendo la stagione tricolore in nona posizione in graduatoria di campionato con una gara in meno.
Ventitreesima posizione di giornata per Tozzi che somma due 23esimi posti in classe 125 Senior, finendo il campionato 2018 al 17° posto.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.