Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Karate, 6 Folgorini nella nazionale italiana giovanile

Mercoledì 16 Novembre 2022 — 09:12

Tra i talenti, presenti presso la sede dell’evento, il Play hall di Riccione, dal 11 al 13 novembre sono stati convocati 6 folgorini del settore giovanile costituito dalla ASD Esercito - 187 Folgore di Livorno, per le performance agonistiche di Andrea Bozzi, Elena Di Lelio, Emma Ludovica Frizzi, Jacopo Citi, Nicholas Simonetti e Samuele Corvaglia

Alto è stato il contenuto tecnico prospettato nei 3 giorni del week end scorso, per i giovani talenti della Nazionale Italiana Giovanile Fijlkam (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali) di Karate, per le specialità olimpiche del Kumite “combattimento a contatto controllato” e del Kata “forme”.

Il Seminario, rivolto ai competitori selezionati, dagli Under 14 agli Under 21, condotto magistralmente dalla Commissione Attività Nazionale Italiana Giovanile – CNAG, la stessa, ha dato mandato di convocazione a tutti gli atleti che hanno raggiunto particolari posizioni di merito nelle classifiche di gara, attinenti a competizioni internazionali e nazionali, indicate nella programmazione annuale delle manifestazioni sportive calendarizzate.

Tra i talenti, presenti presso la sede dell’evento, il Play hall di Riccione, dal 11 al 13 novembre sono stati convocati 6 folgorini del settore giovanile costituito dalla ASD Esercito – 187 Folgore di Livorno, per le performance agonistiche di Andrea Bozzi, Elena Di Lelio, Emma Ludovica Frizzi, Jacopo Citi, Nicholas Simonetti e Samuele Corvaglia.

Importanti sono stati i contenuti e le indicazioni, tanto quanto il “briefing coach” destinato ai quadri degli insegnanti tecnici accreditati, nel quale la CNAG ha posto in essere le prospettive di obiettivi da raggiungere per i Club, con la proiezione di perfezionare gli atleti che già sono riconosciuti “atleti agonisti di alto livello”.

Al forum specialistico è stato introdotto è presentato il prossimo regolamento WKF, per l’anno agonistico 2023.

Presente al meeting formativo il direttore tecnico della ASD 187º Antonio Citi, paracadutista dell’Esercito Italiano.

Condividi:

Riproduzione riservata ©