Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Karate, un argento e due bronzi in Slovenia per l’Asd Folgore

Lunedì 3 Ottobre 2022 — 09:51

Alla manifestazione l’organizzazione ha registrato la presenza di 9 paesi esteri tra cui Austria, Bosnia Erzegovina, Brasile, Croazia, Ungheria, Indonesia, Italia, Slovacchia, Slovenia, 75 club intervenuti e 644 competitori

Terzo successo consecutivo internazionale è stato affermato dalla Asd Esercito – 187 Folgore di Livorno, che, nel fine settimana scorso con i suoi 1.420 Km di trasferta, ha schierato il proprio settore giovanile “I folgorini” alla competizione di Karate “Maribor Open”, con regolamento WKF (World Karate Federation), svoltasi presso l’impianto sportivo della città più antica della Slovenia, la stessa, Maribor.
Alla manifestazione l’organizzazione ha registrato la presenza di 9 paesi esteri tra cui Austria, Bosnia Erzegovina, Brasile, Croazia, Ungheria, Indonesia, Italia, Slovacchia, Slovenia, 75 club intervenuti e 644 competitori.
A questa presentazione agonistica si è confermato tra i vertici nella specialità del Kumite “combattimento a contatto controllato”, il folgorino Jacopo Citi, che ha conquistato la medaglia d’argento nella categoria Cadetti (14 – 15anni d’età) peso 52 Kg. Dall’avvio di settembre, Jacopo, sta garantendo costantemente l’ alto livello raggiunto, espresso dalle performance dimostrate nelle competizioni, svolte in Europa. Altro importante risultato è stato ottenuto dallo stesso giovane Citi, con la conquista della medaglia di bronzo nella categoria d’età avanzata, classe Juniores (16 – 17 anni), – 55 Kg.
A seguito l’ottimo risultato del folgorino Edoardo Ligas, giovane atleta in formazione e proiettato oltre i confini nazionali, che ha conquistato la medaglia di bronzo nella categoria Under 14 peso 50 kg. In successione, dopo una lunga e intensa “battaglia” sul quadrato di gara, durante la fase dei ripescaggi, Edoardo si è affermato alla “finalina”, raggiungendo incontrastato la zona podio.
Inoltre, l’atleta combattente Nicholas Simonetti ha raggiunto un ottimo 5º posto nella classe U 14 – 40 Kg. Durante il percorso di gara, giunto alla disputa della “finalina” per il bronzo, purtroppo, Nicholas ha subito un particolare infortunio durante il match, che lo ha costretto all’interruzione dell’incontro e non ha avuto modo di concludere il confronto, determinato da un necessario ritiro.
Buona la prova per Maria Cecilia Panini, che nel femminile si è confrontata nella categoria Cadetti e Juniores, esprimendo pieno entusiasmo ed una energica forza agonistica.
Un complessivo ed eccellente risultato, test di verifica a riferimento dell’intensa estate dedicata univocamente ad una preparazione attenta e mirata, volta ad una progressiva ed evolutiva crescita individuale del singolo atleta sotto il profilo umano che sotto il profilo tecnico/tattico, maturata durante il percorso intitolato “Folgore – Summer Days”. Il riscontro propositivo degli effetti, ne hanno dato conferma gli stessi atleti schierati nel mese di settembre a Torino, Budapest – Ungheria, Rijeka – Croazia e Maribor – Slovenia.
Le trasferte e il settore giovanile è stato guidato dallo staff tecnico della Asd 187, Antonio Citi, Rico Simonetti e dal tecnico Carlo Francesco Tombolin Montessori, tecnico della Asd Accademia Militare di Modena.

Condividi:

Riproduzione riservata ©