Cerca nel quotidiano:


L’Accademia dello Sport in trasferta in Svezia a colpi di karate

venerdì 20 aprile 2018 10:09

Mediagallery

Grande risultati dei labronici in trasferta in Svezia per l’Accademia dello Sport allo Swedish Karate Open 2018, gara internazionale di sicuro prestigio organizzata, nei giorni 14 e 15 aprile, dalla Federazione Svedese presso palasport di Kristianstad, città del 1600 sotto il livello del mare nella contea di Scania, importante per la sua storia e risorse agricole.

600 circa gli atleti in rappresentanza di 15 nazioni diverse si sono cimentati nei 5 tatami di gara nelle specialità di kata (forma) e kumite (combattimento) dimostrando l’elevato tasso tecnico presente alla gara patrocinata dalla Federazione Mondiale WKF (World Karate Federation).

Tanta la preparazione ed il sacrificio per questa gara ma grandissima è stata la prestazione degli atleti labronici dell’Accademia dello Sport BluBay di Livorno, che, seguiti da un nutrito pubblico in diretta streaming da casa, hanno portato a casa una medaglia d’oro ed una d’argento.

Per l’occasione gli atleti erano accompagnati dai  maestri Fabio Castellucci (responsabile Arbitrale della Fesam e vice-responsabile Nazionale Csen) e Alessio Magnelli (coach atleti Fesam-Csen Toscana)

Una domenica da ricordare con il successo di assoluto valore per Emanuele Magnelli nel kumite giovanile, che dopo 4 combattimenti ben gestiti con maturità e grande tecnica, vince la medaglia d’oro superando atleti di Danimarca, Svezia e Norvegia, vincendo la finale sul filo di lana 3-2 all’ultimo assalto.
Bella prova anche del piccolo Leonardo Magnelli che vince la medaglia d’argento battendo nei kata l’atleta Danese ma perdendo in finale contro l’atleta Svedese.

Buona la gara nei master di Alessio Magnelli, che perde ai quarti di finale contro l’atleta Danese e nella categoria femminile di kata giovanile di Jessica Enache che perde agli ottavi ai danni dell’atleta Svedese.

Grande la soddisfazione dei maestri Alessandro Fasulo, Carmelo Triglia e Alessio Magnelli per un risultato internazionale di così grande valore.

 

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive