Cerca nel quotidiano:


Laudicina-Pinna e GRT campioni Italiani rally R3D

La cronaca parla di una gara difficile ma bellissima, con ben 243 vetture a disputarsi la classifica assoluta e le varie coppe di classe. Nebbia, umido, orari dilatati dal record di partenti, e l'oscurità hanno reso quello di Modena un vero rally dal sapore romantico degli anni '80

Martedì 2 Novembre 2021 — 20:03

Mediagallery

Adesso spazio ai festeggiamenti di Laudicina e Pinna, e poi il sodalizio livornese continuerà la propria stagione 2021 disputando tutte le gare in programma fino al rally del Ciocchetto, in vista di un 2022 che vedrà oltre 10 equipaggi schierati nel campionato rally Toscano e in quello Italiano

I livornesi Francesco Laudicina e Jonathan Pinna, portacolori della scuderia livornese GRT Rally Team, a bordo della  Abarth Grande Punto 1.9 JTD – ex ufficiale, hanno vinto la “Aci Sport Rally Cup Italia” classe R3D alla finale nazionale del Rally di Modena, disputato lo scorso weekend con base a Maranello.
Si tratta della finale di “Coppa Italia”, nella quale si sono affrontati tutti i migliori interpreti di ogni categoria, risultanti dalle classifiche regionali. Laudicina e Pinna si erano già laureati campioni Toscani della propria classe dopo il rally di Pistoia dello scorso 3 ottobre.

Quale cornice migliore per festeggiare questa bella storia di sport tutto Italiano: una delle ultime vere Abarth rimaste nei rally moderni, che conquista un titolo Italiano, proprio di fronte agli stabilimenti Ferrari.

La cronaca parla di una gara difficile ma bellissima, con ben 243 vetture a disputarsi la classifica assoluta e le varie coppe di classe. Nebbia, umido, orari dilatati dal record di partenti, e l’oscurità hanno reso quello di Modena un vero rally dal sapore romantico degli anni ’80. Una gara dura nella quale, per Laudicina e Pinna, era importante non sbagliare e puntare ad arrivare, e così è stato.
Sono stati ben assecondati da una ammiratissima vettura, la Abarth Punto ex “trofeo oro”, curata nei dettagli dai meccanici del GRT Rally Team e che, proprio negli ultimi giorni, ha avuto un piccolo occhio di riguardo proprio dalla “casa madre” Abarth, che ha inviato a tempo di record un particolare meccanico che si era danneggiato.

Si chiude così un cerchio iniziato 3 anni fa, che ha portato il team Livornese a cimentarsi nei rally, contro tutto e tutti, con una vettura dal grande fascino, ma diesel.
Per raggiungere questo traguardo, decisivo è stato il supporto di Fratelli Santucci – officina Iveco di Stagno e di Bardi – ERTS Hankook Competition, per la fornitura degli pneumatici, per un successo 100% livornese.

Adesso spazio ai festeggiamenti di Laudicina e Pinna, e poi il sodalizio livornese continuerà la propria stagione 2021 disputando tutte le gare in programma fino al rally del Ciocchetto, in vista di un 2022 che vedrà oltre 10 equipaggi schierati nel campionato rally Toscano e in quello Italiano.

Riproduzione riservata ©