Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Libertas d’acciaio, schiaccia Vigevano e diventa capolista (in condominio)

Lunedì 5 Dicembre 2022 — 08:12

I lomellini hanno fatto capire perché si sono presentati a via Allende ancora imbattuti e gli amaranto hanno confermato di essere squadra di primo livello con carattere d’acciaio e attributi

Maurelli Group Lib. Livorno – Elachem Vigevano 1955 80-74
Parziali: 16-26, 28-20, 16-18, 20-10

Maurelli Group Libertas Livorno: Andrea Bargnesi 24 (4/5, 3/5), Tommaso Fantoni 11 (1/5, 0/0), Antonello Ricci 10 (2/5, 0/4), Andrea Saccaggi 10 (2/2, 2/4), Jacopo Lucarelli 8 (1/5, 1/3), Francesco Fratto 8 (4/5, 0/0), Andrea Sipala 8 (3/5, 0/3), Francesco Forti 1 (0/0, 0/0), Gianluca Lemmi 0 (0/0, 0/0), Federico Madeo 0 (0/0, 0/0), Gianni Mancini 0 (0/0, 0/0), Tommaso Bruci 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 28 / 36 – Rimbalzi: 29 3 + 26 (Francesco Fratto 9) – Assist: 6 (Andrea Bargnesi 3)

Elachem Vigevano 1955: Filippo Rossi 16 (2/4, 2/3), Giorgio Broglia 16 (2/5, 2/3), Kristofers Strautmanis 12 (1/3, 2/3), Michele Peroni 11 (1/1, 2/6), Stefano Laudoni 7 (3/4, 0/2), V.j. alberto Benites 7 (2/3, 1/4), Jacopo Mercante 3 (0/1, 1/3), Lorenzo D’alessandro 2 (1/1, 0/3), Giovanni Ragagnin 0 (0/0, 0/0), Nicolò Tagliavini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 20 / 27 – Rimbalzi: 24 3 + 21 (Stefano Laudoni 6) – Assist: 10 (V.j. alberto Benites 3)

LIVORNO – Forte profumo di serie A nella sfida del PalaMacchia tra Libertas ed Elachem Vigevano. I lomellini hanno fatto capire perché si sono presentati a via Allende ancora imbattuti e gli amaranto hanno confermato di essere squadra di primo livello con carattere d’acciaio e attributi (clicca qui per consultare la CLASSIFICA).
Pronti via e Vigevano scappa: (2-7 al 3’). I Gialloblù difendono con arguzia mandando fuori posizione i lunghi di casa così la Libertas batte in testa e Vigevano chiude il primo tempino a +10: 16-26. Le altissime percentuali dal campo mettono le ali ai piedi degli ospiti che raggiungono il massimo vantaggio sul +14: 22-36. Una tripla del rientrante Saccaggi e una di Bargnesi, però, suonano la carica per la Libertas che – come una formica – rosicchia il ritardo che comunque al 18’ è ancora cospicuo (36-44). Nel finale però Vigevano si inceppa e Bargnesi – migliore in campo per dispersione – infila sulla sirena una tripla da metà campo che manda tutti al riposo sul 44-46. Nel terzo quarto Vigevano prova a volare di nuovo via e sale sul 56-64 prima di un parziale negativo di 0-11 a cavallo degli ultimi due quarti che mandano la Libertas in vantaggio (67-64). Nel finale le squadre – ormai stanche – sbagliano molto, ma Fantoni e compagni sono più lucidi. Un jump di Fratto a -54” dalla conclusione e un 2/3 ai liberi del solito Bargnesi chiudono la contesa.
E ora per la Libertas sta per scoccare l’ora del derby, giovedì 8 alle 18 al Modigliani Forum.

Condividi:

Riproduzione riservata ©