Cerca nel quotidiano:


Lions Amaranto, una vittoria…con il fiocco azzurro e dedica al tecnico Milianti

Lunedì 16 Ottobre 2017 — 12:51

Mediagallery

LIONS AMARANTO LIVORNO – SPORTING ETRURIA PIOMBINO 34-19

LIONS AMARANTO LIVORNO: Campisi; Novi (28′ st Gregori), Imafidon, Di Mauro, Esposito; Rolla (21′ st Siviero), Magni; Scardino (cap.), Tamberi, Agostini (32′ st Del Moro); Gragnani Giacomo (Cortesi 4′ st), Pulaha (Ciandri 10′ st); Ciapparelli F., Giusti (Lorenzoni 33′ st), Filippi (19′ st Sarno). All.: Marco Milianti.
SPORTING ETRURIA PIOMBINO: Ferretti; Lupi, Passante D., Mannocci, Delle Sedie (21′ st Tronconi); Lavista, Batini (17′ st Carnevali); Puliti, Pallotta (cap.), Catta; Ghini, Patrone (dal 18′ pt al 27′ pt Demi) (22′ st Kolaj); Passanti C. (37′ pt Pepi), Cilembrini, Dominici. A disp.: Bernardini, Canaccini. All.: Massimo Bezzini.
ARBITRO: Barbara Guastini di Prato.
MARCATORI: nel pt (24-7) 2′ m. Campisi tr. Rolla, 13′ m. Agostini tr. Rolla, 18′ cp Rolla, 39′ m. Imafidon tr. Rolla, 46′ m. Dominici tr. Ferretti; nel st 9′ cp Rolla, 13′ m. Magni tr. Rolla, 32′ m. Ghini tr. Ferretti, 44′ m. Puliti.
NOTE: giornata di sole, espulsioni temporanee per Delle Sedie (8′ st) e Esposito (42′ st). Calci piazzati: Rolla 2/2. In classifica 5 punti per i Lions (vittoria e bonus-attacco; quattro mete realizzate) e 0 per il Piombino (sconfitto con un margine superiore alle sette lunghezze; tre mete realizzate).

LIVORNO- E’ splendido il sole che bacia il campo ‘Maneo’ ed è splendido il sole che bacia gli scatenati Leoni. Vittoria condita con il bonus-attacco per i Lions Amaranto Livorno che in casa – di fronte al pubblico delle grandi occasioni – liquida 34-19 (4 mete a 3) lo Sporting Etruria Piombino. Scardino e compagni cominciano a cullare sogni di gloria. Nel ‘derby della costa’, in un confronto diretto tra ‘big’ del torneo, i ragazzi di Marco Milianti hanno messo in vetrina doti davvero importanti per la categoria. Una vittoria dedicata proprio al tecnico che nella giornata di sabato è diventato padre per la seconda volta: la compagna di una vita Luna ha dato alla luce il piccolo Giorgio, secondogenito in casa Milianti dopo l’arrivo due anni fa dell’ormai ometto di famiglia Gregorio.
Tornando al match, padroni di casa efficaci in attacco e accorti in difesa. I cinque punti raccolti consentono di conservare – sia pur in coabitazione con il Cus Siena – la prima piazza in graduatoria. Se il buon giorno si vede dal mattino, non mancheranno soddisfazioni per questi Leoni famelici.
Sugli altri campi del girone F, poule 1, di serie C1, successi casalinghi con bonus per il Cus Siena sul Sieci (22-0) e dei Cavalieri Prato/Sesto cadetti sul Cus Pisa (39-7). Vittoria esterna (17-20; 1-4 in classifica) del Cecina sul terreno dell’Elba. La classifica dopo i primi 160′ di campionato: Lions Amaranto Livorno e Cus Siena 10 p.; Cavalieri cadetti* 6: Piombino 5; Cecina 4; Elba 1; Cus Pisa e Sieci 0. *I Cavalieri cadetti scontano 4 punti di penalizzazione. Domenica prossima, i Lions giocheranno sul non facile terreno dei Cavalieri cadetti. Bella davvero la partita tra Lions e Piombino.
Le due squadre hanno pienamente confermato le proprie potenzialità. Partono sparati i locali. Al 2′ l’estremo Campisi – al suo esordio con la maglia amaranto: aveva saltato la trasferta di Cecina della prima giornata per infortunio – si invola sulla destra e schiaccia in meta. L’apertura Rolla (‘cecchino’ infallibile: per lui, in tutto 14 punti, con il 100% nei calci da fermo) trasforma: 7-0. Amaranto abili sia nelle azioni tirate dai trequarti, sia negli attacchi portati dalla mischia. Al 13′ il terza linea Agostini (l’ex Viterbo è stato tra i migliori in campo) va a bersaglio, dopo una rolling maul successiva ad una touche: 14-0 dopo la trasformazione di Rolla.
Lions bravi a difendere e concreti quando si presenta l’occasione in attacco: il centro Imafidon (altro giocatore giunto nel corso dell’estate) segna dopo un astuto calcio a seguire. Rolla trasforma: 24-7. I piombinesi, affidandosi alla potenza e all’organizzazione del proprio solido pacchetto, accorciano in chiusura di tempo (46′) con il pilone Dominici. Ferretti trasforma: 24-7 all’intervallo. Anche la ripresa è intensa e vivace. Piombino si trova di fronte una difesa granitica e non sfonda. Rolla mette dentro altri tre punti (piazzato al 9′: 27-7). Al 13′ il mediano amaranto Magni sigla sulla bandierina di destra, in velocità, dopo un profondo calcio, la meta-bonus. Rolla trasforma per il massimo vantaggio interno: 34-7. Gli ospiti non demordono e nel finale, con gli avanti Ghini (32′) e Puliti (44′) siglano le mete, che condite da una trasformazione di Ferretti, fissano il risultato sul 34-19. 5 punti tutti d’oro per i Lions, nessun punto per il Piombino, che domenica prossima ospiterà il Cus Siena.

Riproduzione riservata ©