Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Livorno brilla nel nuoto con la “rana” di Francesca Fangio: è settima al mondo nei 200 metri

Giovedì 23 Giugno 2022 — 22:25

Livorno si tuffa insieme a lei alla Duna Arena di Budapest dov'è in corso la 19esima edizione dei campionati ed esulta per una prestazione di spessore della nuotatrice livornese che, alla prima finale iridata nei 200 rana in carriera, si piazza settima

Ancora un orgoglio tutto livornese nello sport internazionale. Ancora un pezzo di Livorno che brilla nel mondo. Stiamo parlando di Francesca Fangio classificatasi settima alla prima finale mondiale mai svolta in carriera nei 200 rana. Livorno si tuffa insieme a lei alla Duna Arena di Budapest dov’è in corso la 19esima edizione dei campionati.
La 27enne labronica termina la gara in 2’25″08 (passaggio in 1’09″15), sottraendo un centesimo al tempo di qualificazione seppur lontano dal suo record italiano di 2’23″06.
Mai in lotta per il podio – si legge sul sito ufficiale della Federazione Italiana Nuoto – resta la prestazione che trasmette fiducia anche in vista dei campionati europei di Roma.
“Ho lottato, in semifinale pensavo di aver pagato molto l’ansia – dichiara ai microfoni della FIN la livornese – ma evidentemente il tempo che valgo adesso è questo – racconta l’azzurra che si allena con il tecnico Renzo Bonora a Cassano d’Adda – Oggi (giovedì 23 giugno, ndr) ero molto più serena. Avevo l’obiettivo di divertirmi – si legge sulle news di www.federnuoto.it – ma ugualmente non sono andata oltre questo tempo che non mi soddisfa particolarmente e bilancia un po’ la gioia per la finale”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©