Cerca nel quotidiano:


Caos amaranto, soci attesi dal sindaco e tifosi in piazza

Il tifo amaranto scenderà nella mattinata di giovedì 1 ottobre, di fronte alla piazza antistante al Comune per chiedere un incontro chiarificatore con il sindaco Luca Salvetti ed alcuni esponenti di Banca Cerea

Mercoledì 30 Settembre 2020 — 15:46

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Nella sera di lunedì 28 settembre circa 300 tifosi si sono ritrovati nel piazzale del Campo Scuola, davanti all'Armando Picchi, per fare il punto della situazione in virtù del caos che regna in questa nuova società amaranto

La situazione societaria sta diventando insostenibile, nessuna voce ufficiale sta tranquillizzando l’ambiente da giorni ed è così che anche la “piazza” dice basta. Dopo l’incontro serale di lunedì 28 settembre dove hanno partecipato circa 300 tifosi amaranto per capire, confrontarsi e cercare di approfondire tutte le questioni della vendita. Perché adesso le varie scadenze (fideiussioni, mercato e affitti) stanno volgendo al termine e, nonostante le parti stiano cercando di acquisire le quote “avversarie”, resta sempre un nulla di fatto. E’ così che per protesta, il tifo amaranto scenderà, nella mattinata di giovedì 1 ottobre, in piazza del Municipio per chiedere un incontro chiarificatore con il sindaco Luca Salvetti ed alcuni soci della nuova società amaranto invitati dal primo cittadino nei suoi uffici per fare il punto su una situazione a dir poco ingarbugliata. Il castello di carta del Livorno Calcio sta vacillando ed in pochi sembrano pronti a sorregge le fondamenta. Questa settimana sarà decisiva, in tutti i sensi.

Riproduzione riservata ©