Cerca nel quotidiano:


Ceravolo sì, Gelain “ni”.
E arriva Protti?

martedì 07 giugno 2016 04:11

Mediagallery

Ufficializzato il ritorno in Lega Pro, il Livorno sta iniziando a progettare la stagione della pronta risalita. Già perché gli amaranto dovranno restare nell’ex serie C al massimo una stagione e per farlo occorre costruire una squadra come si deve lasciando da parte prestiti e scommesse varie. Proprio in virtù di questo a Genova si è tenuto un summit al quale erano presenti il presidente Spinelli, il ds Ceravolo e il dg Armenia. I tre hanno fatto il punto della situazione. Il patron si è assunto le sue colpe e non vuole gettare alle ortiche quanto fatto in questi anni.
Il primo ad essere riconfermato è stato proprio il direttore sportivo. Arrivato ormai a mercato finito, non ha mai potuto lavorare con pieni poteri. Spinelli gli ha affidato la costruzione della squadra partendo dalla vecchia guardia. Lambrughi sarà confermato così come si tenterà di trattenere anche Vantaggiato, Luci, Biagianti ed Jelenic. Quasi sicuramente anche Gonnelli farà parte della truppa amaranto mentre appaiono più difficili le conferme di Moscati, Ceccherini e Gasbarro. I tre infatti hanno parecchio mercato in serie B e potrebbero chiedere la cessione.
Capitolo allenatore. Il lavoro di Gelain, anche se non è arrivata la salvezza, è stato apprezzato dalla dirigenza che vorrebbe proseguire l’avventura con l’ex vice di Nicola. Tuttavia la non esperienza in Lega Pro non gioca a favore del buon Ezio. Vederemo, ma intanto la società sta guardando anche altri profili tra cui quelli di Antonio Filippini, reduce dalla buona esperienza al Lumezzane, e Giuseppe Scienza.
E Protti? Già, il signore delle reti vorrebbe entrare a far parte della società ma con un progetto serio. Spinelli gli ha offerto un ruolo da dirigente, ma l’ex numero 10 si è preso qualche giorno di tempo per pensarci anche perché non è ancora chiaro il ruolo che andrebbe a ricoprire. Possibile per lui un affiancamento a Ceravolo.

Riproduzione riservata ©

25 commenti

 
  1. # Alla Frutta

    Protti e Lucarelli o mai piu abbonamento e stadio.

    1. # Benito

      Lucarelli??? Ma se non ha mai terminato un campionato, è sempre stato esonerato prima! Massimo rispetto per quello che ha fatto in campo , ma come allenatore specialmente a Livorno non ce lo vedo proprio.

      1. # Alla Frutta

        Benito quando vennero prima Protti poi Lucarelli a Livorno dissero che ormai erano finiti e in effetti venivano da stagioni deludenti e travagliate. A Livorno hanno dato il 500 per cento e cosa hanno fatto è storia. Io sono sicuro che in uno spogliatoio un allenatore carismatico che ama la sua città come Cristiano potrebbe invece fare benissimo. Poi parliamoci chiaro, se c’è la squadra l’allenatore conta il 10 %. Abbiamo visto squadroni andare in A con allenatori ridicoli. In C ci vuole grinta e qualcuno che rinvii i giocatori quando si comportano come quest’anno da signorine.

    2. # ugo

      allora avviati

    3. # alberto

      ma Alla Frutta lo sai comè fatto un pallone ???

      1. # Alla Frutta

        De…. devi esse Arrigo Sacchi

  2. # ugo

    tanto Protti un viene…tranquilli….chiacchiere da bar

  3. # Pinco

    Il giallone ‘un vole che ni contino i peli….O DURI!!!!!!

  4. # BRUNO

    Ma state ancora a parlare del Livorno? Bona ugo !

  5. # FABIO CURVA NORD

    ci saremo comunque e ovunque ma non mi fido del genovese……………
    LIVORNO E’ LA MIA VITA NON SOLO ALLA PARTITA IO SARO’ CON TE

  6. # nena

    Un buon giocatore non è detto che sia un buon allenatore. Ne terrei conto per quanto riguarda Lucarelli e terrei conto anche di tutte le altre cose che ha fatto oltre giocare.

  7. # rassegnato

    protti è il bioindicatore di come sarà il livorno del futuro, se viene significa che il progetto è serio, sennò picche!, e visto che si è preso qualche giorno per riflettere significa che siamo alle solite!

    1. # pagliolo

      Concordo…!!

  8. # Morchia

    Il buongiorno si vede dal mattino. Non mi pare ci sia voglia di fare una squadra per tornare subito su, ma magari mi sbaglio. Comunque… Buona fortuna.

  9. # Billi

    … Non è che Protti col Tuttocuoio, dico Tuttocuoio, con Lucarelli abbia fatto faville, una cosa è giocare altra fare altre cose…

  10. # valerio

    Per favore……. Ditemi che ancora Spinelli presidente e’ uno scherzo!!!! Fino a dove ci farà retrocedere?? Negli amatori??

  11. # Filippo CURVA NORD

    Ha fatto bene a sput… ieri sera Spinelli in diretta TV su Granducato grande Cristiano unico !!!E pensare che nessuno l’aveva mai fatto !!!! p.s : con quel che ha detto ieri non viene ,e nemmeno Igor ci si confonde !!!

  12. # leo

    IL LIVORNO CON GATTUSO IN PANCHINA AVREBBE FATTO SICURAMENTE I PLAY OFF – MENTRE IL PISA CON PANUCCI AVREBBE GIOCATO I PLAY OUT E CON MUTTI SAREBBE RETROCESSO DIRETTO

  13. # Alessandro

    Boia Fabio il Livorno è la tua vita??????
    siamo a posto, la dice lunga………….

  14. # RABAGLIATI DOC

    Spinelli ?…………aspetta e spera ……………ma cosa !,ma con chi ?…………….solita zuppa bollita !………………….

  15. # nevo

    Allenatore…????….mai Cristiano Lucarelli…!!!!….spiace dirlo ma come allenatore del Livorno non sembra adatto…..Nicola e Filippini le prime scelte….

    1. # gradinata amaranti

      D’accordissimo….non e’ adatto per un progetto ambizioso…!!!…Protti Team Manager lo vedo…farebbe tanto spogliatoio….

  16. # Marco

    Spinelli non è eterno….aspettiamo e speriamo…..!!!!

  17. # Dr Baciocca

    Bene Ceravolo ed Armenia.
    Allenatore Nicola e vice Gelain.
    Giocatori prima di tutto “uomini” e poi dotati tecnicamente e di temperamento, con l’amaranto attacato alla pelle.
    Quindi squadra ammazza campionato, pronta per un eventuale ripescaggio in serie B.
    FORZA VECCHIA UNIONE .

  18. # brunobello

    Moscati ha parecchio mercato in B??? Ma impacchettiamolo subito !!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive